Il Tabellino

DUCATO SPOLETO – ORVIETANA 0-3

DUCATO SPOLETO (4-1-3-2): Lillacci; Sbardellati (35’st Cuna), Cacciotti, Mereu, Pazzogna; Ammenti (28’st Skana); Lakhdar (11’st Federico Stella), Vukaj, Emili; Di Nicola, Kini (31’st Luparini). A disp.: Desideri, Radici, Toppo, Scatolini. All.: Di Tanna.

ORVIETANA (4-2-3-1): Frola; Biancalana (13’st Lanzi), Guinazu, Fapperdue, Flavioni; Proietti (42’st Barbini), Cotigni (18’st Di Patrizi); Vicaroni, Guazzaroni (22’st Greco), Keita (10’st Nicodemo); Sciacca, A disp.: Perquoti, Lombardelli, Cipolla, Baci. All.: Ciccone

ARBITRO: Guitaldi di Rimini (Brizioli di Perugia – Salari di Perugia).

MARCATORI: 14’pt Proietti, 24’st Fapperdue, 50’st Sciacca.

Espulsi: al 51’st Cacciotti (D) e Fapperdue (O) per reciproche scorrettezze.
Ammoniti: Ammenti, Emili, Lillacci, Cacciotti (D); Cotigni, Biancalana, Nicodemo (O).

Tre gol oggi, quarantaquattro punti alla fine del girone d’andata con nove di vantaggio sulla seconda che, adesso, è il Lama. Dati da incorniciare quelli della formazione biancorossa, padrona assoluta, fino a oggi, dell’Eccellenza Umbra 2021-2022. A Spoleto, con la Ducato, si può parlare di normale amministrazione. Il gol di Proietti, dopo meno d’un quarto d’ora, ha messo, subito, le cose in chiaro. Ciccone aveva deciso di rinunciare a Greco, non perfettamente ristabilito, affidando le chiavi del centrocampo a Cotigni e Proietti e confermando Guazzaroni alle spalle del trio d’attacco. Nel quale non c’era Bracaletti, per via della squalifica, sostituito da Keita. Altra decisione, quella di concedere un turno di riposo a Lanzi, presentando Biancalana difensore di fascia, anche in vista del turno infrasettimanale che proporrà l’Orvietana a Ellera, una delle formazioni più in forma, in questa fase del campionato. Ha funzionato tutto, salvo l’angustia per il rosso a Fapperdue dopo la terza rete segnata da Sciacca. Il difensore, autore del secondo gol, un rasoterra bellissimo sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, è al terzo allontanamento anticipato. Stavolta, però, porta giustificazioni sostanziali. Sulla ripartenza conclusa con il sigillo del numero nove, un giocatore della Ducato era rimasto a terra, con l’arbitro che non aveva interrotto il gioco. Dopo il gol, che per tempistica e svantaggio non avrebbe penalizzato più di tanto i padroni di casa, si scatenava la solita rissa, tipica di situazioni del genere. Il direttore di gara, come fece un suo collega nella partita Olympia-Orvietana, non avendo, probabilmente, un quadro chiaro della situazione, sceglieva a caso, estraendo un cartellino rosso per parte, uno dei quali destinato a Fapperdue. Un’assenza importante, quindi, per la prossima trasferta. C’è stato, inoltre, l’esordio di Lorenzo Nicodemo. Il neo-biancorosso è stato in campo per una quarantina di minuti. Si è mosso bene, lasciando intravedere le sue buone qualità.

Foto: Orvietana Calcio

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Orvietana 78 34
Lama 69 34
Narnese 68 34
Ellera 65 34
Pontevalleceppi 56 34
Sansepolcro 49 34
Nestor 48 34
Massa Martana 45 34
San Sisto 44 34
Castiglione Lago 43 34
Olympia Thyrus 42 34
Branca 41 34
Bastia 40 34
Angelana 37 34
Ducato Spoleto 35 34
Castel del Piano 33 34
Gualdo Casac. 20 34
F. Assisi Subasio 19 34

ULTIME GARE DISPUTATE