Secondo giorno di batterie ai Mondiali di Canottaggio Under 23 alla Schiranna di Varese con l’Italia in gara in 15 specialità. Il quattro di coppia Pesi Leggeri di Matteo Tonelli si impone nella sua batteria con ben sei secondi di vantaggio sulla Francia qualificandosi direttamente alle finali. Il doppio maschile di Tommaso Molinari chiude al terzo posto nella sua batteria dietro Francia e Germania e adesso dovrà passare per i recuperi. Stesso discorso per l'Otto di Francesco Pallozzi a cui non basta il secondo posto dietro l'Australia per centrare direttamente la finale. I resoconti delle gare degli equipaggi dei canottieri ternani:

DOPPIO MASCHILE
Prima batteria – i primi due in semifinale gli altri ai recuperi: 1.Belgio 6.26.51, 2. Moldavia 6.29.35, 3. Australia 6.36.54, 4. Uruguay 6.44.84, 5. USA 6.48.42, 6. Taipei 7.13.64.
Seconda batteria – i primi due in semifinale gli altri ai recuperi: 1. Irlanda 6.25.85, 2. Svizzera 6.28.48, 3. Croazia 6.33.81,4. Gran Bretagna 6.35.19, 5. Canada 6.37.27, 6. Giappone 6.38.46.
Terza batteria – i primi due in semifinale gli altri ai recuperi: l’Italia nel doppio maschile schiera Tommaso Molinari e Andrea Licatalosi; gli azzurri fin dalle prime palate cercano di restare attaccati alla Francia e alla Germania, partite velocissime. Anche in questa specialità solo i primi due equipaggi accedono alla semifinale, mentre gli altri sono costretti ai recuperi. A metà gara posizioni invariate con l’equipaggio francese e tedesco a fare l’andatura sin dalle prime battute con sempre l’Italia sempre in terza posizione. Nell’ultima frazione di gara l’imbarcazione azzurra alza i colpi e al termine di una testa a testa con la Norvegia strappa la terza posizione che, purtroppo non è utile per il passaggio del turno. Italia ai recuperi. Il risultato: 1. Francia 6.23.03, 2. Germania 6.27.02, 3. Italia (Tommaso Molinari-CUS Pavia, Andrea Licatalosi-SS Murcarolo) 6.32.66, 4. Norvegia 6.32.83, 5. Grecia 6.45.27, 6. Repubblica Ceca 6.46.55.

QUATTRO DI COPPIA PESI LEGGERI MASCHILE
Prima batteria – i primi due in finale gli altri ai recuperi: inizio fotocopia della gara precedente per l’Italia di Borgonovo, Demiliani, Tonelli e Adrian Maron, che si portano subito al comando; in seconda posizione la Francia e in terza gli Stati Uniti. Fin dalle prime palate gli azzurri vogliono dimostrare la propria forza incrementando sugli avversari e avvicinandosi alla seconda metà di gara con un ottimo passo. Posizioni invariate sul traguardo con l’Italia che si impone in modo convincente sugli avversari. Il risultato: 1.Italia (Luca Borgonovo-SC Cernobbio, Nicolò Demiliani-SC Varese, Krystian Adrian Maron-Marina Militare, Matteo Tonelli-CUS Torino) 5.51.67, 2. Francia 5.57.12, 3. USA 5.57.55, 4. Germania 6.11.26.
Seconda batteria – i primi due in finale gli altri ai recuperi: 1. Svizzera 5.59.90, 2. Danimarca 6.01.36, 3. Ucraina 6.06.96.

OTTO MASCHILE
Prima batteria – il primo in finale gli altri ai recuperi: penultima gara della mattinata con l’ammiraglia azzurra che vuole restare attaccata al gruppo di testa. L’Australia prende da subito il comando, ma dietro Italia e Repubblica Ceca lottando per la seconda posizione tentano di ricuperare il gap iniziale sul battistrada. Nella seconda parte di gara l’Italia, palata su palata, costruisce la progressione e, visto che non poteva ricuperare sugli Aussie che vanno a vincere, mantiene la seconda posizione sulla Repubblica Ceca con l’obiettivo di testare la propria forza in vista del recupero. Il risultato: 1. Australia 5.34.77, 2. Italia (Victor Kushnir-CUS Ferrara, Federico Dini-SC San Miniato, Marco Felici-CC Aniene, Francesco Pallozzi-CLT Terni, Piero Gilli, Simone Pappalepore-CUS Ferrara, Alessandro Gardino, Emilio Pappalettera-SC Armida, tim. Emanuele Capponi-Fiamme Gialle) 5.37.75, 3. Repubblica Ceca 5.39.32, 4. Canada 5.40.67, 5. Ucraina 5.45.13, 6. Francia 5.50.08.
Seconda batteria – il primo in finale gli altri ai recuperi: 1. Gran Bretagna 5.25.06, 2. USA 5.30.99, 3. Germania 5.33.96, 4. Polonia 5.36.80, 5. Romania 5.39.68, 6. Estonia 5.50.58.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
1a di campionato, 14/8/2022
Ascoli - Ternana 2 - 1