È iniziato oggi il sopralluogo da parte della commissione internazionale IWAS (International Wheelchair and Amputee Sports Federation), composta da Udo Ziegler, Arno Schneider e il presidente dell’IWAS, Pal Szekeres, a Terni, città che ospiterà i Campionati di Scherma Paralimpica Terni2023. Durante la visita, erano presenti anche rappresentanti di Salini con il dott. Sergio Annibaldi, gli assessori Giovanni Maggi(lavori pubblici) e Marco Schenardi (sport), oltre al dirigente Piero Giorgini e il funzionario tecnico dello sport Fausto Ottaviani, insieme agli esponenti della Fondazione Carit, il Presidente Luigi Carlini ed il vicepresidente Massimo Valigi. In rappresentanza della Federazione Italiana Scherma il segretario generale Marco Cannella, i responsabili dell’area tecnico sportiva Adriano Bernardini e Guya Standoli per il settore tecnico Paralimpico.

Il sopralluogo include la visione degli hotel che ospiteranno le nazioni di tutto il mondo e la struttura del Pala Terni e del Palatennistavolo Aldo De Santis, i due luoghi presi in considerazione per lo svolgimento delle competizioni. Questa mattina, presso la costruenda struttura del PalaTerni, il rappresentante del comune di Terni, Piero Giorgini, ha ribadito più volte che la struttura sarà completata e collaudata entro la fine di agosto, consentendo al comitato organizzatore di iniziare l’allestimento dell’evento iridato programmato per il 19 settembre, data già stabilita da tempo. Entro agosto, sarà presentato il collaudo tecnico amministrativo e, successivamente, verrà rilasciata l’agibilità della struttura entro le 48 ore successive. Una volta completato l’iter amministrativo, il Circolo Scherma Terni potrà iniziare i preparativi per le gare.

Il presidente del CSTR Alberto Tiberi si è detto soddisfatto dell’incontro avvenuto questa mattina presso la costruenda struttura, dichiarando: “Sono molto felice di questa notizia, adesso dobbiamo trovare un accordo economico che sia sostenibile per l’utilizzo della struttura, questo per noi rimane ancora un grande punto interrogativo, perché ancora non sappiamo con certezza se dovremo pagare la struttura e a chi dovremo fare riferimento. Gli accordi con la vecchia amministrazione erano chiari ed erano stabiliti dall’accordo firmato con la FIS City Partner, che scadrà il 31 Dicembre 2023 e ci garantiva l’utilizzo gratuito di tutte le strutture comunali, come era stato inizialmente approvato per il Palatennistavolo, struttura indicata per lo svolgimento di questi mondiali nel 2021. Siamo fiduciosi e ringraziamo tutti coloro che ci sostengono in questo grande progetto, in particolare la Fondazione Carit rappresentata dal Dott. Luigi Carlini e dal vicepresidente Massimo Valigi, che sono sostenitori dell’evento e della realizzazione di questa nuova struttura e che condividono l’entusiasmo della partnership con la FIS.“

Con il sopralluogo da parte della commissione internazionale IWAS e l’avanzamento dei preparativi per i Campionati di Scherma Paralimpica Terni2023, Terni si prepara ad accogliere atleti provenienti da tutto il mondo per una competizione di altissimo livello nel mese di settembre.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
14a di campionato, 26/11/2023
Ternana - Palermo 1 - 1
Eccellenza
12a di campionato, 26/11/2023
Narnese - Pontevalleceppi 0 - 0
Nestor - Terni F.C. 1 - 2
Ellera - Olympia Thyrus 5 - 0
Promozione gir. B
12a di campionato, 26/11/2023
Todi - Amerina 3 - 0
Sangemini Sport - Cannara 1 - 0
San Venanzo - Vis Foligno 2 - 0
Guardea - Campitello 0 - 2
Bastia - AMC 98 2 - 0