Il freddo non ferma il 10° Torneo Interprovinciale Uisp – Biancafarina Autoscuola Assicurazioni 2015-2016 che ha visto disputarsi l'ottava giornata. A seguire i risultati e il resoconto del torneo:

Prende consistenza il vantaggio dei campioni in carica, infatti il Circ. Sp. Arci La Quercia guida la classifica con 8 punti di vantaggio sul Rist. Amerino, l'unica cosa da far notare è che ancora la capolista non ha riposato al contrario della squadra di Fornole. Anche la Coppa Disciplina è guidata dai detentori dello scorso anno, il Real Mentepazzi con 2 punti, lo inseguono a tre lunghezze un terzetto di squadre, Avigliano Galaxy, I Rangers e Rist. Montenero. Balza invece in testa alla classifica dei marcatori con 19 gol Marco Tiberio Maccaglia dell'ASD Sambucetole seguito a 6 lunghezze da Leonardo Carsili degli Egizi Arredamenti.

Nella foto il Bar il Chicco d'oro

Riposa: Real Mentepazzi

Rist. Montenero – Rist. Amerino 1 - 7

Questo il commento di Edoardo Cianfruglia Presidente-Addetto Stampa Calciatore del Rist. Montenero:« Le moltitudini assenze hanno contribuito alla pesante sconfitta contro una squadra fortissima in tutti i reparti. La differenza era notevole, cercheremo di riscattarci nel girone di ritorno e fare una migliore prestazione! L'importante è non arrendersi mai e stare sereni per le prossime partite da disputarsi ».

Cronaca a cura di Umberto Bianchini Vicepresidente-Allenatore del Rist. Amerino:

Partita che dopo quindici minuti è già chiusa. Al quinto gran tiro da fuori area di Samuele Ranieri e rete dello 0-1 e due minuti dopo il solito Diego Ciuchi realizza il gol dello 0-2. Al decimo dopo due tentativi, a realizzare è capitan Cristian Succhiarelli 0-3 mentre al quattordicesimo ancora Ciuchi fa doppietta e 0-4 che sancisce la fine del primo tempo. Il secondo tempo si apre con il Montenero che prova a reagire ma ancora Succhiarelli (doppietta per lui) al quinto minuto gli smorza l'entusiasmo realizzando il gol dello 0-5. Al nono minuto il giovane Mattia Testarella da un'azione solitaria si presenta solo davanti al portiere ospite e realizza il gol dello 0-6. Non è finita, sempre Ciuchi (tripletta) al quindicesimo fa il gol dello 0-7. All'ultimo minuto di gioco il Montenero realizza la rete della bandiera 1-7.

ASD Sambucetole – Avigliano Galaxy 12 - 6

Cronaca a cura di Michele Di Mattia Presidente-Giocatore dell’Avigliano Galaxy:

Al comunale di Sambucetole, ASD Sambucetole e Avigliano Galaxy su un campo pesantissimo, danno vita ad una partita ricca di gol 12 a 6 il risultato finale. Per gli ospiti vanno a segno Daniel Rabeschi 1, Luca Cricchi 2 e Luca Vignaroli 3.
Questo il commento di Di Mattia:« In questa gara c'è poco da dire, le difese non sono scese in campo, peggio quella dei Galaxy, ogni tiro era un gol ».

Rist. La Cavallerizza – Egizi Arredamenti 3 - 5

Commento a cura di Nicola Masuccio Addetto Stampa-Giocatore degli Egizi Arredamenti:


Gara condotta molto diligentemente dagli Egizi che partono bene e riescono a condurre con ordine l'intera partita anche se nel finale complice la stanchezza e i pochi cambi a disposizione corrono qualche pericolo di troppo. Nel complesso partita combattuta e divertente.

Circ. Sp. Arci La Quercia – Fravi's Sport & Friends 3 -2

Cronaca a cura di Yuri Giardinieri Addetto Stampa-Giocatore del Circ. Sp. Arci La Quercia:

Marcatori: Simone Zerini, Fabiano Biagetti, Luigi Stoiadinovich.
Scontro di alta classifica tra le due squadre e partita bellissima ma un pò nervosa. Partono forte gli ospiti che trovano il vantaggio 0-1, ma il pareggio è quasi immediato da parte di Simone Zerini 1-1. Nel finale del primo tempo miracolo di Daniele Federici dopo una conclusione da fuori dell'attaccante della Fravi's. Il secondo tempo inizia con una partenza un pò blanda, poi il Fravi's inizia ad attaccare e perviene al meritato vantaggio 1-2. Scossone per i locali che si risistemano in campo e prima Fabiano Biagetti su punizione, poi Stoiadinovich con una conclusione da fuori, ribaltano il risultato e fissano il punteggio finale sul 3-2. Nel finale si accendono un pò gli animi e c'è qualche giallo di troppo, ma il punteggio non cambia.

Questo il commento di Giardinieri:« Partita sofferta ma andiamo avanti, quest anno il livello del campionato si è alzato abbastanza,ogni gara è avvincente ».

Cronaca a cura di Marco Vignandel Allenatore della Fravi’s Sport & Friends:

Sblocca la partita Keita Musa (Fravì Abbigliamento di Amelia) che è abile nel pressing su Daniele Federici, estremo difensore del Circ. La Quercia, vince il contrasto e insacca a porta vuota 0-1. La reazione dei padroni di casa porta la firma di Alessandro Manni che però non sorprende William Frittella (Fravì) prima di lasciare i guanti da portiere a Leo Lunardon. Il pareggio è di Simone Zerini che insacca di tacco da calcio d'angolo 1-1. Prima del fischio finale del primo tempo è lo stesso William Frittella a colpire l'incrocio dei pali con un bolide dai venti metri.

Nella ripresa passa in vantaggio ancora la Fravì con Lorenzo Pernazza che chiude al meglio una triangolazione con il solito senegalese Keita 1-2. Di nuovo pareggio dei padroni di casa grazie ad una doppia deviazione, autogol, su calcio di punizione 2-2. A questo punto il pareggio sarebbe stato il risultato migliore ma l'ingenuità del diciottenne gambiano Omar Ceesay, già ammonito nel primo tempo, stende per troppa irruenza nel pressing l'esperto Fabiano Biagetti costringendo l'arbitro ad estrarre il secondo giallo per il numero dieci ospite.

L'inferiorità numerica, contro l'imbattuta ed esperta Quercia, è un handicap troppo grande infatti con Stoiadinovich trova il varco giusto per vincere la gara 3-2. Da sottolineare due ottime parate di Daniele Federici che si rifà alla grande dell'erroraccio del primo tempo.
Questo il commento di Vignandel:« Match molto bello innervositosi un pò nel finale ma poi tutto finito dopo il triplice fischio finale. Ancora troppi errori di ingenuità, sia difensivi che mentali, per noi infatti siamo alla quarta sconfitta consecutiva!! Questa volta vorrei sottolineare una buona direzione di gara ».

I Rangers – Fortis Morre 2-0

Cronaca a cura di Vincenzo Serrapica Presidente-Calciatore de I Rangers:

Dopo il classico appello l'arbitro da il fischio di inizio, subito proviamo a far girare la palla e cercare qualche imbucata, ma il loro portiere è in forma e respinge le nostre conclusioni. Loro si fanno vedere poco in attacco, grazie anche alla nostra difesa molto alta, infatti cercano solamente il tiro da fuori centrando poco lo specchio della porta. La partita è solo possesso nostro, ma quando ci troviamo davanti al portiere non siamo cinici e non riusciamo a fare gol, ma prima della fine del primo tempo loro con una bella conclusione dal limite mettono a dura prova il nostro portiere che si salva in angolo. Fine primo tempo 0-0.

Il secondo tempo è una fotocopia del primo, ma la prima occasione questa volta è loro, ma il nostro portiere attento respinge. Subito dopo finalmente troviamo il gol che ci porta in vantaggio, grazie a una bellissima punizione del nostro attaccante Yuri Gentili 1-0. La partita sembra facile e la riusciamo a gestire bene, altre occasioni ci capitano per chiuderla ma come al solito non le sfruttiamo. E' solo allo scadere che facciamo il gol della sicurezza con Giampaolo Mengoni sempre su calcio di punizione battuto forte e teso in area e che trova in area una deviazione e palla in rete. La partita finisce così 2-0.

Questo il commento di Serrapica:« Finalmente è arrivata la prima vittoria dei Rangers, sudata ma meritata contro una buona squadra. Il lavoro di squadra si comincia a vedere. Ora puntiamo di recuperare più punti possibili per acciuffare le squadre davanti a noi ».

Cronaca a cura di Christian Egidi Addetto Stampa-Giocatore del Fortis Morre:

Partita equilibrata, ma in negativo. Squadre che giocano a ritmi bassissimi e occasioni che tardano ad arrivare, d'altronde rispecchiano in pieno la loro classifica!! Nel secondo tempo i ritmi non cambiano, ma i Rangers impegnano in un paio di volte il portiere ospite Roberto Marcelli e dall'altra parte Donatello Raggi manda a lato da pochi passi. La partita sembra avviarsi verso un giusto 0-0, ma il direttore di gara su rimessa del portiere del Morre, fischia una trattenuta. Decisione discutibile e contestata. Punizione battuta e 1-0. Dopo pochi minuti arriva il raddoppio: punizione di seconda per i locali, tiro in porta con probabile deviazione e palla in rete. La partita finisce 2-0.

AS Capitone – Bar il Chicco d'Oro 1 – 1

Cronaca a cura di Federico Tomassi Addetto Stampa-Giocatore del Bar il Chicco d’Oro:

Nel primo tempo il Capitone passa in vantaggio dopo circa cinque minuti 1-0. Il Chicco d'Oro costruisce molte occasioni da gol ma non riesce a realizzare per quasi tutta la partita, molte le azioni, molti i tiri in porta, ma solo uno di questi fa portare la squadra al pareggio ed è di Cristiano Maccaglia che firma il gol a dieci minuti dalla fine del secondo tempo 1-1.
Questo il commento di Tomassi:« Ci sono stati errori arbitrali per entrambe le squadre ».

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
6a di campionato, 21/10/2020
Catania - Ternana 1 - 3
Eccellenza
1a di campionato, 18/10/2020
Orvietana - Lama 1 - 0
Castel del Piano - Olympia Thyrus 2 - 1
Branca - Narnese 1 - 3