La decisione adesso č ufficiale e l'ha annunciata il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe dopo una conference call con il presidente del Cio Thomas Bach: "Le Olimpiadi di Tokyo sono rinviate al 2021". Decisione condivisa con il comitato olimpico internazionale. L'edizione si chiamerā comunque Tokyo 2020, per non perdere l'investimento sul merchandising e il marchio. Il Coronavirus ha costretto il governo giapponese, il Cio e il comitato organizzatore ad una scelta ineluttabile. La soluzione permetterā di mantenere il programma previsto senza modifiche. La soluzione ideale per sponsor e televisioni, che hanno investito pesantemente nell'evento. Scartata l'ipotesi dello spostamento in autunno che era stata concretamente presa in considerazione. Ora le federazioni internazionali di atletica e nuoto dovranno rinviare i loro mondiali, in programma proprio nell'estate 2021. Si ferma la fiaccola olimpica che era stata accesa a porte chiuse giorni fa in Grecia. Annullata quindi la partenza che era prevista giovedė 26 marzo. E' la prima volta nella storia delle Olimpiadi moderne, dal 1896, che i Giochi vengono posticipati rispetto alle date previste.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE