Giulietto Basili si veste da “Giulione”, va a Varano, autodromo più conosciuto per gare automobilistiche e vince la gara delle Moto 3 al suo primo tentativo. Una grande giornata, per il giovanissimo driver di Porano, il quale, fino a venerdì oltre al fatto di non aver mai girato su quel circuito, poggiava, per la prima volta, il lato B sulla sella di una moto impiegata nel Campionato Italiano Velocità. La gara era valida quale quarta prova del Trofeo Moto Estate, manifestazione particolarmente in voga nel Centro Nord, parecchio frequentata per le numerose categorie ammesse. Con il prezioso supporto dell’Academy GP, rappresentata da Roberto Marchetti, talent scout che stima molto il Giulio pilota, all’aiuto di qualche amico che crede nel ragazzo e a quello, imprescindibile, di mamma e papà, è venuta la disponibilità di una buona moto, la spagnola Beon con motore Yamaha da 450 cc (Sono ammessi alla categoria motori fino a 450 4 tempi e 250 2 tempi. Il motore deve essere di produzione e reperibile sul mercato, vietate le elaborazioni, oppure prototipi premoto3, moto3, Moriwaki) e l’opportunità di prendere parte anche ai turni di prove libere. Nel primo dei quali, non è mancata la scivolata che poteva compromettere tutto, non per colpa di Giulio, ma per la rottura di un condotto dell’olio e consequenziale fuoriuscita di liquido sulla ruota anteriore. Problema risolto prima di qualifica 1, nella quale il pilota faceva registrare la terza prestazione di classe. La pioggia, caduta nella notte e il fondo stradale ancora umido, consigliavano di restare ai box durante qualifica due, perché, come poi avvenuto, le gomme rain non avrebbero consentito di migliorare i tempi e le previsioni davano gara asciutta. A classi accorpate, il terzo tempo aveva fatto guadagnare a Giulio la partenza dalla piazzola in quarta fila. Lo spegnimento del semaforo lo trovava pronto per transitare secondo al primo giro, per poi ingaggiare un bel duello con il concorrente che lo precedeva, risolto con un emozionante sorpasso. Da allora, fino alla bandiera a scacchi, diventava una corsa di controllo, gestita da pilota esperto. Siparietto finale, con Giulio, certo di aver vinto ed il box a comunicargli, invece, il secondo posto. L’ufficializzazione del risultato dava ragione al pilota ed era festa grande.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
7a di campionato, 1/10/2022
Cittadella - Ternana 0 - 2
Eccellenza
5a di campionato, 2/10/2022
Sansepolcro - Narnese 3 - 3
Foligno Calcio - Olympia Thyrus 0 - 0
Promozione gir. B
4a di campionato, 2/10/2022
Vis Foligno - Amerina 2 - 1
Terni F.C. - Athletic Bastia 3 - 0
Spoleto - Guardea 1 - 0
San Venanzo - Real Avigliano 0 - 0
Ducato Spoleto - AMC 98 2 - 3
Bastia - Campitello 1 - 1
Sporting Terni - Bastia 1 - 0