Due verdetti importanti dai play out di B e dalla prima sfida completata della final four di serie C. Per decidere la quarta squadra retrocessa in Lega Pro tra Venezia e Salernitana si è dovuti arrivare ai calci di rigore, 1-0 per i veneti dopo il 2-1 per gli avversari all'Arechi. Dal dischetto più precisa la formazione campana così a retrocedere è il Venezia di Cosmi. I lagunari, se verrà mantenuto lo stesso criterio geografico, dovrebbero essere tra gli avversari della Ternana nella prossima stagione. Rossoverdi che ritroverebbero anche la Triestina che, dopo il 2-2 all'Arena Garibaldi, ha perso per 1-3, dopo i supplementari, davanti ai propri tifosi al Nereo Rocco.

Il Pisa (nella foto), allenato dall'ex Casertana D'Angelo, delle quattro finaliste era l'unica a essersi piazzata al terzo posto al termine della stagione regolare nel girone A dietro a Entella e Piacenza. Toscani che tornano tra i cadetti dopo due anni, erano retrocessi nel 2017 con la Ternana invece salva con Liverani in panchina.

Dopo la finale playout che ha visto la Lucchese salvarsi a spese del Bisceglie, per completare il quadro manca solo l'altra finale per salire in B che vedrà di fronte al Provinciale Trapani e Piacenza, sabato 15 giugno, dopo lo 0-0 dell'andata.

Dal girone B, quello dei rossoverdi, quindi da registrare la promozione di una sola squadra: il Pordenone di Attilio Tesser.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE