Il CLT festeggia l’ingresso in zona bianca nel migliore dei modi. È stata inaugurata ieri, infatti, la Padel Arena CLT, la copertura dei 3 campi con un impianto unico sul territorio per la bellezza della struttura e la collocazione all’interno del parco verde in centro città.

L’intervento rappresenta parte essenziale di quel processo di continuo miglioramento degli impianti sportivi che il CLT persegue da tempo. A fare gli onori di casa, ieri mattina, il Presidente del Circolo Lavoratori Terni Giovanni Scordo, ac-canto al Direttore di stabilimento di AST Dimitri Menecali, l’Assessore allo Sport del Comune di Terni Elena Proietti, il Delegato provinciale del CONI Fabio Moscatelli e il Responsabile della se-zione Tennis e Padel del CLT Giampiero Ruello.



"Già nella fase del lockdown - afferma il Presidente del CLT Giovanni Scordo - avevamo deciso di investire sull’impiantistica sportiva per far sì che la ripartenza potesse essere davvero sfolgorante. E dopo il completo rinnovamento della palestra Movimento&Salute, il rifacimento in Play-It dei campi da tennis, si è deciso di migliorare gli impianti padel, sport che sta dando grandi soddisfazioni al CLT sin dalla realizzazione dei nostri tre campi". Con questo intervento il CLT è passato dall’avere un solo campo coperto ad averne tre, dando così la possibilità ai giocatori di allenarsi e disputare competizioni anche con la pioggia o il sole battente.

La Padel Arena è una struttura modulare, realizzata con archi a settori e reticolare ATR, in acciaio zincato a caldo. La struttura è progettata per inglobare perfettamente i muri perimetrali del campo di gioco e rispettare le altezze imposte dalle norme FIT. La membrana di copertura è realizzata in tessu-to poliestere spalmato PVC su entrambe le facciate, bilaccato, con elevata stabilità ai raggi UV.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE