Quarta giornata del campionato di calcio a 7 Uisp Interprovinciale Amelia Biancafarina Autoscuola Assicurazioni 2014-2015. A seguire, nel dettaglio, l'andamento delle partite e le interviste ai protagonisti.
(Si ringrazia Tonino Ottaviani e le squadre partecipanti per la collaborazione)

(nella foto il Real Mentepazzi)

Rist. Amerino – F.R.AVIS Amelia 1 - 2

Inizio di gara per tutte e due le squadre con il freno a mano tirato e che giocano con azioni di rimessa. Il gioco si svolge soprattutto a centrocampo e nella prima mezz'ora le due difese non corrono grossi pericoli. Gli ospiti creano qualche occasione da gol con Francesco Pisani e Alessandro Cavalletti ma la difesa fornolese ha la meglio con le parate di Marco Piciucchi. Nonostante ciò va però all'intervallo in vantaggio di 1 gol grazie alla conclusione al volo del cobra Alberto Silvestrelli che sfrutta al meglio l'ottima assistenza di Marco Grassi 0-1.

Nella ripresa la celeste ospite raddoppia sempre con Silvestrelli che di testa devia in rete la rimessa lunga di Filippo Barcherini 0-2. A questo punto i giochi sembrano chiusi ma gli uomini del mister Umberto Bianchini reagiscono e in rapida sequenza si mangiano un gol fatto con Nazario Corvi che solo davanti al portiere ospite spreca malamente, prendono una traversa interna con un bolide da centrocampo con il capitano Cristian Succhiarelli e finalmente al 20° realizzano un bel gol con Marco Berni su azione personale 1-2. Mentre il Rist. Amerino cerca il pareggio senza riuscirci, la F.R.AVIS fallisce due-tre occasioni per chiudere l'incontro.

A fine gara il commento di Umberto Bianchini Allenatore del Rist. Amerino: "Sostanzialmente il risultato e' giusto, anche se il Rist.-Amerino puo' recriminare per le assenze di Diego Ciuchi (frattura del polso con un mese di stop) e l'apporto dell'esperto Pierpaolo Stamigna e di qualche altro giocatore colpiti dal virus".

Questa è la dichiarazione di fine gara del mister della F.R.AVIS Amelia Marco Vignandel: "E’ stata ottima la prestazione dei ragazzi del Ristorante Amerino che solo per sfortuna non ritornano a casa con un risultato positivo. Da parte nostra invece hanno brillato Marco Barcherini ed Emiliano Marini oltre agli ottimi esordi di Roberto Marcelli, Francesco Pisani e Marco Grassi".

ASD Sambucetole – Ameria Rist. Montenero 5 - 2

Parte forte l’Ameria che è aggressiva e decisa, tanto che poco dopo l’inizio crea subito un’occasione e a seguire le viene concesso un rigore che verrà realizzato da Alessio Massaccesi 0-1. La squadra di casa non reagisce e subisce anche il gol del raddoppio con Giulio Cugini che con uno scatto sulla fascia tira e piazza la palla sul primo palo 0-2. Il Sambucetole è frastornato e il Montenero crea ancora occasioni con Andrea De Santis che tira da buona posizione con la palla che esce di poco e anche con Andrea Petrucci sempre con un tiro da fuori area.

Dopo la prima metà del tempo gli ospiti effettuano tre cambi ed entrano in confusione così in poco meno di 10 minuti permettono al Sambucetole di trovare due gol, il primo di Piero Frittella con un gran diagonale e il secondo con Valerio Frasinetti che sono abili a sfruttare delle distrazioni difensive degli ospiti 2-2. Prima della chiusura del tempo, come se non bastasse arriva il 3-2 di Francesco Morelli che sfrutta un’imbucata perfetta di Giulio Pastura e nonostante giocasse con un uomo in meno per un espulsione di Frasinetti per fallo da ultimo uomo.

Il secondo tempo segue la falsariga del primo con gli ospiti che attaccano e sprecano palle gol con De Santis, Massaccesi e Genny Diodati mentre i padroni di casa concretizzano al meglio le occasioni create e vanno in rete con Gabriele Pierucci che sfrutta un cross di Ayoub Khyel e ancora con Frittella che sfrutta un lancio lungo anticipando il portiere per il gol del 5-2 finale.

A fine gara le dichiarazioni dell’addetto stampa Tommaso Pennazzi: "Il Sambucetole questa sera è stato brutto e lento ed ha vinto con il cuore mentre il Montenero ha sprecato tantissime occasioni".

Queste sono invece le dichiarazioni del Vice Presidente Giocatore Andrea De Santis: "Questa sera l’Ameria ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per vincere la gara ma ha sprecato troppo e nelle occasioni da gol degli avversari è apparsa deconcentrata. La squadra c'è ma deve concretizzare con più lucidità".

A.C.F. – Egizi Arredamenti 1 – 2

Parte meglio l'ACF che crea subito due occasioni da gol con Leonardo Milioni che prima prende una traversa e poi un palo, ma al 15' del primo tempo arriva il gol dello 0-1 su calcio di punizione. Alla battuta arriva l'attaccante Leonardo Carsili che calcia un rasoterra potente, passa sotto la barriera e beffa l'incolpevole Antonio Penco. Passano 5 minuti di gioco e i padroni di casa perdono una pedina importante a centrocampo Milioni, per infortunio al ginocchio, il primo tempo finisce così sul risultato di 0-1 per gli ospiti.

Inizia il secondo tempo con l'ACF che si fa subito pericolosa e agguanta il pareggio con il primo di gol di Filippo Rosati con un bel diagonale dalla sinistra 1-1. La partita resta sempre bella e vivace e solo le giocate dei singoli possono fare la differenza. Infatti al 25' del secondo tempo Fabio Mecarelli ha un spunto fatale che mette controtempo i due difensori di casa, mette la palla in mezzo dove si trova Jacopo Rossi che la mette dentro per il gol dell’1-2. I locali provano a pareggiare fino alla fine ma il risultato rimane invariato.

L’Addetto Stampa dell’ACF Alessandro Ceccobelli dichiara: "La partita è stata molto bella e vivace senza episodi di nervosismo. Gli Egizi Arredamenti sono una squadra ben organizzata, mentre noi dobbiamo crescere ed essere più decisivi sottoporta.

Le dichiarazioni di Nicola Masuccio Addetto Stampa Calciatore della squadra Egizi Arredamenti: "La gara è stata equilibrata con il risultato sempre in bilico sul filo del rasoio sino alla fine. Gli avversari sono tosti e ben organizzati, veloci in ogni parte del campo. Tuttavia noi abbiamo combattuto tenacemente non mollando mai fino alla fine e così siamo arrivati nei minuti finali al gol della vittoria. In questa gara abbiamo puntato soprattutto sull'esperienza".

Rist. La Cavallerizza – Circ. Sp. Arci La Cerqua 1 - 1

Pareggio casalingo per il Rist. La Cavallerizza che si fa stoppare dagli ospiti della Cerqua. In campo regna l’equilibrio e il primo tempo si chiude sullo 0-0. In apertura di ripresa c’è il vantaggio della Cerqua che segna con Cristiano Cascioli 0-1. Più tardi i locali hanno l’opportunità di pareggiare ma falliscono un calcio di rigore. La squadra di casa preme alla ricerca del pareggio e tanta insistenza viene premiata nel finale di gara con il gol dell’1-1.

A fine gara le dichiarazioni di Yuri Giardinieri Calciatore e Addetto Stampa del Circ. Sp. Arci La Cerqua: "Questa battuta d’arresto rispetto alle due partite precedenti è data forse da alcune importanti nostre assenze. La partita non è stata bella e tutto sommato il risultato di parità è giusto".


Avigliano Galaxy – Bar il Chicco d’Oro 2 - 1

Alla Cavallerizza di Amelia si affrontano i campioni 2013-2014 dell’Avigliano Galaxy (1 punto in classifica) e la terza in classifica con 7 punti Bar il Chicco d’Oro (a due punti dalle prime della classe ASD Sambucetole e F.R.AVIS Amelia) vincitori del Trofeo Rist. La Cavallerizza 2014 (trofeo che si è svolto tra le prime 4 del Torneo). L’avvio di stagione dei padroni di casa è sicuramente da dimenticare, mentre gli ospiti confermano quanto di buono fatto vedere lo scorso anno. Questa partita per i Galaxy arriva a puntino perché gli da la prima vittoria del torneo e li rilancia per le prime posizioni di classifica.

La gara è molto equilibrata con le due squadre che si conoscono e partono subito forte, entrambe creano belle azioni da gol e la prima a concretizzare è il Galaxy con Francesco Rosati che con un tiro da fuori buca il portiere ospite che para ma non trattiene (1-0). Il Chicco d'Oro così si fa sotto e si rende pericoloso creando la più grossa occasione con Cristiano Maccaglia che si trova a tu per tu con il portiere aviglianese ma tira a lato. I ragazzi di avigliano reagiscono e si rendono pericolosi con delle punizioni dal limite ma il portiere questa volta non si fa sorprendere.

Gli ospiti dopo tante occasione create e sprecate malamente, si guadagnano un rigore che Lorenzo Ippoliti firma per il gol del pareggio (1-1). La ripresa riparte con i Galaxy che sono più ordinati mentre gli ospiti sono più arrembanti e creano occasioni. I locali rispondono botta su botta ma i portieri delle due formazioni sono attenti e vigili. Quasi alla fine della gara viene espulso Lorenzo Ippoliti del Chicco mentre la formazione aviglianese tenta il tutto per tutto e con un forcing finale riesce a trovare il gol vittoria nei minuti di recupero ancora con Rosati (2-1).

A fine gara il commento dell’Addetto Stampa Giocatore Federico Tomassi del Bar il Chicco d’Oro:"Se posso dire la mia con un secondo tempo molto aggressivo la partita è stata rovinata dall'arbitro poco capace a gestire queste tipo di partite, ma il Chicco non molla".

Real Mentepazzi – I Rangers 3 - 2

Seconda vittoria in campionato per i Real Mentepazzi che vincono al fotofinish contro I Rangers per 3 a 2. Parte male il Real che dopo due minuti va sotto, complice un grossolano errore in fase difensiva, dopo una serie di ribattute gli ospiti passano in vantaggio grazie alla rete di Marco Gallo 0-1. Dopo pochi minuti su un cross dalla sinistra nasce il gol del pareggio di Marco Arcangeli grazie alla deviazione di un difensore ospite con il tacco,1-1 e tutto da rifare.

Il Real prova a spingere ma non riesce quasi mai ad essere pericoloso in avanti. La partita è piacevole e molto interessante. I Rangers giocano bene e su un’azione insistita passano in vantaggio. Ancora Gallo scocca un bel tiro da fuori area che sbatte sul palo poi finisce sul portiere del Real Fabio Zara che incolpevolmente insacca nella propria rete 1-2. Prima della fine del primo tempo su un contropiede nasce il pareggio del Real, si crea una mischia in area e trova il gol con Francesco Corvi 2-2. Il secondo tempo è molto bello e di marca Real che chiude I Rangers nella propria metà campo.

I ragazzi di Orte si affidano alle ripartenze e creano delle occasioni che finiscono o sul palo o di poco fuori mentre le occasioni del locali si infrangono sul portiere ospite. La partita sembra non sbloccarsi più ma l'arbitro con due decisioni, sinceramente molto dubbie, decreta due calci di rigore a favore del Real, il primo non realizzato da Corvi che calcia fuori mentre il secondo viene trasformato con freddezza da Lorenzo Coco per il gol del definitivo 3-2.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
6a di campionato, 21/10/2020
Catania - Ternana 1 - 3
Eccellenza
1a di campionato, 18/10/2020
Orvietana - Lama 1 - 0
Castel del Piano - Olympia Thyrus 2 - 1
Branca - Narnese 1 - 3