Il Tabellino

ORVIETANA – CASTEL DEL PIANO 1 – 1

ORVIETANA: Sganappa, Cotigni (74’ Colace), Bianco (92’ Mosconi), Annibaldi, Dida, Bricchetti, Locchi, Bernardini, Polidori (65’ Lispi), Missaglia (89’ Liurni), Perquoti (58’ Terracina). All. Fiorucci

CASTEL DEL PIANO: Cocchini, Ortiz De Olivera, Ndingue, Merkous (76’ Salvucci), Taccucci, Scappini, Paparelli, Mezzasoma (42’ Sisti), Menichini, Paradisi, Federici. All. Abenante.

Arbitro: Reali di Foligno (Quaranta – Andreani)

Marcatori: 15’ Menichini, 35’ Polidori

Note: Espulso Dida al 57’ per doppia ammonizione

L’applauso più caloroso è quello dedicato dal pubblico a Silvano Fiorucci, per il ritorno in panchina. Il resto, stavolta, è tutta roba non di primissima scelta, perché le esigenze di classifica hanno finito per prevalere sulle volontà belliche. Era già successo a Foligno, successivamente, però, ad un superlativo scorcio di primo tempo. Oggi, di bello, c’è poco da annotare, salvando la percussione testarda di Locchi e la conclusione ragionata di Polidori, valse all’Orvietana, il ricompattamento del risultato che era stato compromesso da una partenza a tre cilindri, fatta di ritmo basso e pochissima precisione negli appoggi. Un atteggiamento per dare coraggio agli ospiti, preparati per una partita attendista e veloci ripartenze. Al quarto d’ora un errore sulla tre quarti metteva Bricchetti nella condizione di sbagliare il tempo d’intervento, di cui approfittava Menichini con una conclusione sporca e palla tra palo e portiere. In campo c’erano gli stessi undici, a collezionare la terza presenza consecutiva, con Lispi e Colace di nuovo in panchina. Ci vogliono venti minuti per organizzare la reazione, poi Locchi, l’estroverso, strappa, di forza, un pallone e si avventura in una stupenda percussione centrale che precede l’appoggio a Polidori, bravo ad accompagnare l’azione. Il centravanti s’incunea sulla sinistra, guarda il portiere e lo fulmina con un tiro forte, a mezz’altezza. E’ il primo e rimarrà l’unico sussulto dei restanti cinquantanove minuti. L’andamento piatto non si modifica con l’espulsione di Dida, al minuto 57, causa due ammonizioni rimediate nel giro di pochi minuti. E neppure con le quattro sostituzioni proposte da Fiorucci.

Foto Orvietana Calcio (pagina facebook)

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Eccellenza
Squadra Pt G
Narnese 0 0
Olympia Thyrus 0 0
Orvietana 0 0
Angelana 0 0
Assisi Subasio 0 0
Bastia 0 0
Branca 0 0
Castel del Piano 0 0
Castiglione Lago 0 0
Ducato Spoleto 0 0
Ellera 0 0
Gualdo Casac. 0 0
Lama 0 0
Massa Martana 0 0
Nestor 0 0
Pontevalleceppi 0 0
San Sisto 0 0
Sansepolcro 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE