Minuto 63 di Liechtenstein-Italia, gara di qualificazione ai prossimi Europei che si gioca allo stadio di Vaduz, capitale del piccolo stato del Principato. Nell'Italia esce Nicolò Zaniolo, nel Liechtenstein entra Yannik Frick. L'incrocio tra i figli d'arte "nati e cresciuti" a Terni avviene solo per qualche secondo. A ricordare la storia è perfino il telecronista della Rai dopo che la curiosa coincidenza era rimbalzata pure sui quotidiani nazionali. Nicolò Zaniolo è ovviamente figlio di Igor. Così come Yannick Frick, e pure il fratello Noah che siede in panchina, sono i figli di Mario. I papà erano stati attaccanti della prima Ternana di Mario Beretta, stagione 2002-2003 quella immeditamente successiva alla retrocessione di Bari con seguente ripescaggio per il fallimento della Fiorentina. Yannik è nato nel 1998, Nicolò un anno dopo. Mentre Noah è del 2001. Si correvano appena un anno Yannik e Nicolò quando giocavano insieme nel cortile di casa e i genitori Mario e Igor, che ha raccontato lo stesso Frick erano molto amici all'epoca, vestivano entrambe la maglia della Ternana. A distanza di anni i figli si sono ritrovati, ciascuno con la propria nazionale.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE