Eravamo certi che quella in cui era incappato Giulio Basili trattavasi di piccola crisi passeggera. La conferma è arrivata da Jesi, sede di una delle gare valevoli per la Fast Rider Cup. Nell’occasione, il giovanissimo motociclista di Porano, buttato il cuore oltre l’ostacolo, ha infilato due ottime gare, giungendo, in entrambe, secondo. Piazzamento che vale come un primo, perché la moto di Giulio concedeva circa 30 c.c. e 8 CV a quella del pilota che lo ha preceduto. Per spiegare meglio la differenza, basta pensare che il motore di Giulio eroga, complessivamente, 14 CV. Nelle prove libere, il pilotino era ancora parso con la mente poco sgombra, offuscata dai ricordi. Pura illusione, perché già dalle prove cronometrate, è tornato a essere Giulio, quello vero, conquistando il secondo posto in griglia. Le due gare l’hanno visto sempre protagonista, costantemente alle spalle del primo, fino alla bandiera a scacchi. Adesso pausa. Giulio tornerà l’8 Settembre, in gara a Viterbo, nell’ultima prova della Fast Rider.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
9a di campionato, 13/10/2019
Bari - Ternana 2 - 0
Eccellenza
6a di campionato, 13/10/2019
Assisi Subasio - Orvietana 0 - 0
Narnese - Lama 1 - 0
Promozione gir. B
6a di campionato, 13/10/2019
Vis Foligno - Romeo Menti 3 - 1
Viole - Campitello 2 - 3
San Venanzo - AMC 98 0 - 0
Olympia Thyrus - Athletic Bastia 2 - 0
Montecastello Vibio - Giove 2 - 2
Massa Martana - Montefranco 1 - 1
Amerina - Clitunno 2 - 3