Dal primo appuntamento stagionale di CNV, disputato sul circuito internazionale di Viterbo, Tommy Ubaldini torna a casa con il podio completo. Primo e pole nelle qualifiche, secondo e terzo posto, rispettivamente in Gara 1 Gara 2, per un bottino di 85 punti nella prima classifica di campionato. Certamente un fine settimana positivo per il giovanissimo driver orvietano ma anche la consapevolezza di come, con i mezzi a disposizione, non sarà assolutamente facile. Tommy è stato bravissimo riuscendo a spremere tutto dalla sua Ohvale 160 che accusa, però, qualche piccolo segnale di stanchezza essendo un modello 2017. Quattro anni, con la tecnologia che corre più veloce dei piloti, sono un’eternità e, per fare un esempio, gli ultimi aggiornamenti 2021 avrebbero comportato un esborso con tre zeri avanti ad un numero abbastanza importante. La differenza con le mini moto aggiornate in possesso degli avversari si è vista già da Viterbo e le sfide che si vanno prefigurando si annunciano davvero oltremodo impegnative. A ogni buon conto Tommy ci crede e potranno arrivare altre soddisfazioni. “Purtroppo l’assistenza non è stata all’altezza del pilota – afferma sorridendo Luca, padre meccanico di Tommy – dovrò cercare di inventarmi qualcosa in più”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
38a di campionato, 2/5/2021
Ternana - Juve Stabia 3 - 4