Il Tabellino

GENERALI FUTSAL TERNANA – BULDOG LUCREZIA 2-5

GENERALI FUTSAL TERNANA: Fagotti, Tirana, Sachet, Almadori, Corpetti, Mariani, Paolucci, Martini, Persichetti, De Michelis, Giardini, Paciaroni. All. Pellegrini

BULDOG LUCREZIA: Corvatta, Copparoni, Sabatinelli, Campo, Cirillo, Paludo, Cassisi, Aloisi, Mariani, Marinelli, Pieri, Chiappori. All. Renzoni

ARBITRI: Domenico Di Donato di Merano e Francesco Pavia di Ostia Lido

RETI: Sabatinelli (B) De Michelis (T) Cassisi (B) primo tempo
Copparoni (B) Mariani (T) Paludo, Chiappori (B) secondo tempo

AMMONITI: Chiappori, Cassisi (B) Giardini, De Michelis, Fagotti (T)

ESPULSI: Sabatinelli (B) Mariani (T)

Esordio amaro in campionato per la Generali Futsal Ternana che al termine di una partita “pazza” in cui è successo di tutto perde 5 a 2 tra le mura amiche contro la Buldog Lucrezia. Match davvero vibrante contornato da un’altalena di emozioni, rigori, tiri liberi, espulsioni e molto nervosismo che ne hanno fatto da padrone. A spuntarla è la formazione di mister Renzoni che è scesa a Terni con la consapevolezza dei propri mezzi dimostrando di essere una squadra di valore, equilibrata e molto fisica. Alla Generali Futsal Ternana rimane un pugno di mosche in mano nonostante una prova in cui nei momenti di difficoltà ha comunque ha dimostrato carattere. Mister Pellegrini parte con il quintetto formato da Fagotti, Paolucci, Sachet, Giardini, De Michelis. Renzoni risponde con Corvatta in porta, Sabatinelli, Paludo, Cassisi e Chiappori giocatori di movimento. Ritmi subito alti e rossoverdi pericolosi con Sachet che per ben due volte va alla conclusione ma Corvatta dice di no. Gli ospiti rispondono con Cassisi, Fagotti respinge sul primo palo. Al terzo minuto marchigiani in vantaggio grazie a Sabatinelli che dalla banda sinistra fa partire una puntata che termina la sua corsa in fondo al sacco sul secondo palo. Doccia fredda per i padroni di casa che non demordono costruendo ancora palle gol con il rientrante Mariani che impegna più volte Corvatta. Poi è ancora Sabatinelli a rendersi pericoloso ma è ancora Fagotti a dire di no respingendo la conclusione del numero 5 ospite. A sei minuti e trenta secondi dalla fine è Sachet ad avere la palla del pareggio ma il suo tiro libero termina sul palo. Nel finale di primo tempo succede il putiferio. A tre minuti dalla fine infatti dopo un battibecco con Giardini viene espulso Sabatinelli già ammonito. Con la superiorità numerica i rossoverdi giungo al pari grazie a De Michelis a due minuti dalla fine che approfitta di una punizione battuta rapidamente da Sachet. E’ 1 a 1 e partita riequilibrata ma dopo appena pochi secondi arriva la doccia fredda per i rossoverdi, Cassisi infatti realizza il gol del 2 a 1 dopo una bella giocata da pivot sorprendendo Fagotti sotto le gambe. Nella ripresa subito il 3 a 1 ospite al termine di una bell’azione orchestrata da Cirillo per Copparoni che ha portato quest’ultimo alla rete. La Generali Futsal Ternana non demorde e poco dopo Martini forte sul secondo palo, Paludo salva sulla riga. Poco dopo arriva il gol del 3 a 2 di Mariani che approfitta di una respinta di Corvatta su tiro di Sachet. Il pubblico rossoverde incita sempre più ma a dodici minuti dalla sirena viene assegnato un rigore a favore degli ospiti per un presunto fallo di mano di De Michelis, molto dubbio. Dal dischetto si presenta Paludo che batte Fagotti per il 2 a 4. Due minuti più tardi arriva il quinto gol ospite con Chiapparoni. Nell’occasione viene espulso Mariani direttamente dalla panchina per proteste. A quel punto mister Pellegrini tenta la mossa del portiere di movimento per riacciuffare il match senza grossi risultati, Corvatta è bravo su Giardini a sette dalla fine. Finisce qua con la vittoria del Buldog Lucrezia che espugna meritatamente il Di Vittorio.
Rammaricato del risultato mister Federico Pellegrini: “Purtroppo non siamo riusciti a fare quello che avevamo preparato in settimana, abbiamo pagato lo scotto dell’esordio in campionato, eravamo troppo contratti, nervosi e frenetici. Gli episodi non ci hanno sorriso dovuti ai nostri errori e debbo dire anche per qualche decisione arbitrale non convincente. E’ una sconfitta che brucia, tanto, ma in settimana torneremo a lavorare più carichi di prima per andarci a prendere i punti lasciati oggi a Macerata sabato prossimo”.

Foto di Michele Pettorossi

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
15a di campionato, 3/12/2022
Venezia - Ternana 2 - 1
Eccellenza
15a di campionato, 4/12/2022
Olympia Thyrus - Angelana 1 - 1
Narnese - Cannara 2 - 1
Promozione gir. B
14a di campionato, 4/12/2022
Sporting Terni - Bevagna 1 - 2
Campitello - Terni F.C. 0 - 2
Bastia - San Venanzo 2 - 1
Amerina - Athletic Bastia 1 - 1
AMC 98 - Todi 0 - 1
Guardea - Real Avigliano 2 - 2