La macchina organizzativa è in moto ormai da diversi mesi a questa parte, per l'Arcieri Città di Terni è il momento di mettere insieme tutti i tasselli per l'ennesimo evento di rilievo, un'altra rassegna internazionale, i Campionati Mondiali 3D, che prenderanno il via il 4 settembre ai Parti di Stroncone per concludersi con le finali in programma nel sito archeologico di Carsulae il 10 settembre. 320 gli atleti in gara in rappresentanza di 30 nazioni e 100 volontari per gli allestimenti e la la logistica sui percorsi di gara.

Oggi la presentazione ufficiale nel salone d’onore di Palazzo Donini, sede della Giunta regionale, a Perugia, con gli interventi della presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, la vice sindaco di Terni Benedetta Salvati, il sindaco di Stroncone Giuseppe Malvetani, la direttrice dell’area archeologica di Carsulae Silvia Casciarri, il presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza, il consigliere federale della Fitarco e presidente del comitato organizzatore Arcieri Città di Terni Stefano Tombesi e il presidente Fitarco e vicepresidente della World Archery Mario Scarzella. In apertura presentato il video di promozione del Rinearth World Archery 3D Championship

"Terni ospiterà un evento straordinario - ha detto la governatrice dell'Umbria Tesei - a livello sportivo l'Umbria sta facendo molto. La Regione c'è e non solo con il patrocinio. Questo è un segnale di ripartenza. Chi parteciperà alla competizione e i loro accompagnatori saranno i messaggeri della nostra regione".

"Ringrazio la FITARCO che ha voluto fortemente lo svolgimento di questo campionato mondiale a Terni - così Benedetta Salvati vice sindaco di Terni - è di pochi giorni fa l'atto per il potenziamento delle infrastrutture del Centro Federale di via del Centenario grazie ai fondi dei canoni idrici".

"Per Stroncone si tratta di un doppio impegno - ha dichiarato il sindaco Giuseppe Malvetani - i Prati rappresentano una location naturalmente vocata per questo tipo di manifestazioni. A noi spetterà anche il compito della gestione del villaggio mondiale e la cerimonia di chiusura per le vie del paese, che rappresenterà una vetrina molto importante. Come amministrazione cercheremo di fare del nostro meglio per proseguire come sede per ospitare questo tipo di manifestazioni, che rappresentano linfa vitale per i piccoli comuni".

"Per noi si tratta di un'occasione importante per valorizzare l'area archeologica - ha evidenziato nel suo intervento Silvia Casciarri direttrice del parco archeologico di Carsulae - dal 2013 a oggi sono stati aperti al pubblico nuovi percorsi, nuovi settori valorizzando ancor di più spazi che si prestano per questa disciplina sportiva in uno scenario unico e suggestivo. Ringrazio Stefano Tombesi e la Federazione per la loro scelta".

Domenico Ignozza (Coni Umbria): "E' qualcosa che sembra già rodato, ma ci sono nuovi impegni i quali non spaventeranno certamente Stefano Tombesi. Grazie al presidente Scarzella per aver dato ancora fiducia all'Umbria e agli Arcieri Città di Terni. Devo poi sottolineare la vicinanza della Regione al movimento sportivo nell'organizzare grandi manifestazioni, in sicurezza, anche economica".

"All'inizio mi sono buttato senza paracadute - ha detto Stefano Tombesi - poi mano a mano ho trovato degli appoggi importanti nelle istituzioni, nella Fondazione Carit e di main sponsor. Con soddisfazione posso parlare di grandi numeri: di 320 atleti partecipanti, 30 nazioni tra cui le novità di Costa d'Avorio e Israele, con relativi staff tecnici e accompagnatori che hanno riempito con le prenotazioni tutte le strutture alberghiere e ricettive del territorio. Vorrei evidenziare anche il lavori di 100 volontari, alcuni dei quali arriveranno da fuori città".

"Devo confessare che quando ho visto la candidatura sono rimasto un po' perplesso - ha raccontato il presidente della FITARCO Mario Scarzella - ma avevo una carta da giocare al Consiglio mondiale e per me è stato facile convincere tutti con quello che era stato fatto sul territorio in precedenza in tutti gli eventi organizzati. Doveva essere 2021 poi la pandemia ci ha costretto a slittare, sarà una grande ripartenza. Parteciperemo con una Nazionale che punta al massimo, a me piace vincere più che partecipare...Gli Azzurri saranno in grado e nelle condizioni di puntare al gradino più alto del podio e alla posizione più alta nel Medagliere. L'incognita sarà rappresentata dalle pressioni derivanti di giocare in casa. Questa competizione porterà quasi 600 persone sul territorio. Nel 4% del PIL nazionale derivante dagli eventi sportivi c'è anche questo Mondiale".

Presentata nell'occasione anche la mascotte della rassegna mondiale il CiccioArciere, ideata e realizzata da Simona Zoo Angeletti.

IL PROGRAMMA: Cerimonia d’apertura il 4 settembre, mentre lunedì 5 inizieranno le qualificazioni nelle piazzole ai Prati di Stroncone. I bersagli sono rappresentati da sagome tridimensionali, che raffigurano animali e sono disposti in pendenza e a distanze sconosciute lungo percorsi immersi nel verde. Venerdì 9 ci saranno le finali a squadre, sabato 10 quelle individuali a Carsulae. I palio, oltre ai titoli individuali e a squadre quelli per le miste uomo-donna.

INTERVISTA A STEFANO TOMBESI

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
7a di campionato, 1/10/2022
Cittadella - Ternana 0 - 2
Eccellenza
5a di campionato, 2/10/2022
Sansepolcro - Narnese 3 - 3
Foligno Calcio - Olympia Thyrus 0 - 0
Promozione gir. B
4a di campionato, 2/10/2022
Vis Foligno - Amerina 2 - 1
Terni F.C. - Athletic Bastia 3 - 0
Spoleto - Guardea 1 - 0
San Venanzo - Real Avigliano 0 - 0
Ducato Spoleto - AMC 98 2 - 3
Bastia - Campitello 1 - 1
Sporting Terni - Bastia 1 - 0