Risultati, partite e marcatori della nona giornata del 10° Torneo Interprovinciale UISP – Biancafarina Autoscuola Assicurazioni 2015-2016.

(nella foto il Fortis Morre)

Rist. Amerino – AS Capitone 6 - 1

Cronaca a cura di Umberto Bianchini Vicepresidente-Allenatore del Rist. Amerino:

Gara che sulla carta, essendo le due squadre seconda e terza in classifica, doveva essere molto impegnativa, invece a parte i primi minuti poi è stato quasi un totale dominio della squadra di casa. Al primo minuto bella azione dell’Amerino che fallisce subito il gol, ma dalla seguente ripartenza del Capitone si fa trovare impreparata e subisce subito il gol dello 0-1. Dopo un po' di smarrimento al nono minuto i locali riescono a pareggiare con un gran tiro da fuori area del solito Samuele Ranieri 1-1. Non paghi, a metà tempo circa il bomber Diego Ciuchi realizza il gol del vantaggio

2-1e al venticinquesimo il giovane Mattia Testarella, con un'azione solitaria, porta i ragazzi di Fornole sul 3-1. Il secondo tempo si apre con il Capitone che prova a riaprire la gara senza riuscirci e anzi al dodicesimo minuto subisce la rete del 4-1. Uno strepitoso Davis Zara con un diagonale micidiale da fuori area infila la palla sotto il sette dell'incolpevole portiere capitonese. I locali continuano ad attaccare e al ventesimo minuto Alessandro Miliacca, con un delizioso pallonetto (alla Del Piero in Italia-Germania) scavalca il portiere e si portano sul 5-1. Nonostante la partita ormai sia chiusa, prima della fine della gara c'è il tempo per vedere un altro gol di Ranieri (doppietta per lui), che sancisce il 6-1 finale.

Questo è il commento di Bianchini:« Vorrei sottolineare solo l'assenza del nostro mitico capitano Cristian Succhiarelli bloccato dal solito mal di schiena e nonostante la grave assenza si è visto un grande Rist. Amerino.

ASD Sambucetole – Fortis Morre 7 - 3

Cronaca a cura di Christian Egidi Addetto Stampa-Giocatore del Fortis Morre:

Inizia la gara e nel primo quarto si vede una buona Fortis, molto attenta e che sfiora più volte il vantaggio, soprattutto con Alessandro Baglioni che impegna severamente il portiere avversario e con Sergio Caprini che da pochi passi spara alto!! Ma come spesso accade, al primo tiro subito, il Morre va sotto e si scioglie come neve al sole...nel giro di dieci minuti è 4-0!! Gli ospiti vanno in gol con Caprini a pochi attimi dalla fine del primo tempo 4-1. Nella ripresa la Fortis sembra crederci un pò di più e si porta sul 5-3, grazie ai gol di Michele Bertoldi e Roberto Ferri, ma lascia molti spazi ai locali che mettono al sicuro il risultato...è 7-3!

Rist. La Cavallerizza – Circ. Sp. Arci La Quercia 0 - 4

Il Rist. La Cavallerizza non si presenta alla gara per mancanza del numero minimo di calciatori per scendere in campo e perde la gara per 0-4 e con 1 punto di penalizzazione in Classifica Generale.

Real Mentepazzi – Rist. Montenero 6 – 1

Cronaca a cura di Alessandro Rossetti Presidente-Giocatore del Real Mentepazzi:

Terza vittoria consecutiva per il Real Mentepazzi  che batte per 6 a 1 il Rist. Montenero. Inizia bene il Real che dopo dieci minuti si porta in vantaggio prima con Lorenzo Coco a seguito di un azione da calcio d'angolo 1-0, poi con Matteo Albini a seguito di un'azione personale 2-0. Il Montenero reagisce ed accorcia le distanze grazie ad una stupenda conclusione in semi-rovesciata dal limite dell'area a cui il portiere del Real non può nulla 2-1.

Il Mentepazzi accusa il colpo, soffrendo la pressione degli ospiti ma nel finale del parziale prima Alessio Gazzani (che poi colpirà anche una traversa) poi ancora Coco (doppietta per lui) fissano il parziale del primo tempo sul 4-1. Inizia la ripresa con il Rist. Montenero che cerca di siglare una rete che potrebbe riaprire il match ma coglie solo un legno. Il Real d'altro canto con Daniele Ruco, realizza altre due reti con azioni di contropiede e fissa il risultato finale sul 6 a 1 per gli arancio-blù.

Questo il commento di Edoardo Cianfruglia Presidente-Addetto Stampa Calciatore del Rist. Montenero:« Come col Ristorante Amerino le importanti assenze soprattutto nel reparto offensivo si sono fatte sentire e l'approccio alla gara non è stato dei migliori.. tant'è che siamo passati subito in svantaggio! Abbiamo provato a risollevarci grazie allo stupendo goal di rovesciata siglato da Valeryan Stakhov! ma tra gli acciacchi ai singoli giocatori e la mancanza di attaccanti, hanno fatto sì che la partita  prendesse una brutta piega purtroppo... comunque il risultato rimane eccessivo per l'impegno messo in campo. Spero che la prossima partita saremo con tutti gli effettivi possibili, per giocarcela con l'avversario di turno ».

Avigliano Galaxy – Bar il Chicco d’Oro 5 – 9

Cronaca a cura di Michele Di Mattia Presidente-Giocatore dell’Avigliano Galaxy:


La gara tra l’Avigliano Galaxy e il Bar il Chicco d'Oro è stata piena di colpi di scena. Nel primo tempo parto bene gli ospiti che vanno subito in vantaggio con Maccaglia 0-1 ma il loro vantaggio dura poco perché con un rinvio maldestro il portiere si fa un auto gol 1-1. Più tardi i Galaxy vanno in vantaggio con Diego Berlenghini 2-1 ma vengono ripresi e superati con i gol di Gianmarco Pernazza (due gol) e Nicola Tomassi 2-4. Nel finale di primo tempo Daniele Pescetelli accorcia le distanze per la squadra locale 3-4.

Nella ripresa i Galaxy si fanno più compatti e chiudono la formazione amerina nella propria metà campo, ma sono imprecisi sotto porta. Nonostante ciò poi trovano il pareggio con Giovanni Caporali su punizione 4-4. Quando tutto sembrava mettersi sulla strada giusta per i ragazzi di Avigliano Umbro, un black out totale li colpisce e con Maccaglia che fa la differenza gli ospiti dilagano si portano sul 4-9. Solo nel finale poi Cristiano Sgrigna riduce le distanze e chiude il mach sul 5-9.

Commento a cura di Federico Tomassi Addetto Stampa-Giocatore del Bar il Chicco d’Oro:« Marcatori: Sacha Gelso (5), Cristiano Maccaglia (2) e Gianmarco Pernazza (2). La partita è stata equilibrata, tante occasioni da gol da entrambe le squadre ma il chicco d'oro l'ha sapute sfruttare nel miglior modo pur essendo senza sostituzioni. Buono l'arbitraggio ».

Fravi’s Sport & Friends – I Rangers 5 - 2

Cronaca a cura di Marco Vignandel Allenatore della Fravi’s Sport & Friends:

Dopo soli cento secondi il centrale difensivo Mamadi Jawla insacca una ribattuta fuori area dopo un occasione da calcio d'angolo 1-0. Il Pareggio degli ortani porta la firma di Giardinieri abile a sfruttare un incertezza di Lorenzo Mascia e Marco Grassi 1-1. A metà primo tempo di nuovo avanti gli amerini della Fravì's con Tommaso Patrizi, il suo sinistro dalla distanza incoccia lo stinco di Bani e si va ad insaccare alle spalle di Serrapica 2-1.

Nella ripresa gli ospiti ci provano con conclusioni dalla distanza ma non sorprendono Stefano Binnella & Co.. Un lancio illuminante del gambiano Musa Keita trova in profondità Grassi che libera William Frittella che si gira e dal limite dell'area, mette in rete 3-1. Il 4-1 è firmato dallo stesso Keita ottimamente servito da Matteo Ippoliti, mentre il capitano Nicola Tomassi firma il gol del 5-1. Per i Rangers di Orte va ancora in rete Giardinieri per il definitivo 5-2.

Cronaca a cura di Vincenzo Serrapica Presidente-Calciatore de I Rangers:

La partita si è svolta presso il campo "La Cerqua" e dopo il classico appello la partita ha inizio. Non abbiamo fatto altro che creare azioni ma ad andare in vantaggio sono loro con un tiro da fuori deviato dal nostro difensore, portiere da un lato e palla dall'altra 1-0. Riusciamo a trovare il pareggio con Yuri Gentili 1-1, ma oggi la sfortuna è immensa, secondo tiro loro ancora deviato e di nuovo portiere spiazzato 2-1.

Il secondo tempo è una fotocopia del primo, noi creiamo azioni e loro ancora una volta terzo tiro ed ennesima deviazione 3-1. Subito dopo arriva il quarto gol, carambola in area di rigore e loro sono bravi ad andare al tiro, piede del nostro difensore che spiazza ancora una volta il nostro portiere Vincenzo Serrapica ed è 4-1. Il loro quinto gol nasce da un errore del nostro portiere che nel recuperare velocemente la partita batte lui la rimessa laterale, palla persa e tiro a porta vuota, gol 5-1. Prima che finisca la gara Gentili (doppietta per lui) trova un gran gol, prima mette a sedere il difensore, poi il portiere e deposita la palla in rete per il 5-2 finale.

Questo è il commento di Serrapica:« Cosa dire se dietro a queste partite c'è tanta sfortuna? Praticamente loro su 5 tiri verso la nostra porta 4 sono stati deviati spiazzando il portiere. Ora su le maniche e avanti a testa alta per il prossimo impegno ».

Riposa: Egizi Arredamenti

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
9a di campionato, 13/10/2019
Bari - Ternana 2 - 0
Eccellenza
6a di campionato, 13/10/2019
Assisi Subasio - Orvietana 0 - 0
Narnese - Lama 1 - 0
Promozione gir. B
6a di campionato, 13/10/2019
Vis Foligno - Romeo Menti 3 - 1
Viole - Campitello 2 - 3
San Venanzo - AMC 98 0 - 0
Olympia Thyrus - Athletic Bastia 2 - 0
Montecastello Vibio - Giove 2 - 2
Massa Martana - Montefranco 1 - 1
Amerina - Clitunno 2 - 3