Ha vinto l'ipotesi di promuovere la quarta squadra tramite il merito sportivo. Così ha deciso l'assemblea dei club di Lega Pro bocciando la proposta del Consiglio Direttivo di scegliere la quarta promossa tramite sorteggio. Confermata la sospensione del campionato, la promozione in B di Monza, Reggina e Vicenza, il blocco delle retrocessioni e dei ripescaggi dalla Serie D. Una scelta, quella della quarta promossa per merito sportivo, che premierebbe il Carpi e non il Bari. Il tutto dovrà essere vagliato dal Consiglio Federale che era in programma domani, venerdì 8 maggio, ma è stato rimandato per le ulteriori e necessarie valutazioni che Figc e comitato tecnico scientifico stanno vagliando circa il protocollo per la ripresa.

Secondo quanto raccolto da TuttoC.com, i club di Serie C hanno deciso con 23 voti favorevoli di proporre al Consiglio Federale la promozione in Serie B delle capolista Monza, Vicenza e Reggina e della quarta squadra scelta tramite merito sportivo. Sconfitta la tesi di giocare i playoff con i protocolli (16 voti). Il resto dei club si sono astenuti. Grande favorito adesso è il Carpi che vanta la miglior media punti. Ricapitolando, la Lega Pro proporrà in Figc di bloccare definitivamente il campionato, promuovere in Serie B le tre capoliste (Monza, Vicenza e Reggina), scegliere la quarta tramite merito sportivo (Carpi in pole), bloccare le retrocessioni in Serie D e bloccare anche i ripescaggi dalla D (non le 9 promozioni, ovviamente).

"C'è stata un'ampissima maggioranza sulle proposte di sospendere il campionato, promuovere le tre capoliste, bloccare le retrocessioni e i ripescaggi dalla Serie D - ha detto il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli - sui playoff la votazione è stata più combattuta ma ha prevalso un notevole senso di ascolto. Io stesso, in chiusura, ho fatto notare come serva riflettere sull'alto numero degli astenuti e di chi abbia votato per giocare i playoff. Il metodo utilizzato dalla Lega Pro è stato scelto in base alle partite giocate, una media punti insomma. Non abbiamo riflettuto sul nome dei club, ma su un dato oggettivo. Possono dire tutto meno che il sottoscritto non abbia l'onestà intellettuale di essere il presidente di tutta la Lega Pro. Credo che potremo andare al Consiglio Federale con grande tranquillità, cercando di trovare una soluzione condivisa".

Parole che sembrano chiare, ma Ghirelli rilascia all'Ansa una dichiarazione che invece sembra lasciare aperte tutte le possibilità: "Dal voto emerge la chiara voglia di privilegiare il merito sportivo (in questo caso andrebbe in B il Carpi, che ha la miglior media punti/partite giocate n.d.r.), in molti vorrebbero disputare un playoff. E' d'obbligo una riflessione. E' stata la più bella assemblea che ho svolto finora. È emerso un enorme senso di responsabilità da parte di tutti e rispetto alle ragioni di ognuno, con una nostra specificità tutta da rimarcare che poi si è espressa nel voto".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Ternana 0 0
Avellino 0 0
Bari 0 0
Bisceglie 0 0
Casertana 0 0
Catania 0 0
Catanzaro 0 0
Cavese 0 0
Foggia 0 0
Juve Stabia 0 0
Monopoli 0 0
Paganese 0 0
Palermo 0 0
Potenza 0 0
Teramo 0 0
Trapani 0 0
Turris 0 0
Vibonese 0 0
Virtus Francavilla 0 0
Viterbese 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE