Le parole nell'analisi del match in conferenza stampa di Roberto Breda.

"Al di lÓ dei moduli, degli interpreti, ci vuole intensitÓ. Nel secondo tempo non abbiamo creato tantissimo, 3-4 situazioni interessanti, ma siamo rimasti in partita. I tre cambi sono stati tecnici, da campo, il discorso dei due mediani sono quelli che hanno fatto 8 punti in 4 partite. Ci vuole intensitÓ anche nel confrontarsi nelle situazioni sporche. Dobbiamo perfezionare i meccanismi, non Ŕ che scarico sui ragazzi. Di positivo c'Ŕ che siamo rimasti in partita, ma dobbiamo fare di pi¨. Abbiamo lavorato molto in settimana sull'azione che poi ha determinato il gol, ci pu˛ stare di prendere il gol, quello che non mi sono piaciuti i 5 minuti successivi. Non Ŕ stata una bocciatura di Faticanti, ho messo un giocatore in pi¨ offensivo e poi loro avevano anche due mezzali importanti. I nuovi mi sono piaciuti per l'atteggiamento, poi c'Ŕ chi Ŕ arrivato dopo, chi pi¨ chi meno sono andati bene tutti. Abbiamo giocato poco, soprattutto negli ultimi minuti, hanno giocato esperti e poi c'Ŕ un arbitro che decide, ma su questo posso fare poco preferisco concentrarmi su altro. Non dobbiamo cadere nelle trappole degli avversari, anche qui dobbiamo crescere. Dobbiamo lavorare su un paio di soluzione e creare delle alternative. A Pereiro bisogna concedere un po' di tempo in pi¨, creare una struttura anche per queste alternative che ci servono. Non voglio l'alibi dei cambiamenti di mercato, nÚ io nÚ i ragazzi. Ora Ŕ il tempo di pensare solo a lavorare. I lanci lunghi? Loro ci attaccavano alti, non ci facevano giocare e non potevamo fare altro in molte situazioni".

Foto di Stefano Principi

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Parma 76 38
Como 73 38
Venezia 70 38
Cremonese 67 38
Catanzaro 60 38
Palermo 56 38
Sampdoria 55 38
Brescia 51 38
Cosenza 47 38
Sudtirol 47 38
Modena 47 38
Reggiana 47 38
Pisa 46 38
Cittadella 46 38
Spezia 44 38
Ternana 43 38
Ascoli 41 38
Bari 41 38
Feralpisal˛ 33 38
Lecco 26 38

ULTIME GARE DISPUTATE