Anita Pazzaglia e Andrea Ortenzi sfiorano la medaglia alla Premier League della World Karate Federation a Lisbona, ultima gara prima delle Olimpiadi di Tokyo. Per i giovani ternani il ritorno alle competizioni in uno scenario di assoluto prestigio. Anita Pazzaglia, 18enne al debutto nella categoria Seniores, dopo l'esordio vittorioso contro la kosovara Gervalla Albulena (4-2) nel secondo incontro ha battuto la svizzera Florence Vogelin (3-2). Ma il meglio Anita lo ha mostrato contro la brasiliana Valeria Kumizaki, 33enne vincitrice della precedente tappa della Premier League a Instanbul, sconfitta con un netto 8-3. Nella finalina di poule che valeva l'accesso alla zona medaglia, Anita ha pareggiato 0-0 contro la turca Tuba Yakan, terza nel ranking mondiale, ma il giudizio arbitrale (non senza qualche recriminazione) ha fermato la sua corsa. Per Anita, adesso all'86° posto nel ranking mondiale, un record per la sua giovane etā, a metā mese ci sono i campionati italiani Under 21. Si spalancano invece le porte degli Europei a squadre per Andrea Ortenzi. Il 22enne allievo di Claudio Guazzaroni č stato convocato nella nazionale azzurra che a fine mese andrā in Croazia. Da sottolineare la vittoria contro il francese Logan Da Costa (4-2) sedicesimo nel ranking mondiale, poi quella contro il turco Erman Eltemur (9-2) settimo al mondo. Peccato per il 3-3 contro il kazako Beybarys Zhangbyr che gli č costato l'eliminazione per il 'senshu' (il primo punto messo a segno dall'avversario). Ortenzi sale al 138° posto mondiale.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE