Il gol più importante Ternana e Parma lo segneranno insieme per sostenere la battaglia di Flavia. Mister Roberto Breda alla vigilia del match con la capolista del campionato presenta la maglia che le due squadre poi metteranno all'asta e il cui ricavato sarà devoluto per le cure della tredicenne ternana affetta da deficit di UDP – glucuronato per mutazione del gene UGDH, una malattia genetico-metabolica scoperta nel 2019 e descritta a livello scientifico nel 2020.

Le Fere arrivano a questa partita sulla scia della bellissima e meritata vittoria 3-2 in casa del Palermo martedì sera: "Il rischio di troppo entusiasmo c'è, ma siamo sempre quint'ultimi e abbiamo bisogno di punti contro la squadra più forte del campionato. Si richiede un più di tutto: concentrazione, qualità, intensità. Palermo e Parma hanno tante cose in comune, ma anche tante differenze. Il modulo è simile, ma in campo hanno sfumature tattiche diverse. Come sempre i duelli individuali faranno la differenza. Il parma come il Palermo ha giocatori in grado di spostare equilibri al di là di quello che prepari".

Si torna sulla partita di Palermo: "Del gol preso al 95' non ne abbiamo parlato, è un gollonzo ma eravamo euforici. Sappiamo che era evitabile, sarebbe stato piu giusto vincere 1-3 ma va bene cosi. Mi è piaciuta l'idea di provare a fare il quarto gol, deve essere questo il nostro modo di stare in campo. Sempre in rispetto degli avversari, ma non conosciamo un possesso palla conservativo piuttosto gestiamo il pallone sempre andando avanti. La nostra forza è stato spegnere moralmente il Palermo".

Sula posizione di Pereiro a sinistra: "Una situazione studiata, volevamo fare quel tipo di partita in entrambe le fasi. Gaston è intelligente tatticamente e si applica".

Nono gol di Raimondo, tutti in trasferta: "Non ricordo a memoria di aver mai avuto un giocatore che segna solo in trasferta, ma è solo frutto del caso. Il suo obiettivo è segnare in casa, deve continuare a lavorare come tutti".

Dopo un mese di lavoro con il nuovo gruppo dopo il mercato di gennaio la squadra sta assumendo una sua fisionomia: "La mia idea è sempre quella di sviluppare gioco e guadagnare campo, tornare e avere capacità di andarli a prendere alti. Con questo gruppo dopo un mese che si lavora aumenta la convinzione di quello che proponi e migliorano i tempi. Sono i tempi che fanno la differenza in entrambe le fasi. Poi serve vedere che funzioni in partita".

Rapporto tra Raimondo e Favilli? "La prima partita in cui c'ero io hanno giocato insieme, per me possono farlo. Abbiamo un parco attaccanti che è piu completo e abbiamo diverse alternative. Sono tutti bravi e spiace lasciare fuori qualcuno. Bello vedere che si mettono tutti a disposizone e in base alla partita vedere cosa usare. Tutti hanno l'atteggiamento giusto ed è quello che serve".

Quanto contanto le caratteristiche degli avversari? "In un gruppo nuovo hai bisogno di passare per un percorso. Con il Lecco non abbiamo cercato tanto di andare in avanti, gli spazi erano ridotti. Ma l'idea deve essere quella, con dinamiche piu forzate e veloci. Il punto con il Lecco è stato fondamentale per muovere la classifica, dare continuità di risultati e fare due partite senza subite gol".

Zuberek e Favasuli recuperati e convocabili, non ci sarà Lucchesi ancora vittima dell'affaticamento che gli ha fatto saltare Palermo e che ha lanciato nell'undici titolare Dalle Mura: "Se esistono punti fermi? Ci sono delle gerarchie come in tutte le squadre, in un contetso dove le gerarchie sono mobili e possono cambiare. A Palermo ha vinto una formazione diversa rispetto a quella che aveva vinto a Reggio. Tutti devono sentirsi nella possibilità di avere posto".

Che Parma di aspetta? "Bernabè con il Cosenza non c'era, come prima punta possono giocare con Benedyczak o Charpentier. Abbiamo preparato tutte e due le possibilità".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Parma 69 33
Como 64 33
Venezia 61 33
Cremonese 59 33
Catanzaro 55 33
Palermo 51 33
Brescia 45 33
Sampdoria 44 33
Pisa 43 33
Cittadella 43 33
Sudtirol 42 33
Reggiana 40 33
Modena 39 33
Cosenza 36 33
Ternana 36 33
Bari 35 33
Spezia 35 33
Ascoli 33 33
Feralpisalò 31 33
Lecco 26 33

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
33a di campionato, 13/4/2024
Cremonese - Ternana 1 - 2
Eccellenza
28a di campionato, 14/4/2024
Narnese - Olympia Thyrus 2 - 0
Città di Castello - Terni F.C. 1 - 1
Promozione gir. B
28a di campionato, 14/4/2024
Vis Foligno - AMC 98 0 - 0
San Venanzo - Ducato Spoleto 0 - 0
Real Virtus - Amerina 1 - 2
Guardea - Bevagna 0 - 1
Foligno Calcio - Sangemini Sport 5 - 2
Bastia - Campitello 1 - 0