E' ancora podio per Danilo Petrucci nel MotoAmerica Superbike, stavolta su una pista che conosceva per l'esperienza passata in MotoGP. A Laguna Seca il ternano è scattato dalla prima fila dopo aver sfiorato la pole in qualifica, a pochi centesimi di secondo da Scholtz. Ma la partenza non è stata un granché e si è dovuto mettere subito in caccia delle due Yamaha di Gagne e Petersen. Il gioco di squadra ha permesso al campione in carica di prendere il largo e così Petrux ha tentato di giocarsi il secondo posto con Petersen. Spettacolare il duello che all'ultimo giro, al cavatappi, ha visto il ternano tentare il tutto per tutto. C'è stato anche un leggero contatto tra i due, per Danilo Petrucci sembrava fatta ma il sudafricano è riuscito poi a spuntarla. Terzo posto quindi per il pilota della Ducati che ha messo dietro Scholtz (5° alle spalle della Suzuki di Escalante), ma Gagne continua ad avvicinarsi al primo posto. Stasera si replica in Gara2.

Positivo il commento di Petrux che ha evidenziato di essersi divertito, anche se costretto a salire sul gradino più basso del podio:

“Sì, è stato bello. Ho fatto una scommessa con la gomma posteriore. Stamattina ho provato questa gomma ed è andata un po' meglio rispetto al pomeriggio. Ho sbagliato alla prima curva. Ero terzo invece che secondo. Stavo perdendo molto, soprattutto nei primi due giri. Ma poi ho detto: Forse i due ragazzi con l'opzione più morbida abbasseranno un po' il ritmo. Ma in realtà non lo era, perché giro dopo giro ero sempre più in difficoltà, soprattutto con la velocità in curva. Sentivo sempre il posteriore che scivolava. Sono riuscito a stare con Cam (Petersen n.d.r.) ma è stato davvero difficile per me passare perché non ho avuto trazione in uscita di curva. Quindi, dall'esterno, penso che tutti pensassero che stavo aspettando fino all'ultimo giro, ma ho avuto solo l'opportunità dell'ultimo giro perché non stavo pensando al campionato. Ho solo cercato di finire almeno secondo. Sfortunatamente, l'unica cosa con Cam era che non era più lento, ma abbiamo due bici diverse e le nostre linee sono leggermente diverse. Ho solo un metro di spazio. Ho provato ad entrare. Ho detto: Speriamo che non chiuda la linea. Fortunatamente, abbiamo fatto solo un tocco morbido. Ma poi sono stato un po' meno felice quando l'ho visto tornare di nuovo. Sicuramente, penso che dall'esterno sia stato bello guardare. Sfortunatamente, tutti hanno dimenticato che Jake era a miglia di distanza, e questo è il problema principale per domani. Per oggi mi sono divertito. Complimenti a questi due ragazzi. Ci stiamo davvero divertendo. È bello avere gare così”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
7a di campionato, 1/10/2022
Cittadella - Ternana 0 - 2
Eccellenza
5a di campionato, 2/10/2022
Sansepolcro - Narnese 3 - 3
Foligno Calcio - Olympia Thyrus 0 - 0
Promozione gir. B
4a di campionato, 2/10/2022
Vis Foligno - Amerina 2 - 1
Terni F.C. - Athletic Bastia 3 - 0
Spoleto - Guardea 1 - 0
San Venanzo - Real Avigliano 0 - 0
Ducato Spoleto - AMC 98 2 - 3
Bastia - Campitello 1 - 1
Sporting Terni - Bastia 1 - 0