A Catania si chiude ufficialmente dopo 16 l'era Pulvirenti. La Sport Investment Group Italia è il nuovo proprietario del club etneo. Si è concluso il procedimento competitivo presso l’Aula di udienza del Giudice Delegato dott.ssa Alessandra Bellia. Il Tribunale ha ufficializzato l’aggiudicazione dell’asta a Sigi per l’acquisizione delle quote del Calcio Catania che appartenevano a Finaria, società di Antonino Pulvirenti recentemente fallita. Dopo l'apertura delle buste all'interno della sezione fallimentare del Tribunale di Catania, solo la Sigi ha presentato l'offerta, diventando ufficialmente il nuovo proprietario della matricola 11700. L'offerta presentata dalla Spa capitanata da Pagliara e Pellegrino - del valore di 1 milione e 329 mila - è passata dalla supervisione del Tribunale e ha soddisfatto i requisiti richiesti, non essendo stata riscontrata alcuna irregolarità. Gli effetti contrattuali si produrranno al momento della stipula dell’atto notarile, che avverrà entro e non oltre cinque giorni dall’aggiudicazione. La nuova cordata dovrà ripianare i debiti, che ammontano a circa 56 milioni di euro, pagare gli stipendi arretrati a tutti i tesserati e iscrivere la squadra al prossimo campionato di Serie C entro il termine del 5 agosto.

foto Catania Today

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE