Dà il benvenuto a Danilo Petrucci il patron del Team Tech3 Hervè Poncharal che dalla stagione 2021 metterà a disposizione del ternano una KTM uguale a quella della scuderia ufficiale della marca austriaca.

"Adoro Danilo perché è caloroso, amichevole, educato. È uno dei rari piloti che ti saluta sempre con un sorriso qualunque cosa accada in pista. Ha un grande senso dell’umorismo – sottolinea Poncharal – ed è qualcuno che ha lottato prima di arrivare in MotoGP. Ha guidato i camion, che ha guidato con suo padre, che ha dormito nella roulotte, quindi è qualcuno che ha bisogno di un ambiente umano e per il quale le relazioni umane con la sua squadra sono importanti. Per tutti questi motivi, siamo molto felici di ricevere Danilo nel 2021. Io dico sempre che il mio team è come una famiglia, per me, quindi questo è importante, non vedo l'ora di iniziare a lavorare con lui".

"Non dimentichiamoci poi che lo scorso anno ha chiuso il campionato in sesta posizione, ha vinto il suo primo GP al Mugello lottando contro Marc Marquez e Andrea Dovizioso e anche se è successo una volta sola, non sono molti i piloti che possono dire di averli battuti all'ultimo giro" ha aggiunto Poncharal, che rassicura poi tutti sullo stesso trattamento che verrà riservato ai quattro piloti KTM: "Il fatto che Danilo sia con noi evidenzia che KTM ha quattro piloti ufficiali, ovviamente in due differenti organizzazioni ma il supporto da parte della KTM per i quattro piloti è esattamente lo stesso. A volte le persone non ci credono quando lo diciamo, ma il fatto che il pilota con più esperienza e al momento il miglior pilota MotoGP si sia unito al Team Tech3 è la dimostrazione che avranno lo stesso supporto. Avere un pilota che viene dalla Ducati e che per diversi anni ha corso con una moto ufficiale sarà interessante. Ascoltare i suoi commenti, condividere le informazioni con gli ingegneri e cercare di capire dove siamo forti e dove possiamo ancora migliorare è molto importante".

“Mi spiace che molti vedano un team privato come un box di serie B – conclude Poncharal - Sono stato particolarmente felice quando con Johann Zarco siamo stati diverse volte la migliore Yamaha, come con Jonas Folger al Gran Premio di Germania. Queste sono cose che danno soddisfazioni. Guardate cosa succede in Yamaha con Valentino Rossi e Petronas, è ancora un pilota che può vincere“.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
19a di campionato, 17/1/2021
Juve Stabia - Ternana 0 - 3