Umberto Calcagno è il nuovo presidente dell’Associazione Italiana Calciatori. Calcagno ha ottenuto 120 voti contro i 5 dello sfidante Beppe Dossena.

Il Consiglio ha poi eletto vicepresidenti Davide Biondini (vicario) e Sara Gama, è la prima volta per una donna, mentre come direttore generale è stato confermato Gianni Grazioli.

Nel Consiglio direttivo sono entrati tra gli altri Bonucci, Donnarumma, Acerbi, Parolo, Mandragora e De Silvestri. Umberto Calcagno, 50 anni, è il terzo presidente nella storia dell’AIC, dopo la lunga presidenza di Sergio Campana e i tre mandati di Damiano Tommasi. Come calciatore Calcagno ha all'attivo 2 presenze nella Sampdoria dello scudetto e una lunga carriera in C, ha fatto poi tutta la trafila nell’Assocalciatori: ufficio legale, responsabile della Serie C, responsabile assicurativo, quindi vicepresidente dal 2011.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
18a di campionato, 10/1/2021
Ternana - Monopoli 2 - 1