La definisce partita "spartiacque" Fabio Gallo quella che attende la Ternana domani allo stadio Bonolis di Teramo. "Potrebbe dare un segnale ulteriore" dice il tecnico in conferenza stampa dopo la rifinitura. Mentre la Reggina giocherà a Rieti a porte chiuse e contro la squadra Berretti.

La squadra sta bene ed è in salute. Anche l'allarme sulle condizioni di Palumbo è rientrato: "C'è stato troppo allarmismo su Palumbo, ieri si è allenato e oggi viene con noi. Ha avuto un problema al ginocchio ma bisognava andare più cauti. E' una bella notizia, senza dubbio. Torromino e Mucciante qualche problema di affaticamento muscolare, ma non ci sono problemi" ribadisce Gallo.

Teramo imbattuto in casa e Ternana squadra che ha vinto di più in trasferta: "Andremo a Teramo per fare la nostra partita a prescindere dai risultati precedenti. Cercheremo di fare il meglio, leggo le statistiche ma sono fatte per essere smentite e le partite sono sempre da giocare".

Teramo squadra molto simile
alla Ternana: "Ci assomigliamo per caratteristiche e idee di gioco. E' una squadra che gioca a calcio, è molto competitiva e si è ripresa. A parte l'ultima sconfitta a Picerno veniva da quattro vittorie consecutive, cinque se si conta la Coppa Italia. Non ci sarà la solita squadra chiusa e barricata dietro. Sarà una partita aperta".

Partita delicata per la Ternana mentre la Reggina giocherà a Rieti a porte chiuse e contro la squadra Berretti: "E' una sconfitta per tutte le parole e i commenti di inizio anno. Se il nostro girone è questo, e a quanto pare ci sono altre situazioni delicate (vedi Paganese, ndr), diventa stucchevole. Noi andiamo a giocare una partita molto delicata, mentre la Reggina può aumentare ancora il margine in classifica".

Bandecchi vuole vincerle tutte, Gallo dice di voler andare più lontano possibile. Ma un risultato importante l'ha già raggiunto: "Uno degli obiettivi di inizio stagione era ricreare un rapporto di fiducia con i nostri tifosi. Quando sono arrivato le prestazioni della Ternana non erano in linea con le aspettative. Volevamo allestire una squadra di qualità che avesse anche attributi e si indentificasse con il tessuto ternano. In questo siamo stati bravi perchè i giocatori hanno sempre dato dimostrazione di tenere a quello che facevano anche nelle partite più complicate. E' bello sapere che domani verranno 600-700 tifosi. Ed è un piacere allenare questa squadra, non pensano al fatto di aver vinto, perso o pareggiato. Sono sempre concentrati e non guardano al risultato della domenica. Corrono, spingono al massimo, si menano, si abbracciano".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE