La sciabola maschile e femminile ad Algeri, le spadiste a Legnano, gli spadisti a Berna e i fiorettisti a Istanbul. Comincerà così, dal 9 al 12 novembre, la stagione di Coppa del Mondo 2023/2024 che culminerà con i Giochi Olimpici di Parigi 2024. Saranno ben cinque le specialità impegnate nello stesso weekend, “fermo” solo il fioretto femminile che debutterà a dicembre. In tutto saranno ben 68 gli azzurri in gara per questi appuntamenti importantissimi in chiave Qualifica Olimpica.

A Istanbul prima tappa stagionale del fioretto maschile tra il 10 e il 12 novembre. Il CT Stefano Cerioni ha convocato sei atleti (altrettanti si aggiungeranno da autorizzati): in pedana Guillaume Bianchi, Davide Filippi, Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Edoardo Luperi e Filippo Macchi. Con il Responsabile d’arma, presenti anche i maestri Filippo Romagnoli e Fabio Galli, il medico Valeria D'Errico e il fisioterapista Stefano Vandini. Per tutte le specialità in gara tra le sedi di Algeria, Italia, Svizzera e Turchia sono in programma sia le competizioni individuali che a squadre, queste ultime importantissime per la Qualifica Olimpica ai Giochi di Parigi 2024.

Doppio impegno per la sciabola nella capitale algerina, che ospiterà le due prove – sia individuali che a squadre – maschili e femminili di inizio stagione. Convocati dal Responsabile d’arma Nicola Zanotti 14 atleti (equamente divisi tra uomini e donne), ai quali poi si aggiungeranno altri 10 autorizzati. Per la gara maschile i prescelti sono Enrico Berrè, Luca Curatoli, Michele Gallo, Riccardo Nuccio, Giovanni Repetti, Luigi Samele e Pietro Torre. Tra le sciabolatrici, invece, torna in azzurro dopo la maternità Irene Vecchi, convocata insieme a Michela Battiston, Martina Criscio, Carlotta Fusetti, Rossella Gregorio, Chiara Mormile ed Eloisa Passaro. Con il CT Zanotti, saranno ad Algeri anche i maestri Andrea Aquili, Benedetto Buenza, Leonardo Caserta e Tommaso Dentico, nello staff medico la dottoressa Beatrice Taffelli e i fisioterapisti Andrea Giannattasio e Marco Taurino.

Pedane “di casa” per la spada femminile: a Legnano, infatti, dal 10 al 12 novembre si svolgerà la 43^ edizione dello storico “Trofeo Carroccio”, tutta riservata alle donne dopo che Federazione Italiana Scherma e Comitato locale hanno ottenuto dalla FIE l’organizzazione della prima tappa di Coppa del Mondo delle spadiste a seguito della rinuncia di Tallinn. Rossella Fiamingo, Federica Isola, Mara Navarria, Giulia Rizzi e Alberta Santuccio sono le cinque atlete azzurre convocate dal Commissario tecnico Dario Chiadò. A loro si andranno poi ad aggiungere 15 autorizzate, così come il regolamento dà diritto per il Paese ospitante. Lo staff dell’Ital-spada, guidato dal CT Chiadò, sarà composto anche dai maestri Roberto Cirillo e Daniele Pantoni, e dalla fisioterapista Veronica Balzano.

Nello stesso weekend sarà Berna a ospitare le prove degli spadisti. Anche in questo caso sono cinque gli azzurri convocati dal Commissario tecnico Chiadò: prescelti Valerio Cuomo, Gabriele Cimini, Davide Di Veroli, Andrea Santarelli e Federico Vismara, ai quali si uniranno sette autorizzati. In Svizzera lo staff tecnico sarà formato dai maestri Enrico Di Ciolo e Paolo Zanobini, con loro il fisioterapista Maurizio Iaschi.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
27a di campionato, 27/2/2024
Palermo - Ternana 2 - 3
Eccellenza
23a di campionato, 25/2/2024
Terni F.C. - Ellera 3 - 1
Pontevalleceppi - Olympia Thyrus 3 - 2
Angelana - Narnese 3 - 2
Promozione gir. B
23a di campionato, 25/2/2024
San Venanzo - Guardea 3 - 1
Ducato Spoleto - Sangemini Sport 2 - 1
Campitello - Cerqueto 3 - 1
Amerina - Cannara 1 - 4
AMC 98 - Clitunno 0 - 4