La delusione, inutile negarlo, c’è stata, altrettanto l’amarezza di coloro che si attendevano un’Orvietana lucida e determinata com’era stata quella di Trestina. La valutazione di quanto accaduta è stata molto variegata, così come le critiche, da sempre il sale del calcio di cui sono parte integrante. Vanno accettate quelle costruttive, mostrandosi, invece, porosi a quelle estreme e un po’ cattive. Antonio Rizzolo, guida tecnica in carica da poco più di due mesi, spiega in questo modo il pomeriggio con la Sangiovannese:
“ La risposta credo sia abbastanza semplice. Questa squadra, la nostra e tante altre, trovandosi a che fare con squadre che si chiudono, ricorrendo a uno schema ricorrente (5-3-2), come ha fatto l’avversario domenica e come già accaduto in precedenza con Sansepolcro e Cenaia, trova grosse difficoltà ad esprimersi al meglio. Siamo entrati nel momento più caldo della stagione e ognuno si affida alle armi ritenute meglio rispondenti a raggiungere l’obiettivo. Di partite giocate bene, da adesso in avanti se ne vedranno sempre meno, a meno di un atteggiamento più propositivo delle formazioni che avrai di fronte, quelle che giocano e ti fanno giocare. Senza tralasciare, e non sono persona che va in cerca di un alibi, che le condizioni del nostro campo non aiuta le giocate veloci e importanti. Devi trovare l’episodio, domenica non è successo, come il penalty con il quale eravamo riusciti ad aprire una breccia per scardinare la difesa a oltranza del Cenaia. Purtroppo, l’occasione giusta l’hanno avuta loro all’ultimo secondo del primo tempo. Nel secondo, siamo andati un po’ in confusione, senza riuscire a creare le opportunità per il pareggio.
Il fatto che, fino a ora, dopo ogni caduta ci siamo sempre rialzati mi conforta. Segno di una squadra che continua a stare sul pezzo e crede nel lavoro che stiamo facendo. Non dobbiamo perderci d’animo e proseguire con abnegazione e con la stessa intensità. Prima di domenica eravamo arrivati a un passo dalla salvezza diretta. Non possiamo permetterci di vanificare le cose buone fatte da quando sono arrivato. E’ quanto ho detto oggi, anche ai ragazzi. La corsa dovremo riprenderla da Ponsacco, domenica prossima”.

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
33a di campionato, 13/4/2024
Cremonese - Ternana 1 - 2
Eccellenza
28a di campionato, 14/4/2024
Narnese - Olympia Thyrus 2 - 0
Città di Castello - Terni F.C. 1 - 1
Promozione gir. B
28a di campionato, 14/4/2024
Vis Foligno - AMC 98 0 - 0
San Venanzo - Ducato Spoleto 0 - 0
Real Virtus - Amerina 1 - 2
Guardea - Bevagna 0 - 1
Foligno Calcio - Sangemini Sport 5 - 2
Bastia - Campitello 1 - 0