Tennis, arti marziali e pattinaggio a rotelle, le discipline sportive inserite nel progetto "Triangolo della Salute scuola-sport-alimentazione...imparare a crescere bene" rivolto agli alunni delle scuole primarie Le Grazie e Matteotti dell'Istituto comprensivo Marconi di Terni.

L'iniziativa, che è stata promossa dal San Valentino Sporting Club insieme alla Eurosport Club Terni e all’Ufficio Scolastico Regionale, col patrocinio del Comune di Terni, del Coni, della Fondazione Carit e del Panathlon provinciale e vedrà in campo istruttori e tecnici della Polisportiva Ternana, è stata presentata questa mattina presso la sala Consiliare del Comune di Terni a Palazzo Spada. Sono intervenuti assessori comunali, alla scuola Cinzia Fabrizi e allo sport Elena Proietti, il presidente del San Valentino Sporting Club e della Polisportiva Ternana Maurizio Sciarrini, il coordinatore del progetto Carlo Danieli, il Coordinatore Regionale di educazione fisica e sportiva presso l'ufficio scolastico Mauro Esposito, il delegato provinciale del Coni Francesco Tiberi, Emanuela Lamazza per l’Istituto Comprensivo Marconi e Benito Montesi, presidente del Panathlon Terni. Testimonial d’eccezione il campione di pattinaggio Alessio Rossi. Presente anche il presidente provinciale dell'Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia Silvano Pani.

IL PROGETTO
Si tratta di un ciclo di 10 ore di lezione per ciascuna classe dedicate all’educazione allo sport, nel quale ai bambini e ragazzi verrà proposto un approccio a varie discipline, oltre ad attività motoria generale e a laboratori di educazione alla salute. Le attività si svolgeranno in orario curricolare, ma anche di pomeriggio e partiranno nelle prossime settimane.

GLI INTERVENTI

Cinzia Fabrizi assessore alla scuola Comune di Terni: "queste iniziative, che ampliano l'offerta formativa della scuola, vengono in aiuto concretamente agli istituti che soprattutto dopo il Covid, hanno problemi con l’educazione fisica. Questa è una possibilità in più per gli studenti che altrimenti vedrebbero precluso l'accesso alle attività sportive. Il Comune sarà sempre vicino a progetti di questo tipo che evidenziano il connubio pubblico-privato”.

Elena Proietti assessore allo sport Comune di Terni: "tutto quello che è stato detto in queste settimane sullo sport e sui valori che veicola, si concretizza in questa iniziativa. Il lockdown ha accentuato i problemi dei nostri ragazzi ma anche la voglia di fare sport. Sono convinta che lo sport sia parte integrante e fondamentale dell’educazione scolastica, non posso che essere contenta di questi progetti. Tanti ragazzi dovrebbero fare riferimento a coetanei che si impegnano nello sport anche con grandi risultati”.

Francesco Tiberi delegto provinciale Coni: “fare sport a scuola è fondamentale, ma lo è altrettanto parlare di alimentazione ed educazione alla salute. Sono valori importanti che è necessario continuare a trasmettere”.

Mauro Esposito, Ufficio Ccolastico Regionale: “soprattutto in questo periodo mi auguro che l’educazione motoria non venga lasciata indietro. Da anni mi batto perché ci siano degli insegnanti di educazione fisica anche nella scuola primaria. Fino ad ora l'educazione allo sport per gli studenti più piccoli si concretizza grazie alle associazioni sportive e ai loro qualificati volontari. Ecco perché questa iniziativa è musica per le mie orecchie. L'importante è che sia tutto applicabile”.

Maurizio Sciarrini presidente San Valentino Sporting Club e Polisportiva Ternana: " Maurizio Sciarrini spiega: “dopo tanti anni torniamo a realizzare un progetto scolastico, come agli esordi della nostra Polisportiva. Ho intercettato le fragilità dei giovani grazie ai miei figli che durante il lockdown hanno sofferto molto la mancanza della possibilità di fare sport e che quando si è potuto ricominciare a farlo si sentivano felici. Si dice sempre che i giovani sono cambiati, ma non è vero: siamo noi adulti che ci creiamo degli alibi. Oggi abbiamo la tecnologia e potremmo ottenere grandi risultati spazzando via la pigrizia. Spero che questo diventi un primo segnale di risveglio e di intraprendenza”.

Carlo Danieli presidente dell'Euro Sport Terni e coordinatore del progetto: “alcune attività, soprattutto quelle legate agli sport di squadra, dovranno essere in parte rimodulate alle esigenze delle normative Covid. Per i più piccoli prevista un'attività Gioco-Sport e di alfabetizzazione motoria. Abbiamo previsto, per quanto riguarda l’alimentazione un incontro con i docenti dell'istituto Alberghiero Cesi-Casagrande e con un medico nutrizionista, probabilmente il dottor Giuseppe Fatati. Ma i tempi di queste due iniziative sono dettati dall’evoluzione della pandemia e dalla possibilità di riunirsi. Allo stesso tempo è nostra intenzione fare un evento conclusivo, oltre che invitare i ragazzi alla festa degli Azzurri d’Italia: anche in questo caso, i tempi saranno dettati dalla situazione contingente".

Emanuela Lamazza docente dell'Istituto comprensivo Marconi: “il progetto è un aiuto importante perché permette ai ragazzi di continuare a fare educazione fisica in questo anno scolastico molto particolare e complesso”.

Benito Montesi presidente del Panathlon Club Terni: “dove c’è condivisione e promozione dello sport c’è il Panathlon. L’Unesco in un documento ha certificato lo sport come un diritto per tutti".

Il testimonial Alessio Rossi, campione di pattinaggio a rotelle: “ho sempre fatto sport, sin dalle elementari, anche se mi sono avvicinato al pattinaggio solo dopo, grazie a mio fratello. Fare sport da ragazzi è fondamentale, perché lo sport è uno stile di vita e un veicolo di valori, contribuisce a tenere i ragazzi lontani dalla strada. L’alimentazione è un aspetto importante: va sempre bilanciata, anche a seconda delle situazioni e degli ambienti, anche geografici, in cui ti trovi".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
7a di campionato, 25/10/2020
Ternana - Foggia 2 - 0
Eccellenza
1a di campionato, 18/10/2020
Orvietana - Lama 1 - 0
Castel del Piano - Olympia Thyrus 2 - 1
Branca - Narnese 1 - 3