Domenica 7 gennaio riparte il campionato di calcio di serie B femminile. La Ternana Women giocherà in trasferta a Cesena.

“Definire eccellente il rendimento della mia squadra è doveroso - attacca mister Fabio Melillo - anche alla luce degli straordinari numeri vantati, con dieci vittorie in undici gare e con una differenza reti pari a trentuno, senza considerare una decina di legni tra pali e traverse. L’unica recriminazione è legata alla brutta sconfitta di Noceto contro il Parma, contro uno squadrone e in una inspiegabile giornata storta da parte nostra. Eppure quella partita mi piacerebbe giocarla di nuovo senza qualche variabile sfortunata e fortemente condizionante”. Fabio Melillo esalta la propria squadra, prima alla pari con S.S. 2015 Lazio Women a quota trenta, ma guarda avanti. “Mi auguro – afferma l’allenatore di Ternana Women – di recuperare qualche giocatrice attualmente in infermeria, anche perché restano out le infortunate di lungo corso come Ilaria Capitanelli, Jelena Marenic e Maria Grazia Petrara. Da questo punto di vista ringrazio tutte le compagne di squadra, sempre pronte a tirare la carretta con encomiabile spirito di sacrificio, anche se confido in qualche rinforzo dal mercato onde ampliare la rosa. Tuttavia voglio specificare a chiare lettere un concetto. Il mio compito è quello di ricavare il massimo dal potenziale umano che mi viene messo a disposizione da una società ambiziosa, organizzata e solida e da una dirigenza attenta e molto preparata sul piano tecnico. Sono fiero di lavorare per questo club e sono orgoglioso del mio staff tecnico e del gruppo che alleno, dotato di cultura del lavoro e quindi capace di curare ogni dettaglio. Ad esempio in vista della gara di domenica contro il Cesena Femminile del mio amico Alain Conte, in programma su un campo in erba naturale, svolgeremo un paio di allenamenti al San Paolo di Narni Scalo. Ci attende un match insidioso, contro una diretta rivale nella lotta per la promozione come Parma e Lazio, ma lo affronteremo - conclude il tecnico romano – con i nostri meccanismi di gioco consolidati e con la nostra innata voglia di vincere”.

Siamo soddisfatte di quanto ottenuto in queste prime 11 giornate di campionato, visti i 30 punti conquistati e i 42 gol realizzati. Tuttavia per inseguire l'obiettivo promozione è doveroso continuare a lavorare sodo, senza cullarci sugli allori. Del resto la brutta sconfitta contro il Parma Women conferma come sia vietato qualunque inconscio calo di tensione. Il rammarico esiste, per il punteggio troppo largo e per le modalità particolari attraverso le quali esso è maturato, ma il nostro è un gruppo solido e coeso, capace di trasformare quella delusione in prezioso insegnamento, come evidenziato dalle nette affermazioni ottenute in seguito contro A.S. Hellas Verona Women, S.S. Brescia Femminile, Genoa Women e Bologna Women"
Parole sagge quelle di Federica Di Criscio (nella foto), capitano di Ternana Women, che vanta trascorsi illustri (A, Champions League e nazionale), trascina le compagne con prestazioni eccellenti e non usa mai frasi fatte o "mezze verità".
"Durante questa sosta - afferma il difensore - ci alleniamo al meglio per la difficile trasferta contro il Cesena, squadra di valore in piena corsa per la promozione. Si tratta di una partita fonda-mentale, come la successiva sfida casalinga contro un'altra big come la Lazio. Noi però non guardiamo la classifica, non stiliamo tabelle e prepariamo ogni partita con la massima concentrazione, nella consapevolezza delle difficoltà proposte anche dalle ultime gare del girone di andata, vedi trasferta contro Pavia Academy e match interno contro San Marino Academy".

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Parma 76 38
Como 73 38
Venezia 70 38
Cremonese 67 38
Catanzaro 60 38
Palermo 56 38
Sampdoria 55 38
Brescia 51 38
Cosenza 47 38
Sudtirol 47 38
Modena 47 38
Reggiana 47 38
Pisa 46 38
Cittadella 46 38
Spezia 44 38
Ternana 43 38
Ascoli 41 38
Bari 41 38
Feralpisalò 33 38
Lecco 26 38

ULTIME GARE DISPUTATE