Durante la trasmissione Fere di Sera, in onda su Tele Galileo, è intervenuto l'ex rossoverde Antonio Trudu che ha indossato la maglia delle Fere nelle stagioni 1984/85 e 1985/86. Suo il gol in quel famoso Ternana-Monopoli (1-2) prima della rimonta ospite grazie a due calci di rigore che scatenarono l'invasione di campo di un tifoso che colpì il guardalinee Anderlini al bassoventre e successiva sconfitta a tavolino con squalifica del campo. Suo anche il cross in semirovesciata per lo stopper Armando Rizzo che segnò in acrobazia contro il Barletta il gol che secondo tanti tifosi resta ancora oggi il più spettacolare di sempre nella storia della Ternana. "Un gigante buono che mi aveva preso a ben volere, visto che ero il più piccolo di tutti" dice Trudu a proposito di Armando Rizzo, scomparso 10 anni fa. "Mi chiamavano "Pippetto" perchè ero piccolino, ho un ricordo molto bello perchè mi volevano troppo bene. Io mi sono sempre comportato bene, ho sempre dato tutto quello che aveva e forse questo mi ha ripagato con tanti amici". Un gol memorabile quello contro il Barletta, nato dalla rimessa laterale dell'altro sardo Truddaju per il controllo di testa e il cross al volo di Trudu per la girata di Rizzo. Il pallone non toccò mai terra se non dopo aver gonfiato la rete. Trudu è rimasto molto legato ai colori rossoverdi: "Un'ora fa stavo parlando con gente di Terni e ogni estate ho dei ternani che mi vengono a trovare. Il ricordo che ho di Terni sono i tifosi che sono stati sempre eccezionali e vicini. Mi volevano bene, è un ricordo troppo bello. Ho tanti amici a Terni, vengono in Sardegna, io vengo a Terni qualche volta, li mi sento a casa. Mi auguro che questa Ternana ce la faccia a salire". In Sardegna Trudu dirige una fabbrica di sughero e collabora con il Tempio, ma segue il calcio e la Ternana: "Sono dispiaciuto per ieri, questo Monopoli porta male. Del mio Ternana-Monopoli ricordo una partita dall'arbitraggio scandaloso, poi il tifoso che diede il calcio al guardalinee fece degenerare gli animi e rese tutto più difficile. Questo Monopoli porta male, è una maledizione. Il primo anno facemmo un buon campionato chiudendo ottavi. Il secondo anni retrocedemmo ma eravamo una bella squadra, attrezzati per poter restare in C1. Solo che la società era un pò allo sbando, era subentrato Migliucci che secondo me non era all'altezza della situazione per poter tenere una società come la Ternana". Ce la farà quest'anno la Ternana a tornare in Serie B? "La seguo sempre, mi è dispiaciuto tanto che è andata male con il Monopoli. Ci può anche stare un attimo di sbandamento, peccato perchè è successo proprio a Terni davanti ai tifosi. E' stato solo una sconfitta di passaggio, sono sicuro che andrà bene e vincerà il campionato alla grande".

L'intervista a Trudu a 1h 16m circa

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 34 14
Ternana 29 14
Monopoli 28 14
Bari 26 14
Potenza 24 13
Viterbese 21 14
Catanzaro 21 14
Teramo 21 14
Vibonese 20 14
Catania 20 13
Casertana 18 14
Virtus Francavilla 18 14
Paganese 16 13
Picerno 16 14
Avellino 14 13
Cavese 14 14
Rieti 12 14
Bisceglie 10 14
Sicula Leonzio 9 14
Rende 7 14

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
14a di campionato, 10/11/2019
Ternana - Paganese 2 - 0
Eccellenza
10a di campionato, 10/11/2019
Narnese - Orvietana 2 - 0
Promozione gir. B
10a di campionato, 10/11/2019
San Venanzo - Clitunno 3 - 0
Olympia Thyrus - Viole 1 - 1
Montecastello Vibio - Campitello 1 - 1
Julia Spello - Romeo Menti 1 - 1
Amerina - Montefranco 0 - 0
AMC 98 - Giove 5 - 1