Genoa e Reggina rischiano due punti di penalizzazione per mancato pagamento dei contributi. Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport forse giÓ entro la fine di questa settimana potrebbe arrivare il verdetto di condanna per le due societÓ. In casa Genoa c'Ŕ sotto la lente d'ingrandimento della Procura della Figc il mancato versamento dei contributi Irpef ai suoi dipendenti per le mensilitÓ di settembre e ottobre 2022 per un totale di circa 2,7 milioni di euro. Il Genoa ha approfittato della legge dello stato varata a dicembre che consentiva di fare una rateizzazione di 5 anni col fisco per i pagamenti, aderendo a questo emendamento come 'Genoa image' ovvero la societÓ a cui ha ceduto il marchio. E questa societÓ doveva accollarsi il debito con il fisco, debiti che per˛ dovrebbe tenere solo la casa madre. Anche alla Reggina viene imputato il mancato pagamento di alcuni contributi. In questo caso Ŕ in corso un concordato per i debiti pregressi e quindi, in base a una legge dello Stato, la societÓ dovrebbe aver diritto a non rispettare le scadenze federali. Cosa che ovviamente non sta bene alla Covisoc. Dopo il passaggio di proprietÓ, gli amaranto si sono trovati con dei debiti per cui hanno fatto un concordato col tribunale. Pagamenti poi sospesi per trovare un accordo. La Reggina forte di questo concordato non avrebbe per˛ rispettato la scadenza dei contributi da pagare a dicembre. Una vicenda diversa da quella del Genoa per cui sono attesi sviluppi in settimana.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Frosinone 80 38
Genoa 73 38
Bari 65 38
Cagliari 60 38
Parma 60 38
Sudtirol 58 38
Reggina 50 38
Venezia 49 38
Palermo 49 38
Modena 48 38
Pisa 47 38
Como 47 38
Ascoli 47 38
Cittadella 43 38
Ternana 43 38
Brescia 40 38
Cosenza 40 38
Perugia 39 38
Spal 38 38
Benevento 35 38

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
38a di campionato, 19/5/2023
Ternana - Frosinone 2 - 3