Uno striscione della Curva Nord fuori dalla chiesa di S. Antonio si riferiva a Massimo Millesimi come un altro simbolo della città che se ne va. Giusto, perché a rappresentare una città non sono solo le persone illustri ma anche quelle buone. E una persona buona "Lingua" lo era davvero, una qualità riconosciuta in maniera unanime dai ternani, al di là della retorica post mortem. Tanta gente dentro e fuori la chiesa e non è stato raro ascoltare aneddoti positivi su di lui, sia della sua vita comune sia della sua grande passione per la Ternana. L'altro striscione della Curva Est, i fumogeni e i colori rossoverdi in cui era avvolto il feretro lo hanno accompagnato nell'ultimo viaggio. Ci mancherai Lingua...

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE