Il Tabellino

ORVIETANA – CASTEL DEL PIANO 1 – 1

ORVIETANA: Sganappa, Cotigni (74’ Colace), Bianco (92’ Mosconi), Annibaldi, Dida, Bricchetti, Locchi, Bernardini, Polidori (65’ Lispi), Missaglia (89’ Liurni), Perquoti (58’ Terracina). All. Fiorucci

CASTEL DEL PIANO: Cocchini, Ortiz De Olivera, Ndingue, Merkous (76’ Salvucci), Taccucci, Scappini, Paparelli, Mezzasoma (42’ Sisti), Menichini, Paradisi, Federici. All. Abenante.

Arbitro: Reali di Foligno (Quaranta – Andreani)

Marcatori: 15’ Menichini, 35’ Polidori

Note: Espulso Dida al 57’ per doppia ammonizione

L’applauso più caloroso è quello dedicato dal pubblico a Silvano Fiorucci, per il ritorno in panchina. Il resto, stavolta, è tutta roba non di primissima scelta, perché le esigenze di classifica hanno finito per prevalere sulle volontà belliche. Era già successo a Foligno, successivamente, però, ad un superlativo scorcio di primo tempo. Oggi, di bello, c’è poco da annotare, salvando la percussione testarda di Locchi e la conclusione ragionata di Polidori, valse all’Orvietana, il ricompattamento del risultato che era stato compromesso da una partenza a tre cilindri, fatta di ritmo basso e pochissima precisione negli appoggi. Un atteggiamento per dare coraggio agli ospiti, preparati per una partita attendista e veloci ripartenze. Al quarto d’ora un errore sulla tre quarti metteva Bricchetti nella condizione di sbagliare il tempo d’intervento, di cui approfittava Menichini con una conclusione sporca e palla tra palo e portiere. In campo c’erano gli stessi undici, a collezionare la terza presenza consecutiva, con Lispi e Colace di nuovo in panchina. Ci vogliono venti minuti per organizzare la reazione, poi Locchi, l’estroverso, strappa, di forza, un pallone e si avventura in una stupenda percussione centrale che precede l’appoggio a Polidori, bravo ad accompagnare l’azione. Il centravanti s’incunea sulla sinistra, guarda il portiere e lo fulmina con un tiro forte, a mezz’altezza. E’ il primo e rimarrà l’unico sussulto dei restanti cinquantanove minuti. L’andamento piatto non si modifica con l’espulsione di Dida, al minuto 57, causa due ammonizioni rimediate nel giro di pochi minuti. E neppure con le quattro sostituzioni proposte da Fiorucci.

Foto Orvietana Calcio (pagina facebook)

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Foligno 63 30
Lama 55 30
Sansepolcro 50 30
San Sisto 49 30
Narnese 41 30
Castel del Piano 38 30
Orvietana 38 30
Ducato 38 30
Spoleto 37 30
Pontevalleceppi 36 30
Assisi Subasio 36 30
Angelana 35 30
Ellera 34 30
M. Martana 34 30
Pontevecchio 28 30
Pievese 23 30

ULTIME GARE DISPUTATE