Si ferma, in una umida serata a Po Bandino, il cammino dell’Amerina in Coppa Italia di Promozione. Non è bastato il cuore e la generosità dei ragazzi di mister Mari, forti del 2-1 dell’andata, per avere la meglio su una Pievese che non è sembrata irresistibile, ma che è riuscita a capitalizzare il doppio vantaggio numerico decretato da un direttore di gara, Andrea Reali di Foligno, forse eccessivamente fiscale.

Che non sarebbe stata una serata tranquilla per la compagine di Amelia lo si è capito dopo neanche 10 minuti, quando Tamburini ha reagito ingenuamente ad un fallo subito, lasciando i compagni di squadra in inferiorità numerica. La truppa di mister Mari, però, già priva degli acciaccati Nori, Gatti e Leonardi, con un Miliacca al rientro dopo l’intervento al crociato dello scorso anno (buona la sua prova dopo il lungo stop) ed infarcita di giovani, ha tenuto botta e per tutto il primo tempo non si è notata la differenza numerica. I biancocelesti hanno infatti ribattuto colpo su colpo le iniziative dei padrini di casa, rendendosi anche molto pericolosi con un paio di azioni ficcanti del giovane Domenico Rossi.

Il secondo tempo iniziava con l’Amerina che effettuava subito 4 sostituzioni e la freschezza dei nuovi entrati si è notata subito. Nel giro di 10 minuti almeno due le occasioni capitate sui piedi di Moscatelli F. e Bolli ma la mira non è stata delle migliori. Con l’andare dei minuti la Pievese guadagnava qualche metro a centrocampo e aumentava il forcing pur non riuscendo a dare l’impressione di riuscire a penetrare le strette maglie difensive amerine. Di contro la squadra di Mari ha provato a pungere in ripartenza, grazie alla velocità di Cirillo che ha tenuto sempre in apprensione la difesa avversaria. Quando oramai la pressione pievese sembrava perdere dinamicità, ecco l’episodio che ha deciso il match: mischia in area e, su rinvio di Brugnoletti, la palla carambolava prima sul braccio dell’attaccante e poi su quello del difensore; il direttore di gara puniva quest’ultimo tocco e indicava il dischetto. Oltre al danno, poi, come quasi sempre succede in questi casi, si aggiungeva anche la beffa perché le inevitabili proteste susseguenti portavano anche all'espulsione del capitano Pinzaglia.
Il rigore trasformato impeccabilmente da Graziani fissava il risultato sull’1-0 che bastava alla Pievese per ribaltare l’1-2 dell’andata e a poco sono valsi gli ultimi, generosi, tentativi dei ragazzi di mister Mari di riacciuffare il pari anche perché, alla doppia inferiorità numerica, si aggiungeva anche l’infortunio di Bolli che, stordito da un colpo ricevuto, lasciando l’Amerina in 8 contro 11.

Terminata la gara, il terzo tempo è stato caratterizzato ancora dal direttore di gara che ha mostrato il cartellino rosso al mister Mari reo di aver chiesto spiegazioni su un paio di episodi dubbi avvenuti nel corso dell’incontro. Tre cartellini rossi e diversi gialli sembrano effettivamente troppi per una gara che, pur con il passaggio del turno in ballo, non ha mai visto gli animi surriscaldarsi ed è stata caratterizzata dall’elevata correttezza dei ragazzi delle squadre in campo.

Sfuma per l’Amerina la possibilità di raggiungere le semifinali di coppa (Branca, Clitunno e FC Castello le altre 3 pretendenti) e prosegue il momento-no che la vede giungere da due sconfitte consecutive in campionato anche se la gara contro la Pievese ha mostrato evidenti segnali di ripresa sia dal punto di vista caratteriale che delle dinamiche di gioco. Domenica prossima torna il campionato con la trasferta di Bastia, contro l’Athletic, in un delicato scontro diretto tra squadre a 4 punti (il Giove è l’altra componente del terzetto che precede il Montefranco fermo a quota 1)

Questa la formazione dell'Amerina: Paolucci, Trabuio (1’ st Bulletta), Moscatelli F., Nulli Costantini, Pinzaglia, Trippanera (10’ st Proietti), Moscatelli S. (1’ st Brugnoletti), Gentileschi, Tamburini, Rossi D. (1’ st Bolli), Miliacca (1’ st Cirillo). A disp. Canepone, Silveri. All. Mari

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Promozione gir. B
Squadra Pt G
Massa Martana 53 23
Clitunno 50 23
San Venanzo 46 23
Campitello 37 23
Viole 35 23
Olympia Thyrus 34 23
AMC 98 31 23
Vis Foligno 31 23
Amerina 30 23
Romeo Menti 26 23
Giove 25 23
Julia Spello 23 23
Athletic Bastia 22 23
Montefranco 21 23
Petrignano 18 23
Montecastello Vibio 15 23

ULTIME GARE DISPUTATE