Torna il "Bandecchi furioso", nell'intervento in diretta telefonica nella trasmissione "Campo Aperto" in onda domenica sera a TEF il presidente della Ternana ha dato sfogo alla sua arrabbiatura per la mancata vittoria in casa del Teramo, definendo il pareggio alla stregua di una sconfitta. E non è mancata anche una frecciata nei confronti del tecnico rossoverde Fabio Gallo, ecco uno stralcio dell'intervista:

"Sono arrabbiato sia per il gol che abbiamo incassato subito dopo aver segnato, sia per quello che sta succedendo a Rieti. Per quanto riguarda oggi, noi oggi abbiamo perso, non pareggiato. Abbiamo fatto una brutta figura, creando poco: è vero che c'era un rigore a nostro favore, ma il gol del Teramo era buono. Non lo dico io, lo dice Tagliavento, che, forse, un po’ se ne intende. Vi dirò quello che si diceva ad El Alamein, ma al contrario: oggi ci è mancata il carattere, ma non la fortuna. La Ternana non mi è piaciuta, abbiamo giocato male, il Teramo è stato migliore. Non finalizziamo per quanto creiamo. Se a questa Ternana gli si vuole bene bisogna dire la verità. Il Teramo è un’ottima squadra? Certo, ma chi se ne frega. Anche la Reggina e la Bari sono ottime squadre, secondo questo ragionamento, allora, non dovremmo vincere con nessuno.Noi dobbiamo vincerle tutte, altrimenti si finisce in un girone infernale, io pago un milione e 100 mila euro al mese di stipendi, se non servono a vincere, meglio darli agli orfanelli. Siamo terzi a sette punti dalla Reggina e questa squadra non può permetterselo.

"Gallo sarà il mio allenatore anche l’anno prossimo, ma deve darsi una mossa: questa squadra manca di fame, troppe giustificazioni, troppe chiacchiere. Ci manca la fame. Alla prossima partita verrò di persona, perché sono incavolato come una biscia. Sia allenatore che gruppo hanno la mia massima fiducia, ma oggi non mi sono piaciuti".

Un discorso quello di Bandecchi per stimolare tecnico e giocatori, per esortarli a provarci fino alla fine e a non accontentarsi fino all'ultimo della sola lotta per un posto nei play off. Almeno ci pare di leggerla così, vista la fiducia nel tecnico di nuovo manifestata in queste sue dichiarazioni. Attenzione però a non creare un effetto contrario, nel calcio gli equilibri possono a volte rompersi per molto poco.

Foto di Stefano Principi

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE