L'intervento di rizollatura per il Liberati che versa in condizioni pessime inizierà lunedi. Nello stesso giorno, ore 21 a Ferrara, la Ternana di Lucarelli debutterà in Coppa Italia a Ferrara contro la Cremonese neo promossa in Serie A. E a proposito di Serie A Lucarelli, mai banale, dice: "Ho un sogno e un obiettivo: l'obiettivo è allenare il prossimo anno in Serie A, il sogno è farlo con la Ternana".

Bomba lanciata. E se la Ternana non dovesse farcela? "Non lo so, l'obiettivo personale è allenare il prossimo anno in A, il sogno è farlo con la Ternana" ripete Lucarelli. Ma la squadra può almeno giocarsela? "Esistono sono valori sulla carta e valori sul campo. E sono cose completamente diverse - prosegue Lucarelli - noi ad esempio non siamo considerati tra quelli che possono ambire, sulla carta. Ma non per questo eviteremo di giocare, abbiamo solo un altro percorso da fare e cioè porci un obiettivo per volta. Ci sono solo due turni infrasettimanali e questo può aiutarci visto che punteremo sull'organizzazione e non sulle individualità. L'obiettivo sarà preparare una partita alla volta. Con umiltà, con il lavoro e con il cuore. Ecco il perchè del trattore. Se così fosse, mattoncino per mattoncino potremo ritrovarci lì. Dobbiamo vedere chi ce l'ha più lungo sul campo e non sulle carte. Complicato non vuole dire impossibile".

Intanto c'è la Cremonese
, neo promossa in Serie A, per il primo incontro ufficiale della stagione: "Il gruppo sta bene - dice Lucarelli - è quasi totalmente il gruppo dello scorso anno con più entusiasmo, nuove idee e nuove metodologie e tre persone in più nello staff che hanno portato novità. Siamo soddisfatti del lavoro svolto, non appagati. Dobbiamo ancora fare molto. Lunedi sera aspettiamoci la solita Ternana al cospetto di una squadra forte, una società importante e una dirigenza fatta da uomini di calcio come Ariedo Braida. Hanno vinto meritatamente il campionato e tornano in A dopo tanto tempo, sono convinto che diranno la loro. Cercheremo di proporre le nostre idee e avere risposte, anche per rispetto della maglia che portiamo".

Lo scorso anno la vittoria a sorpresa di Bologna aveva creato tante aspettative, forse troppe: "Quest'anno le aspettative le abbiamo già ma come noi anche 18 altre squadre. Poi qualcuno che pensa di avere un'ottima squadra si ritroverà a lottare per non retrocedere, questo rischio non lo vogliamo correre. Il trattore è simbolo di umiltà e concretezza. Un trattore è capace di trainare anche il carroarmato. La partita di Bologna ci creò problemi anche sul mercato, quest'anno se ci saranno difficoltà non aspetteremo gennaio per cambiare modulo. Abbiamo pensato questo modulo per far giocare insieme i nostri più bravi compreso Pettinari che gradirebbe giocare punta centrale. E' un attaccante che più che in profondità viene incontro per raccordare. Ha le caratteristiche per giocare anche sulla trequarti. Falletti? Ha bisogno ancora di tempo".

Capitolo mercato: "Non ne parlo" liquida la questione il mister. Che poi, pungolato, alla fine concede: "Lo scorso anno abbiamo parlato di quattro over e quattro under, siamo a un over e tre under. Ma di mercato non parlo. Coulibaly è un giocatore di livello assoluto, ha avuto un paio di infortuni consecutivi, se sta bene è uno degli under più forti del campionato di B. Se sarà l'anno di Capanni? Lo scorso anno non ha avuto spazio per infortunio ma anche lui, se dovesse recuperare, ha colpi e giocate. Se riusciamo a partire bene ci potrà essere di grande aiuto. Per il resto posso dire che mi auguro sia l'anno di tutti".

Le condizioni del Liberati la preoccupano? "Le mie forze mentali e fisiche sono riposte su tutto ciò che è di mia pertinenza. Quello che controllo io cerco di farlo meglio possibile. Quello che non controllo, fiducia massima nelle persone che ci lavorano. Per il campo in erba bene alla Polymer ringraziamo la società anche se è largo 58 metri e non è il massimo quando si provano i calci piazzati. Ma è solo questione di tempo, si tratta di stringere i denti quest'anno poi la Ternana avrà il suo centro sportivo".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Brescia 3 1
Palermo 3 1
Reggina 3 1
Ascoli 3 1
Cittadella 3 1
Cosenza 3 1
Frosinone 3 1
Genoa 3 1
Bari 1 1
Cagliari 1 1
Como 1 1
Parma 1 1
Ternana 0 1
Benevento 0 1
Modena 0 1
Pisa 0 1
Venezia 0 1
Perugia 0 1
Spal 0 1
Sudtirol 0 1

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
1a di campionato, 14/8/2022
Ascoli - Ternana 2 - 1