E' durato 5 giri, metro più metro meno, il Gran Premio di Catalogna per Danilo Petrucci. La caduta quando si trovava in 16ma posizione lo priva della possibilità di conquistare punti nella classifica del Motomondiale. Petrux non è stato l'unico a terminare la prova sull'asfalto o sulla ghiaia del Montmelò di Barcellona.

Altri cinque piloti infatti si ritrovano con lo zero in casella e che piloti: Valentino Rossi, Marc Marquez, Pol e Aleix Espargarò, Iker Lecuona compagno di squadra del ternano alla Tech3, che aveva raggiunto il 9° posto. La gara è stata vinta da Oliveira con la KTM ufficiale, che mostra di aver tratto vantaggi notevoli dai nuovi accorgimenti tecnici dei quali non è stata dotata la moto della stessa marca di Petrucci nel team Hervé Poncharal.

La partenza era stata buona per Petrucci che si era portato dalla 18ma alla 15ma posizione, salvo poi ritrovarsi die tre posti indietro per i sorpassi di Alex Marquez, Bastianini e Nakagami. Poi la 16ma posizione, prima del crash, dopo aver superato Valentino Rossi e per la caduta di Pol Espargarò.

Le dichiarazioni di Petrux a fine gara: “E’ stata una gara difficile, soprattutto per la poca velocità in rettilineo. Perdo molto in rettilineo e poi è difficile recuperare. Perdo circa tre decimi a giro in un punto dove è facile sorpassare. Nel resto della pista ero abbastanza a posto, ma non avevo chance di passare in rettilineo e anzi mi passavano. Ho passato Valentino alla curva 4 poi volevo prendere Alex Marquez ma ho perso l’anteriore e sono caduto. Sono costretto a frenare forte per recuperare il terreno ma poi perdo tutto in rettilineo. Non mi aspettavo di cadere in quella curva, non ho fatto nulla di diverso dai giri precedenti, ma è difficile capire il grip di questa pista”.

Domani proveremo il nuovo telaio che hanno gli ufficiali e che gli hanno fatto fare un grande passo in avanti al Mugello. Il mio problema non è però solo questo, ma soprattutto di aerodinamica, perdo circa tre decimi in rettilineo. Brad (Binder n.d.r.) e Miguel (Oliveira n.d.r.) stanno guidando bene, specialmente Miguel va forte sia in curva che in rettilineo. Spero che il nuovo telaio migliori un pò la situazione, soprattutto per avere più relax in frenata, per non dover frenare sempre al limite e quindi riuscire a sfruttare al meglio la gomma".

Foto di Alex Farinelli

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
4a di campionato, 18/9/2021
Monza - Ternana 1 - 1
Eccellenza
4a di campionato, 19/9/2021
Pontevalleceppi - Olympia Thyrus 3 - 1
Angelana - Narnese 2 - 0
Branca - Orvietana 0 - 1
Promozione gir. B
2a di campionato, 19/9/2021
Vis Foligno - Romeo Menti 0 - 1
Todi - Guardea 2 - 1
Superga 48 - Campitello 2 - 2
San Venanzo - Petrignano 1 - 0
Montefranco - Amerina 1 - 1
Clitunno - Terni Est Soccer School 1 - 0
AMC 98 - Julia Spello 0 - 2