Ottava giornata del torneo Interprovinciale Uisp Amelia. A seguire i risultati, i commenti e le interviste delle partite in programma con la collaborazione di Tonino Ottaviani e delle squadre partecipanti.

(nella foto la FrAVIS di Amelia)

I Rangers – Rist. La Cavallerizza 2 - 3

Bella partita quella disputata tra I Rangers e il Rist. La Cavallerizza con molte azioni create sia da una parte che dall'altra con la prevalenza del gioco che si sviluppa a centrocampo. I primi a rompere l’equilibrio sono gli ospiti, che sono abili a sfruttare un errore degli avversari, soffiano una palla a centrocampo e in contropiede realizzano il gol dello 0-1. I padroni di casa provano a recuperare lo svantaggio e cercano di comandare il gioco, la Cavallerizza invece è brava ad andare in pressing sui portatori di palla e sull’ennesima palla persa nasce il gol dello 0-2.

La partita riprende su ritmi molto elevati, i locali alla ricerca del gol del pareggio mentre gli ospiti si difendono e si affidano alle ripartenze per chiudere la gara. Il gioco d’attacco dei Rangers questa volta viene premiato; bella combinazione a centrocampo con passaggio filtrante in area per Yuri Gentili e gol dell’1-2. In fase di non possesso i padroni di casa sbagliano ancora molto e infatti su un giro palla degli avversari nasce il gol dell’1-3 e fine così il primo tempo. Il secondo tempo riprende con i ragazzi di Orte che cercano di rimontare lo svantaggio mentre i ragazzi di Amelia difendono il vantaggio.

All’ennesima palla crossata in area, I Rangers accorciano le distanze, nasce una mischia in area con diversi rimpalli ed è bravo ad approfittarne Leonardo Cupidi che mette alle spalle del portiere avversario 2-3. Gli ospiti non avendo cambi a questo punto sono molto stanchi, mentre i locali cercano in tutti i modi di pareggiare e creano molte occasioni, tante delle quali sono fallite dagli attaccanti oppure sventate dal portiere avversario, questa sera in stato di grazia. Arriva la fine della gara e l’arbitro, a dir la verità non brillante, manda tutti negli spogliatoi.

A fine gara le parole di Vincenzo Serrapica Presidente e calciatore de I Rangers: "Sono molti i nostri rimpianti per il risultato che non è arrivato, con la partita che si poteva e si doveva vincere. Abbiamo sbagliato molto sottoporta e il loro portiere è stato veramente bravo. Non abbiamo perso per colpa dell’arbitro ma ne segnaliamo la pessima direzione di gara, non è mai stato dietro l'azione ed ha fischiato solo su richiesta".

Rist. Amerino – A.C.F. 2 - 5

Gara tra due squadre che navigano nelle parti basse della classifica, non troppo bella da vedere, anche se ci mettono molto impegno per cercare di vincere la partita. Inizia bene l'A.C.F. che crea subito delle buone occasioni e al 10’ passa con Manuel Ricci che imbeccato da Alessandro Gentili si invola verso la porta e tira un diagonale dal limite dell'area imprendibile per Marco Piciucchi 0-1.

La partita si svolge maggiormente a centrocampo con la squadra ospite che è più pericolosa del Rist. Amerino. Comunque la squadra di casa, dopo diverse palle gol sciupate dall’ACF, segna il gol del pareggio con un colpo di testa, da calcio d'angolo, di Nazario Corvi 1-1 e che chiude il primo tempo. Nella ripresa gli ospiti prendono in mano le redini del gioco e nel giro di 10 minuti si portano sul 3-1 con una doppietta di uno scatenato Gentili che segna prima da pochi passi su un calcio d' angolo e poi con una bordata dal limite dell'area. Qui i locali si demoralizzano e non riescono a raddrizzare il risultato anzi è l'A.C.F. che realizza altre due reti. Il 4-1 arriva dopo una bella combinazione finalizzata da Ricci con un tocco che fa passare la palla sotto le gambe del portiere e al 20’ minuto lo stesso Ricci ribatte in rete un passaggio involontario del difensore di casa 5-1. Il 5-2 finale arriva allo scadere da una rimessa laterale conclusa in porta da un colpo di testa del rientrante Ciuchi.

Lapidario a fine gara il commento di Umberto Bianchini Allenatore del Rist. Amerino: "Risultato sostanzialmente giusto".

Circ. Sp. Arci La Cerqua – F.R.AVIS Amelia 2 - 4

Il big match della giornata vede opporsi il Circ. Sp. Arci La Cerqua di Narni e la F.R.AVIS Amelia rispettivamente prima e seconda, con 16 e 15 pts. L'equilibrio in campo iniziale, viene spezzato da Emanuele Grasselli che ottimamente assistito da William Frittella, trova il momentaneo vantaggio celeste 0-1. La risposta non si fa attendere e i padroni di casa pareggiano con Fabiano Biagetti abile ad insaccare una punizione dal limite generosamente fischiata dal giudice di gara per un fallo di Emiliano Marini sul capitano locale Cristiano Cascioli.

Nella ripresa sale in cattedra il cobra Alberto Silvestrelli che non trova il gol ma chiude ottime triangolazioni assistendo Emanuele Grasselli che trova la via del gol per altre due volte 1-3. Sull’1-3 la reazione locale è inevitabile ma Francesco Solfaroli, portiere degli ospiti, è bravissimo a sventare tutte le occasioni, tranne il sinistro di Filippo Bonelli 2-3. Partita riaperta, ma a 15 minuti circa dalla fine, ancora il fantasista ospite "Duccio" Grasselli, con un azione personale, realizza il gol del 2-4. A questo punto si registra il forcing finale della Cerqua ma rischiano solamente di prendere il quinto gol in contropiede con una velenosissima conclusione di Marco Grassi, per il risultato finale di 2-4.

A fine gara le dichiarazioni di Yuri Giardinieri Calciatore e Addetto Stampa del Circ. Sp. Arci La Cerqua: "La partita è stata abbastanza gradevole e molto tattica giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Alla fine é prevalsa la maggiore esperienza e l’amalgama da parte del F.R.AVIS. Per la noi, nonostante qualche assenza "pesante", nessuna recriminazione. Una sconfitta che sicuramente farà bene al gruppo. Giusto merito e complimenti ai ragazzi di Amelia, con due elementi che sicuramente hanno fatto la differenza".

Queste le considerazioni del mister della F.R.AVIS Amelia Marco Vignandel: "Buona la prestazione della coppia difensiva Marco "Cina" Barcherini e dell'inossidabile Stefano Binnella, tutti e due classe 71! Ringraziando tutti, volevamo dedicare questa vittoria al nostro caro ed indimenticabile dirigente prematuramente scomparso Luca "Tigre" Sensini che il 26-11 avrebbe compiuto gli anni! Ciao Tigre!".

ASD Sambucetole – AS Capitone 6 - 3

Avigliano Galaxy – Real Mentepazzi 0 – 1

Continua il momento positivo del Real Mentepazzi che centra la quinta vittoria consecutiva e si conferma ai piani alti della classifica; a farne le spese sono i campioni in carica del torneo dell'Avigliano Galaxy che in una partita tiratissima vengono sconfitti per 0 a 1. La partita è giocata alla pari ed è ricca di emozioni con protagonisti assoluti i due portieri che con delle parate da cineteca tengono il risultato sempre fermo fissando il parziale del primo tempo in parità 0 a 0.

La ripresa è sulla falsa riga del primo; l'equilibrio lo rompe Matteo Albini a metà ripresa che, grazie ad una azione personale, infila da distanza ravvicinata il portiere locale 0-1. A questo punto i Galaxy tentano l'assalto, colpendo un palo su punizione e creando svariate occasioni da rete con il portiere del Real Andrea Biribanti (esordio assoluto in maglia Real) che è sempre attento. Il Real invece riparte in contropiede, creando svariate occasioni per raddoppiare e colpendo nel finale una clamorosa traversa con Marco Arcangeli con un gran tiro da fuori area. Finisce così 0-1 per il Mentepazzi.

Commento a fine gara del Presidente Calciatore Alessandro Rossetti del Real Mentepazzi: "La squadra è tosta e sa soffrire; un plauso all'Avigliano Galaxy che ha dimostrato di essere un'ottima squadra".

Ameria Rist. Montenero – Bar il Chicco d’Oro 2 – 8

La partita inizia con l’Ameria che mette in difficoltà il Chicco d’Oro creando due belle occasioni con Andrea De Santis con due tiri usciti di poco a lato. La gara è combattuta e molto equilibrata, a sbloccarla ci pensa Cristiano Maccaglia con un tiro da fuori area 0-1 che batte il portiere dell’Ameria e con il Chicco che mantiene il vantaggio per tutto il primo tempo.

Il secondo tempo si riapre con i padroni di casa che cercano il pareggio e creano diverse occasioni da gol con Leonardo Rossini, Alessandro Bernardini e Andrea De Santis ma la palla non vuole entrare e ci si mette di mezzo anche una traversa. Gli ospiti invece trovano l'impostazione giusta facendo molto possesso palla e anche loro creano occasioni, ma a differenza dei locali le trasformano anche, prima con Nicola Chieruzzi con una bella conclusione angolata 0-2 poi Andrea Lucci Andrea che segna lo 0-3 con un’azione in contropiede e dopo qualche minuto è ancora Chieruzzi a firmare il poker per il Chicco 0-4.

Gli ospiti continuano a giocare mentre il Montenero si rassegna e subisce ancora la rete di Luca Camilli che scocca un sinistro imparabile per il portiere avversario 0-5. A questo punto una piccola distrazione difensiva del Chicco permette all’Ameria di accorciare le distanze 1-5 con Leonardo Rossini ma gli ospiti comandano il gioco e vanno ancora in gol con Alessandro Reggi con un colpo di testa 1-6. In contropiede raddoppia l’Ameria sempre con Rossini 2-6 ma i giallo-neri non si accontentano e segnano il settimo gol ancora con Camilli 2-7 e proprio all'ultimo minuto Federico Tomassi chiude la partita con un tiro piazzato sull'angolino 2-8.

A fine gara le dichiarazioni del Vice Presidente Giocatore Andrea De Santis: "E’ veramente un peccato che la partita sia finita così. Abbiamo sprecato diverse occasioni ma di fronte avevamo una tra le squadre che ambiscono alla vittoria del torneo quindi merito a loro che hanno saputo aspettare e rimanere concentrati".

A fine gara il commento dell’Addetto Stampa Giocatore Federico Tomassi del Bar il Chicco d’Oro: "Abbiamo dominato la partita con l'arbitraggio che è stato buono".

Recupero settima giornata
Rist. Amerino – Egizi Arredamenti 0 – 4


Inizia la gara con le due squadre che si studiano,con pochi tiri in porta e molto gioco a centrocampo. Dopo pochi minuti s'infortuna il difensore centrale del Rist. Amerino Carlo Persici che deve abbandonare definitivamente il campo. Al 10° minuto si sblocca la gara, da un rilancio della difesa degli Egizi, la palla arriva alla punta Leonardo Carsili che stoppa la palla e fa partire un fendente che si infila sotto il 7 dell'incolpevole Marco Piciucchi 0-1. I padroni di casa provano subito a reagire con tiri da fuori area ma che non impensieriscono il portiere ospite.

Si chiude così il primo tempo con gli ospiti in vantaggio per 0-1. Il secondo tempo inizia con l’Amerino che si butta all'arrembaggio per cercare di pareggiare la partita ma con vani risultati,vuoi per sfortuna e vuoi anche per la bravura del portiere dell'Egizi. Naturalmente quando una squadra attacca lascia anche spazio al contropiede degli avversari e così è stato. Verso il 15° minuto gli ospiti raddoppiano con un tiro da fuori area di Diego Mangoni 0-2. Nonostante il doppio svantaggio gli amerini continuano ad attaccare ma senza molta fortuna, mentre gli Egizi, con rapidi contropiede, vanno in rete altre due volte con Nicola Masuccio e ancora con Carsili per il risultato finale di 0-4.

A fine gara il commento di Umberto Bianchini Allenatore del Rist. Amerino: "Partita molto difficile da poter spiegare senza averla vista e guardando solo il risultato finale. Onestamente posso dire che il risultato è assolutamente bugiardo, anzi è stata secondo me, la miglior partita giocata da noi fino ad ora. Vorrei fare un encomio all'arbitro per la sua serietà e la comprensione nell'evolversi delle situazioni successe in campo!".

Queste le dichiarazioni di Nicola Masuccio Addetto Stampa Calciatore degli Egizi Arredamenti: "Primo tempo molto equilibrato e combattuto, poi noi nel secondo tempo siamo venuti fuori e abbiamo portato a casa la vittoria realizzando anche gol di pregevole fattura. Complimenti alla squadra avversaria per la lealtà e il far play dimostrato".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE