Dopo il portiere Andrea Tozzo e il mediano Mattia Proietti, sono stati presentati questa mattina altri due nuovi acquisti della Ternana 2019-20 e cioè il difensore Emanuele Suagher e la punta Alexis Ferrante. Prima della partenza per il ritiro di Cascia, in programma domenica 14 luglio, dovrebbe essere la volta degli ultimi due arrivati in ordine di tempo ovvero il centrocampista Luigi Viola e il terzino Luca Parodi.

Sia Suagher che Ferrante ammettono il ruolo decisivo svolto dal ds Leone nella scelta che li ha portati a vestire il rossoverde: "Conoscevo già Gallo, ma Leone mi aveva cercato con insistenza già a Pescara lo scorso anno quando rimasi a Carpi" dice Suagher. Stesso forte legame quello del ds con Ferrante che ha deciso così di seguirlo dopo essere stato lanciato a Pescara e nonostante le numerose offerte: "Avevo alcune richieste, ma volevo seguire Leone che era venuto qua e mi voleva".

Positive le prime sensazioni di approccio al nuovo gruppo: "Ragazzi ottimi e motivati" dice il difensore, "un gruppo coi piedi per terra e tanta voglia di fare" fa eco la punta. "Prima punta che attacca la profondità" le caratteristiche di Ferrante, "difensore capace di giocare sia a tre che a quattro" quelle di Suagher. La concorrenza non spaventa nessuno dei due: "E' uno stimolo in più, aiuta a migliorare il gruppo e il singolo. Sudarsi il posto è la cosa migliore" dicono.

Ancora scottata dalla delusione della scorsa stagione, la Ternana ha deciso di partire senza troppi squilli di tromba, almeno nei proclami. Chiaro però che la società e la città tutta si aspettano un campionato molto diverso dall'ultimo: "L'obiettivo principale sarà vincere il più possibile" risponde Suagher. "Il gruppo è la prima cosa e deve stare davanti a tutto. Giocare piace a tutti, sta al mister decidere e a noi ritagliarci spazio" replica Ferrante. Mentre Suagher dice di non essersi svincolato dall'Atalanta, Ferrante spiega che nel so contratto è inserita una clausola che prevede bonus per le marcature e gli assist: "Per me è importante fare gol e farli fare. Mi piace giocare per i compagni".

Il pubblico di fede rossoverde, sicuramente, si aspetta molto come dimostrano i quasi 12.000 abbonamenti. Ferrante non vede l'ora: "Mi piace molto giocare davanti a tutta questa gente". Per Suagher l'importante sarà "essere bravi sin da subito a compattarci, altrimenti può essere una lama a doppio taglio". Sulla visita di Bandecchi al Liberati l'altro giorno Ferrante dice di aver avuto un'ottima impressione dal presidente: "Mi ha caricato ancora di più. E' un motivatore e ti stimola a far bene". Suagher ha già capito che tipo è il numero uno della Ternana: "Uno che ti dice le cose in faccia".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE