"Verna sta bene. E' pronto e questo è fondamentale". Fabio Gallo comincia dalla chiusura del calciomercato di gennaio che ha portato in rossoverde il centrocampista classe '93 in prestito con diritto di riscatto dal Pisa.

E il mister non esclude il suo impiego dal primo minuto domani contro la Sicula Leonzio: "Ha esperienza, conosce alcuni della rosa per averci giocato insieme o contro. Il gruppo lo ha messo subito a suo agio, sin dal torello iniziale. E' disponibile. Mezzala moderna, di impatto fisico che sicuramente ci darà una mano".

Non è invece arrivato il difensore, sfumata la trattativa per Pergreffi: "Ci abbiamo provato, vedremo quello che succederà. Svincolati? Dipende chi c'è e da quanto non gioca, se parliamo di giocatori provenienti da campionati italiani o stranieri. Pergreffi era mancino, giocatore di temperamento ma mancini già ci sono in rosa. Evidentemente non avevamo trovato un destrorso. Prendere tanto per prendere non ha senso, andiamo avanti con il nostro gruppo".

A proposito di mancini, Gallo non ha mai fatto mistero di volere una squadra piena di estro: "Ho sempre detto che mi piace avere tanti mancini anche se strutturalmente il mancino di solito si adatta con più difficoltà a giocare con il piede destro rispetto a un destrorso che si adatta a giocare con il piede sinistro".

Conta degli infortunati: "Diakitè una piccola lesione, contiamo di averlo disponibile lunedì prossimo a Reggio Calabria. Per quanto riguarda Suagher ci sarà comunicato della società, ma di sicuro non è disponibile. Salzano ancora indisponibile, domani non potrà giocare con la maschera perchè è ancora gonfio, dalla prossima settimana vedremo. Assente anche Partipilo per squalifica. Proietti sta recuperando, la partita di mercoledì l'ha patita ma poi si è allenato subito".

Sull'avversario, la Sicula Leonzio: "E' una squadra rifondata con giocatori nuovi e sicuramente più bravi rispetto alla partita di andata. E' una squadra migliorata, per noi partita di importanza mostruosa dopo un periodo di tante partite in cui lo sforzo fisico dei ragazzi è stato sempre al massimo. Dovremo saper soffrire. E' l'unica cosa che non dovremo sbagliare. Modulo ad albero di Natale? Si continua a giocare dando il massimo, cambiando gli interpreti ovviamente cambiano le caratteristiche. Ma la nostra idea è sempre quella di fare una partita aggressiva".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Reggina 69 30
Bari 60 30
Monopoli 57 30
Potenza 56 30
Ternana 51 30
Catania 47 30
Catanzaro 43 30
Teramo 41 30
Virtus Francavilla 40 30
Avellino 40 30
Vibonese 39 30
Viterbese 39 30
Casertana 38 30
Cavese 38 30
Paganese 36 30
Picerno 32 30
Sicula Leonzio 29 30
Bisceglie 20 30
Rende 18 30
Rieti 15 30

ULTIME GARE DISPUTATE