A Tokyo per la prima volta il karate sarà tra le discipline sportive in programma alle Olimpiadi. Ma il particolare saliente è che sarà il maestro ternano Claudio Guazzaroni a guidare gli atleti azzurri. Sarà Guazzaroni infatti il capo degli allenatori della delegazione azzurra che potrà contare su 5 atleti, di più ne avranno solo il Giappone a quota 8 e la Turchia 7.

La speranza è di portare a casa qualche medaglia grazie alla Nazionale composta da: Viviana Bottaro e Mattia Busato per il kata individuale femminile e maschile, il capitano Luigi Busà (-75 kg), Angelo Crescenzo (-67 kg) e Silvia Semeraro (+61 kg) per il kumite. Si tratta di 5 atleti dal palmares illustre a livello internazionale: complessivamente infatti contano 3 ori, 3 argenti e 4 bronzi ai campionati del mondo e 7 ori, 7 argenti e 15 bronzi ai campionati europei. Tra l'altro Busà ha scelto Andrea Ortenzi, un ragazzo ternano come sparring partner. Anche Ortenzi farà parte della spedizione azzurra a Tokyo. Il 18 luglio è previsto il ritrovo al centro olimpico, il 22 la partenza per Tokyo. Le gare sono in programma il 5-6-7 agosto.

Nella foto: Claudio Guazzaroni con il delegato provinciale del CONI Fabio Moscatelli

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE