Costi alti e difficoltà logistiche, ma soprattutto la responsabilità di un'eventuale causa per infortunio sul lavoro. Per Michele Martella, medico sociale della Ternana, ospite in diretta Facebook su Tele Galileo, i protocolli della Figc sono "inattuabili" e soprattutto espongono a rischi enormi società e medici sportivi.

La prima modifica che la Figc ha dovuto inserire nel protocollo riguarda proprio la responsabilità dell'attuazione dei protocolli sanitari. Per questo diversi medici di società si sono dimessi: "L'Inail dice che il Covid è infortunio sul lavoro e questo espone società e medico a responsabilità che vanno dal ristoro civile ad implicazioni penali se la malattia supera i 40 giorni. In Italia per fare attività sportiva serve un certificato medico e quindi l'assunzione di rischio, nel nord Europa basta una firma" ha detto Martella.

Riguardo la ripresa degli allenamenti di squadra dal 18 maggio, "sarà per forza di cose frazionata" visto che un altro aggiustamento richiesto dal comitato tecnico scientifico alla Figc era prevedere la quarantena di tutto il gruppo squadra anche in caso di una sola positività: "Vorrebbe dire interrompere l'attività - spiega il dottor Martella - a parte i costi di questo ritiro blindato di tre settimane che dipendono dalla forza economica delle società, nel centro sportivo o struttura alberghiera è previsto che ci siano spogliatoi con massimo tre persone, camere e tavoli distanziati, senza nessuna possibilità di muoversi. In caso di positività va rifatta l'idoneità completa e servono attrezzature molto particolari".

Ultimo punto quello relativo a test e tamponi: "I giocatori e tutto il gruppo squadra si devono sottoporre a test sierologici e, in caso di risultato negativo, a tampone ogni quattro giorni. Ma il tampone è impossibile farlo in una regione come l'Umbria dove questo accertamento è previsto solo per chi è indicato dall'Usl. Per quello che riguarda la ripresa degli allenamenti della Ternana molto dipenderà dalle decisioni del Consiglio Federale. Se si fanno i playoff ed eventualmente quando. Intanto dalla prossima settimana cominceremo a fare i test sierologici ai calciatori. I test come noto hanno un valore relativo, ma è un primo orientamento. Dopo il quale si vedrà se ci saranno problemi particolari".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Ternana 0 0
Avellino 0 0
Bari 0 0
Bisceglie 0 0
Casertana 0 0
Catania 0 0
Catanzaro 0 0
Cavese 0 0
Foggia 0 0
Juve Stabia 0 0
Monopoli 0 0
Paganese 0 0
Palermo 0 0
Potenza 0 0
Teramo 0 0
Trapani 0 0
Turris 0 0
Vibonese 0 0
Virtus Francavilla 0 0
Viterbese 0 0

ULTIME GARE DISPUTATE