Mentre le iscrizioni alla gara proseguono spedite, la 48^ Cronoscalata della Castellana del 22-24 ottobre è stata presentata a Palazzo Coeli a Orvieto alla presenza degli enti e delle realtà coinvolte e che collaborano con gli organizzatori dell’Asd La Castellana. L’adrenalina inizia a salire per un’edizione del tutto rinnovata e che si annuncia ad alto tasso di spettacolarità per la classica umbra, una delle corse in salita più apprezzate non solo per gli aspetti sportivi e tecnici dell’evento e per la varietà del tracciato di gara, ma anche per l’ambientazione, le opportunità turistiche e quindi il coinvolgimento e l’ospitalità che città e territorio sanno regalare. Quest’anno Orvieto diventa la “capitale” delle cronoscalate del Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM) in quanto ne sarà la Finale Nazionale (oltre che ultima e decisiva prova del TIVM Centro). Naturalmente l’evento è aperto a tutti i piloti che desiderano iscriversi e tra gli altri sono dunque attesi i migliori protagonisti da tutte le tre zone del TIVM (Nord, Centro e Sud), con l’aggiunta della competizione dedicata alle affascinanti autostoriche. Si tratta di una “prima” assoluta a livello tricolore e la titolazione di Finale Nazionale istituita quest’anno da ACI Sport consentirà anche un’ulteriore esposizione promozionale grazie alla diretta video della gara su ACI Sport TV (canale 228 di Sky) e in live streaming sui relativi canali web.

Programma e novità della Castellana 2021 sono stati svelati, fra gli altri presenti o in collegamento, insieme all’assessore allo sport del Comune di Orvieto Carlo Moscatelli, al presidente dell’Automobile Club Terni Giorgio Natali, al presidente del CONI Umbria Domenico Ignozza, al fiduciario ACI Sport Umbria Federico Giulivi. Dopo il saluto di Luciano Carboni, presidente dell’Asd La Castellana che ha sottolineato la crescita dell’evento orvietano in parallelo con la crescita nelle sinergie con le varie realtà alla ricerca dei massimi standard organizzativi, un ospite speciale come l’ingegnere orvietano Andrea Stella, executive e racing director del team McLaren in F1, ha introdotto gli interventi in collegamento proprio dalla sede inglese della McLaren: “Mi fa veramente piacere essere vicino alla comunità della mia città e alla Castellana. Una gara con la quale ho un legame speciale: se oggi mi trovo qui nella sede McLaren e prima ho passato 15 anni in Ferrari in gran parte lo devo anche a quanto mi affascinava quando andavo a vederla da piccolo. Ribadisco il mio supporto personale all’evento e a chi continua a portarlo avanti. Un grande lavoro di squadra e un grazie va anche alle istituzioni coinvolte”.
L’assessore Moscatelli ha quindi sottolineato: “Sono qui con enorme piacere e porto il saluto della sindaca Roberta Tardani. Come assessore e come sportivo riconosco il valore di una manifestazione del genere per la città, anche dal punto di vista economico. So che la squadra è di alto profilo, seria e che crede in quello che fa. A loro va il nostro grazie e personalmente spero di essere presente in prima fila!”. Anche il presidente Ignozza si è soffermato sull’organizzazione: “Molto passa attraverso il volontariato, un fattore che può essere di grande insegnamento per i più giovani, un esempio per i tutti i ragazzi, soprattutto quando ci si mette tutto l’impegno e così tanta passione; 48 edizioni sono qualcosa di importante e in un momento così particolare lo sono ancora di più”. Per l’AC il presidente Natali: “Terni e provincia sono sempre state terre di grandi campioni nel mondo dei motori e per le amministrazioni queste sono occasioni di rilievo anche per promuovere l’intero territorio. L’AC Terni è impegnata nel sostenere la Castellana, siamo particolarmente legati agli uomini dell’associazione, è una sinergia che dobbiamo portare avanti al meglio e le novità della Finale di TIVM e la diretta televisiva sono un segnale importante anche di crescita”. Il concetto è stato subito ripreso dal fiduciario regionale Giulivi: “Questa edizione per la Castellana rappresenta un traguardo nel percorso iniziato nel 1966 e sono certo che sarà un successo ‘con gli interessi’ dopo che lo scorso anno non è si è potuta organizzare a causa della pandemia. La titolazione di Finale Nazionale è una novità senza precedenti, dobbiamo ringraziare ACI Sport così come Orvieto, l’AC Terni e la Castellana tutta. Sono sicuro che questa sinergia porterà ulteriori risultati. In più dovremo avere un’edizione a porte aperte e anche questo ormai rappresenta una novità. Non era scontato, ma lo meritano sia gli appassionati sia i piloti”. Tra gli interventi, da sottolineare anche quelli di Alessandro Battaglia, presidente della Commissione Velocità in Salita di ACI Sport, che tornerà a riunirsi in presenza proprio in occasione della gara orvietana, del direttore di gara Fabrizio Bernetti, dei vertici del Panathlon Club Orvieto e di Deborah Broccolini, la pilota perugina legatissima alla gara che anche quest’anno arricchirà con un’iniziativa di riconoscimento per tutti i “finalisti” TIVM e che ricorderà anche il papà con il tradizionale Memorial Attilio Broccolini.

Le iscrizioni alla 48^ Cronoscalata della Castellana continuano ad arrivare e sono aperte fino a tutto lunedì 18 ottobre (procedura su www.lacastellanaorvieto.it). Al momento l’elenco provvisorio presenta nomi di spicco della specialità, tanti orvietani e umbri e numerosi prototipi, monoposto e GT, fra le quali diverse novità e alcuni grandi ritorni sotto le insegne di Ferrari, Lamborghini e Porsche. In lista anche alcuni driver che hanno rappresentato l’Italia al recente FIA Hill Climb Masters, l’“Olimpiade delle Salite”, disputato in Portogallo, oltre a già diversi piloti che compaiono nell’elenco dei qualificati di diritto alla Finale Nazionale TIVM (pubblicato su https://www.acisport.it/it/TIVM/home con in tutto oltre 150 nomi da tutta Italia).
Il programma dell’evento si apre venerdì 22 ottobre con verifiche e ritiro accrediti dalle 9.30 alle 18.30 presso la Sala Corsica ubicata in via degli Aceri, 25 a Ciconia, in zona paddock e nelle vicinanze sia dell’area partenza sia del Centro polifunzionale Fanello (via dei Cedri, 5), che ospita il quartier generale con direzione gara, segreteria e ufficio stampa. Sabato 23 il via alle due salite di prove ufficiali a partire dalle ore 8.00 lungo i 6190 metri dell’apprezzato percorso di gara che lungo la SS79 sale da San Giorgio a Colonnetta di Prodo, presentando un dislivello di 308 metri e una pendenza media del 4,69%. Domenica 24 le supersfide per la classifica assoluta e delle varie categorie iniziano sempre alle ore 8.00 con la disputa di gara 1 e con gara 2 a seguire.
Prevista come sottolineato la diretta video televisiva e sul web su ACI Sport TV (Sky 228) e la Cronoscalata della Castellana aprirà le porte anche al pubblico, sempre nel pieno rispetto di tutte le normative attuali (seguiranno ulteriori info). Le premiazioni si svolgono in zona arrivo a Colonnetta di Prodo durante tutta la gara 2 all’esposizione di ciascuna classifica di gruppo e poi al termine della gara la premiazione con il podio assoluto. Al miglior pilota classificato fra le Turismo sarà assegnato anche il Memorial Attilio Broccolini. In vista della manifestazione, fino a domenica 17 ottobre sono in esposizione alcune auto da corsa in un’area dedicata all’interno del centro commerciale Porta d’Orvieto. Nel 2019, ultima edizione disputata, vinse la Cronoscalata della Castellana il pilota di casa Michele Fattorini su Osella Fa30 Zytek con il tempo di 5’34”97, precedendo sul podio il veneto Denny Zardo (Norma M20 Fc) e il salernitano Angelo Marino (Lola di F.3000).

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
16a di campionato, 4/12/2021
Frosinone - Ternana 1 - 1
Eccellenza
18a di campionato, 8/12/2021
Pontevalleceppi - Narnese 2 - 0
Ellera - Orvietana 0 - 1
Branca - Olympia Thyrus 2 - 1
Promozione gir. B
16a di campionato, 8/12/2021
Viole - Terni Est Soccer School 0 - 0
Romeo Menti - Todi 1 - 3
Petrignano - Montefranco 2 - 1
Julia Spello - San Venanzo 0 - 3
Guardea - Superga 48 1 - 1
Campitello - Montecastello Vibio 1 - 0
C4 Foligno - AMC 98 3 - 0
Amerina - Vis Foligno 0 - 0