Il tedesco Dirk Maxion ha vinto la prima edizione del torneo interregionale di scacchi semi-lampo “Acquasparta in Tour-nament” svoltosi a Palazzo Cesi di Acquasparta con la partecipazione di 34 giocatori. Maxion si è imposto con 6 punti su 7 precedendo Pierluigi Gambardella e Leopoldo Cesarini. Quarto posto per Sergio Rocchetti seguito da Dragos Craciun e da Francesco Zaccagni. Il torneo ha visto la partecipazione di giovanissimi ma anche di esperti giocatori di prima e seconda fascia nazionale e di un maestro federale Numerosi i premi di fascia: nella categoria compresa fra i 1700 e i 1900 punti Elo (l’equivalente della classifica Atp nel tennis) primo posto per il delegato regionale della Federazione scacchistica italiana Egidio Cardinali, seguito da Luca Cardinali. Per la fascia 1500-1700 successo per Gioele Bonifazi, avanti di mezzo punto rispetto a Viktor Oleinic.

Sotto i 1500 punti Elo vittoria per Daniele Ortenzi, anche lui mezzo punto davanti a Daniele Ubaldi piazzatosi secondo. Spazio anche ai più giovani, con Riccardo Mesca primo negli under 14 seguito da Edoardo Chieruzzi, mentre Sandro Maccaglia ha avuto il primo premio come under 12. Alla giovanissima Iris Ferruzzi è andato il premio Ladies, mentre Roberto De Bennassuti è stato il primo nella categoria over 65. Un altro giovanissimo, Marco Rosati, ha invece ottenuto il primo posto nella speciale classifica riservata ai residenti di Acquasparta. Il torno ha riscosso un grande successo richiamando giocatori di alta qualità oltre che da tutta l’Umbria anche da Lazio, Abruzzo, Campania.

Organizzato dall’associazione amerina “A Gonfie Vele”, ha visto la collaborazione del Comune di Acquasparta e della proloco. Presente il Sindaco, Giovanni Montani, che ha anche presieduto alle premiazioni definendo il torneo “una prova generale pienamente riuscita e che apre le porte a qualcosa di più imponente. Da più parti – ha detto Montani – si sente la necessità di costituire un circolo scacchistico nella nostra città. Penso che adesso tutto ciò sarà possibile. Come amministrazione siamo felici di avere ospitato un torneo interregionale di questo livello, che dà ulteriore lustro alle tante attività culturali che realizziamo durante l’arco dell’anno. Ora l’auspicio è quello di accogliere presto altri eventi del genere, ancor più strutturati e di livello internazionale. Le nostre location – ha concluso il Sindaco – sono aperte e inclusive, così come inclusivo è il gioco degli scacchi, che è davvero per tutti”. Un ringraziamento particolare l’associazione “A Gonfie Vele” lo ha rivolto Comune di Acquasparta e alla proloco, “senza i quali non sarebbe stato possibile realizzare un successo simile”.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
34a di campionato, 20/4/2024
Brescia - Ternana 0 - 0
Eccellenza
28a di campionato, 14/4/2024
Narnese - Olympia Thyrus 2 - 0
Città di Castello - Terni F.C. 1 - 1
Promozione gir. B
28a di campionato, 14/4/2024
Vis Foligno - AMC 98 0 - 0
San Venanzo - Ducato Spoleto 0 - 0
Real Virtus - Amerina 1 - 2
Guardea - Bevagna 0 - 1
Foligno Calcio - Sangemini Sport 5 - 2
Bastia - Campitello 1 - 0