Il Tabellino

DERUTA BASKET – INTERAMNA BASKET 64-73
(15/18 – 22/20 – 15/20 -12/15)


ARBITRI: CAVALAGLI - FAZZINO

DERUTA BASKET: TEMPRONI N.E., CAROTTI 9, SPACCIA 11, ROMBI N.E., SARACENI, CHIODI N.E., BONI 1, GORI 14, GIANAGELI, RUSSO 24, BONOMI 5, TOMASSONI. ALL. MORCELLINI

INTERAMNA: SANTUCCI 17, DANIELLI 12, PANUNZI 12, SEBASTIANI 8, DOMINICI 3, BORSARO 12, NAVARRA 8, MACCHIONI ,JUON, LONGHI 1. ALL. SAMPALMIERI.

Vittoria sofferta ma giusta quella ottenuta sabato in quel di Deruta contro la locale formazione. Coach Sampalmieri ha dovuto rinunciare all’esterno Alija e all’ultimo istante anche al centro titolare Pigliafreddo. Ma il grande lavoro di squadra ha permesso ai draghi di comandare il gioco sin dalle prime battute; il rientrante Panunzi subito in campo. Sono suoi i primi due centri del match! L’avvio gialloverde è perentorio ma con qualche fallo di troppo che innervosisce non poco; ne fa le spese il giocatore che in quel momento stava trascinando i propri compagni cioè il “bomber” Panunzi. Dalla panchina si alza Santucci; il suo ingresso è “devastante”. I padroni di casa non riescono a fermarlo; lui (Rocky per gli amici) è in ogni angolo del palazzetto sia in fase difensiva che in attacco, insomma un vero trascinatore. Generosissimo e per questo anche un po’ falloso ma di fatto si porta dietro un po’ tutti e durante il secondo quarto l’Interamna arriva ad ottenere un importante vantaggio vicino alla doppia cifra ma qualche distrazione di troppo consente ai ragazzi di coach Morcellini di risalire con il risultato così all’intervallo la gara è in equilibrio. Il tabellone registra 37 locali e 38 ospiti.

Il “contagio” di Rocky Santucci è incredibile così Panunzi “esorcizza” il temibile anello avversario e con due triple consecutive riporta avanti i suoi, ben coadiuvato da Danielli. Dopo trenta minuti l’Interamna è avanti di sei lunghezze (52 a 58). Ad inizio ultimo periodo accade un po’ quello che era successo nel secondo quarto con gli ospiti che si riportano avanti con decisione, però la superficialità in alcune giocate consente a Carotti e soprattutto a Russo di effettuare un contro break e a pochi minuti dal termine la partita torna in forte equilibrio. C’è aria di supplementare ma ancora una volta uno dei giovani draghi (quella faccia tosta di Navarra) si carica sulle spalle il resto del gruppo e piazza una tripla di una importanza enorme che rimette le cose a posto così i liberi di Sebastiani firmano di fatto la vittoria finale che senza ombra di dubbio l’Interamna ha meritato.

Quattro giocatori in doppia cifra, un Borsaro più in versione play aggiunto che realizzatore ma sempre utile alla causa, i già citati Navarra e Sebastiani utili nel momento del bisogno, la preziosa difesa del mai domo Macchioni, la duttilità ed utilità di Dominici e dell’altro under Longhi. Un Panunzi chirurgico con Danielli vecchio Leone ma soprattutto, lasciatecelo dire, un Rocky Santucci fantastico sia per l’approccio alla gara che per la sua importante fisicità.

Non c’è neanche il tempo per gioire che mercoledì 21 novembre si va in casa della capolista imbattuta Spello. Certo Sampalmieri ha qualche problema da risolvere visto lo stato di salute di alcuni dei suoi ma lo spirito di gruppo mostrato nell’ultima gara, pur considerando l’enorme valore dello Spello, lascia ben sperare.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
31a di campionato, 17/3/2019
Ternana - Imolese 0 - 3
Eccellenza
25a di campionato, 17/3/2019
Orvietana - Pievese 4 - 0
Narnese - Ellera 0 - 0
Promozione gir. B
25a di campionato, 17/3/2019
Campitello - Gualdo Casac. 1 - 0
Sporting Pila - Montefranco 0 - 2
San Venanzo - Viole 2 - 2
Petrignano - Giove 2 - 2
Olympia Thyrus - N. Gualdo Bastardo 2 - 1
Nestor - Amerina 3 - 1
Montecastello Vibio - Terni Est Soccer School 0 - 1
AMC 98 - Julia Spello Torre 1 - 2