Dopo 221 giorni in bici e quasi 21 chilometri attraverso 15 paesi, Lorenzo Barone è costretto a fermarsi. Il viaggiatore solitario di San Gemini era partito lo scorso 24 febbraio da Città del Capo, in Sud Africa, con l'obiettivo di arrivare a Capo Dezhnev, estremità orientale della Russia asiatica, entro il mese di marzo.

"Non posso proseguire il viaggio - scrive Barone sui social - tentare questa avventura è stata la più grande scommessa che io abbia mai fatto con me stesso. Ho vissuto un esperienza incredibile e spero un giorno di portare a termine il progetto. Ho pedalato 20.733 km in 221 giorni attraverso 15 paesi superando con determinazione ogni situazione e difficoltà che si è presentata. Fino a pochi giorni fa ero pronto per rientrare in Russia e terminare il viaggio, purtroppo però la situazione, soprattutto all'interno del paese è peggiorata drasticamente, cambiando i miei piani e obbligandomi a fermarmi. Negli ultimi giorni mentre pedalavo in Mongolia sono stato avvolto da un'infinità di pensieri. Questo progetto e tutta l'energia che ci ho messo per tentare di realizzarlo non hanno alcun valore di fronte a ciò che sta accadendo negli ultimi mesi. Spero davvero che finisca tutto al più presto, un abbraccio forte a tutti".

Tra i primi ad esprimere solidarietà al viaggiatore ternano c'è stato Lorenzo Jovanotti che dal palco del suo Jova Beach in estate più volte ha mandato sul maxischermo le immagini del viaggio di Lorenzo Barone. Viaggio che ora si interrompe di fronte al dramma della guerra.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
14a di campionato, 26/11/2022
Pisa - Ternana 3 - 1
Eccellenza
14a di campionato, 27/11/2022
Lama - Narnese 2 - 1
Cannara - Olympia Thyrus 2 - 3
Promozione gir. B
13a di campionato, 27/11/2022
Todi - Amerina 2 - 1
Terni F.C. - Sporting Terni 4 - 0
San Venanzo - Vis Foligno 0 - 1
Real Avigliano - AMC 98 0 - 1
Clitunno - Guardea 1 - 1
Athletic Bastia - Campitello 1 - 2