E sono 20. Con il contributo di Tonino Ottaviani e delle squadre partecipanti, ecco tutti i gol, le interviste e i resoconti della 20esima giornata del torneo Uisp Interprovinciale di Amelia.

(nella foto la formazione del Circolo Sportivo Arci La Cerqua)

Bar il Chicco d’Oro – Rist. La Cavallerizza (posticipata)

Egizi Arredamenti – Rist. Amerino (posticipata)

Circ. Sp. Arci La Cerqua – AS Capitone 5 - 0

Nella settima giornata di ritorno del campionato Interprovinciale di Calcio a 7 Uisp va in scena il derby tra il Circolo Sportivo Arci La Cerqua e l’AS Capitone. La gara inizia con le due squadre che si studiano, la Cerqua attacca e il Capitone si difende bene ripartendo in contropiede e proprio da una ripartenza la squadra ospite sfiora il vantaggio, con il portiere Daniele Federici che è bravissimo a parare mettendo in angolo. Il pericolo scampato da la sveglia alla Cerqua che inizia a fare la partita e di li a poco passa in vantaggio con un’azione caparbia di Simone Zerini che recupera palla sul fallo laterale la passa dietro a Filippo Bonelli che insacca, 1-0.

Pochi minuti dopo è lo stesso Zerini che con caparbietà realizza il gol del 2-0, in mischia da terra trafigge il portiere avversario. Il Capitone a questo punto non c’è più e sul finire del tempo una splendida azione della Cerqua porta Marco Faveri, ben servito da Bonelli a siglare il 3-0, risultato con cui si conclude la prima frazione. Il secondo tempo inizia con il Capitone che prova a riaprire la partita, ma da li a poco una percussione di Fabiano Biagetti spegne gli entusiasmi degli ospiti, il suo tiro si infila alle spalle del portiere ospite, ed è il 4-0.

Per gli ospiti questo gol è una mazzata e la Cerqua ne approfitta sfiorando più volte il 5-0 anche con Alessandro Fratoni dove è stato bravo il portiere avversario a negargli la gioia del gol. Però il gol non tarda ad arrivare e ad un quarto d’ora dal termine Manolo Coutinho Fernandes, trova la rete con un bel tiro sul primo palo. Sul finire della partita gli animi si scaldano, ma non succede più nulla di significativo e il Derby finisce con il punteggio di 5-0 per il Circolo Sportivo Arci La Quercia.

A fine gara il commento di Luca Isidori calciatore e Addetto Stampa del Circolo Sportivo Arci La Cerqua: "Abbiamo iniziato la partita con un po’ di timore, è pur sempre il derby, ma poi la squadra si è svegliata da questo torpore ed ha iniziato a giocare bene. Il Capitone ci ha messo in difficoltà, ma siamo stati bravi a reagire. Ora viene il bello, con le prossime due gare che saranno molto impegnative".

CIRCOLO SPORTIVO ARCI LA CERQUA: Federici D., Zerini S., Biagetti F., Cascioli C., Coutinho Fernandes M., Faveri M., Faveri R., Bonelli F., Pernazza L., Isidori L., Morelli A.. All. Alvero Laudi
RETI: pt (3 - 0): Bonelli (L.C.), Zerini (L.C.), Faveri M. (L.C.). st (2 - 0): Biagetti (L.C.), Coutinho Fernandes (L.C.).

Avigliano Galaxy – A.C.F. 3 – 1

Per la settima giornata di ritorno, al campo la Cavalerizza di Amelia, si affrontano l’Avigliano Galaxy e l’A.C.F.. Le due squadre partono subito forte affrontandosi in maniera decisa e dopo una serie di azioni, verso il quindicesimo minuto, arriva il vantaggio dei locali con un diagonale di Andrea Rosati 1-0. Immediata è stata la reazione dei ragazzi dell'ACF che un minuto dopo con Pasquale Sica raggiungono il pareggio 1-1.

Passano pochi minuti e Manuel Ricci punta dell'ACF e capocannoniere del Torneo con 26 gol, deve lasciare il campo per un problema muscolare alla coscia lasciando così gli ospiti senza punti di riferimento davanti. A questo punto la partita cambia con l'Avigliano che prende il sopravvento e si fa più pericoloso in area prendendo anche un palo. Da questa maggior spinta arriva il gol per i locali con Diego Berlenghini che è bravo a sfruttare un rimpallo fortunoso e non deve far altro che appoggiare la palla in rete con il primo tempo si conclude sul 2-1.

Nella ripresa l'ACF cambia modulo tentando il tutto per tutto, ma i Galaxy si difendono bene giocando in contropiede e si fanno pericolosi due volte con Giovanni Caporali che colpisce anche un palo. I locali ci provano ancora e a dieci minuti dalla fine arriva il gol del 3-1 ancora con Rosati con un bel tiro di potenza. Nel finale i ragazzi di Montecastrilli ci provano ancora ma la giornata non è fortunata e le azioni che si potevano concretizzare malamente sfumano. Passano i minuti e la partita giunge al termine sul risultato di 3-1 per i locali.

Ameria Rist. Montenero – F.R.AVIS Amelia 4 – 6

Anche in questa partita i locali giocano con gli uomini contati e nonostante ciò cercano di fare il possibile ma dopo qualche minuto il loro portiere Petro Hayda in uscita stende Luca Chieruzzi e provoca il sacrosanto rigore che lo stesso calciatore della F.R.AVIS realizza 0-1. La partita è abbastanza combattuta ma poi inizia lo show di Filippo Persichetti che va realizzare una splendida tripletta intervallata dai gol dei locali Alessandro Bernardini e Andrea Passagrilli che battono Francesco Solfaroli 2-4.

Nella ripresa l'Ameria scende in campo più aggressiva realizzando nel giro di pochi minuti due gol, prima con Lorenzo Pitaro e poi ancora con Bernardini anche oggi il migliore dei suoi 4-4. Sul risultato di parità gli uomini di mister Marco Vignandel, con Andrea Piergiovanni in cabina di regia, si gettano in avanti a testa bassa ma le conclusioni di Alberto Silvestrelli e Nicola Tomassi, ottimamente serviti da Dayvson Santos Barreto e Abramo Agabiti, si stampano sui legni protetti da Hayda. Invece per il Montenero la grossa occasione per passare in vantaggio capita sui piedi di Andrea De Santis che davanti la porta manda inspiegabilmente la palla di poco fuori.

Negli ultimi minuti della partita l'estremo difensore ucraino dei "blu-cerchiati" però è costretto a capitolare altre due volte e non può nulla sulle conclusioni, dalla distanza di Nicola Tomassi e sulla triangolazione Giulio Persichetti-Luca Chieruzzi che porta quest'ultimo nuovamente in gol 4-6.

Queste le dichiarazioni del Vice Presidente Giocatore dell’Ameria Rist. Montenero, Andrea De Santis: "Siamo rammaricati perché se entravamo in partita come nel secondo tempo potevamo anche fare il colpaccio ma resta il fatto che ci portiamo dietro tante limitazioni aggiungendo anche l’ormai fragilissimo morale".

A fine gara breve dichiarazione del Presidente della F.R.AVIS Amelia Mirco Piciucchi: "Diciamo grazie al capitano Matteo Lorenzoni per aver giocato in condizioni fisiche non ottimali ed aver retto la difesa da solo".

ASD Sambucetole – Real Mentepazzi 5 - 3

Sfida al vertice tra la terza (ASD Sambucetole) con 33 punti e la quinta (Real Mentepazzi) a 32 punti. Il Real è bello e sfortunato e incassa la quarta sconfitta consecutiva sul campo del Sambucetole. Il clima non aiuta le due squadre che si battono sotto una pioggia torrenziale. E’ la squadra di casa a passare in vantaggio dopo pochi minuti con un tiro da fuori area 1-0. Il Real reagisce e con Daniele Ruco riesce a pareggiare su calcio di punizione 1-1.

Nonostante il clima avverso è una bella partita con gli ospiti che creano svariate occasioni per portarsi in vantaggio ma le fallisce mentre i locali a fine primo tempo si portano in vantaggio sfruttando un'ingenuità della difesa arancio blu, fissando il parziale sul 2-1. Inizia la ripresa con il Sambucetole in cerca del doppio vantaggio ma è il Real a segnare due reti in pochi minuti con tiri da fuori area prima di Francesco Corvi poi di Marco Arcangeli 2-3.

Sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti creano altre occasioni da rete ma le sprecano. Dopo tanto spreco arriva il gol del pareggio dei padroni di casa grazie ad una rete in mischia a seguito di un calcio d'angolo 3-3. Poi a cinque minuti dalla fine la svolta della partita. Il portiere del Real Fabio Zara esce dall'area di rigore e colpisce la palla con le mani, fermando una pericolosa azione del Sambucetole, e viene espulso. A difendere i pali ci và il capitano Federico Tomassini che non può nulla sulla punizione dell’attaccante dei locali 4-3 che replica pochi minuti dopo fissando il punteggio finale sul 5-3.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
6a di campionato, 21/10/2020
Catania - Ternana 1 - 3
Eccellenza
1a di campionato, 18/10/2020
Orvietana - Lama 1 - 0
Castel del Piano - Olympia Thyrus 2 - 1
Branca - Narnese 1 - 3