Il Tabellino

UNICUSANO FUTSAL TERNANA - KAPPABI FUTSAL POTENZA PICENA 5-5

FUTSAL TERNANA: Fagotti, Sachet, Almadori F., Persichetti, Jodas, Capotosti M., Mariani, De Michelis, Venarubea, Romagnoli, Corpetti, Mingioni. All. Pellegrini

KAPPABI FUTSAL POTENZA PICENA: Luciani, Tognetti, Di Iorio, Nunzi, Pizzo, Carnevali, Rossi, Gomez M., Belleggia, Tinteanu, Sgolastra, Babucci. All. Nikinha-Moro.

ARBITRI: Diego Loris Mitri di Albano Laziale e Roberto Galasso di Aprilia

RETI: De Michelis (T) Pizzo, Rossi (P) Jodas (T) Gomez M. (P) Sachet (T) primo tempo; De Michelis (T) Nunzi, Pizzo (P) Jodas secondo tempo

AMMONITI: Polito, Pellegrini, De Michelis (T) Nunzi, Di Iorio (P)
ESPULSI: Pizzo (P) per somma di ammonizioni

Vere e proprie montagne russe si sono viste al palazzetto di Massa Martana dove l’Unicusano Futsal Ternana, al termine di una splendida partita valevole per la quarta giornata del campionato di serie A2, pareggia 5 a 5 contro un ottimo Potenza Picena sceso in Umbria con l’intenzione di dare continuità alla vittoria di sabato scorso contro il Russi.

Niente poker di vittorie quindi per la compagine del presidente Francesco Emanuele Tonel che può comunque ritenersi soddisfatta per il punto raccolto nonostante ci sia un minimo di rammarico per il tiro libero sbagliato da Sachet a un minuto e mezzo dalla fine e per non aver sfruttato la superiorità numerica causa l’espulsione di Pizzo, uno dei migliori in campo per distacco insieme a Jodas, autore di una doppietta. Pareggio sostanzialmente giusto per quello che hanno fatto vedere le due squadre in campo anche se nella ripresa a provarci di più sono stati gli uomini di Federico Pellegrini. Continuità comunque ottenuta, dieci punti e secondo posto in classifica ad un punto dalla Dozzese capolista che è rimasta a punteggio pieno grazie al successo contro il Real Fabrica ottenuto tra le mura amiche. Per i marchigiani un punto prezioso e meritato che sancisce l’ottimo momento della squadra allenata da Moro.

Il tecnico rossoverde, che deve fare a meno di Giardini infortunato, parte con il quintetto formato da Fagotti, Corpetti, Sachet, Jodas, De Michelis. Il duo Nikinha-Moro risponde con Luciani a porta, Nunzi, Pizzo, Rossi e Sgolastra giocatori di movimento. Neanche il tempo di sedersi che l’Unicusano Futsal Ternana va in vantaggio: dopo trentuno secondi infatti Fagotti rilancia con i piedi, De Michelis spizza di testa e porta avanti i padroni di casa. Il Potenza Picena però pareggia subito ed un minuto dopo la puntata di Pizzo termina all’angolino senza lasciare nessuna possibilità di parare a Fagotti. Match incredibile e trenta secondi più tardi Rossi sempre con una bordata da posizione ravvicinata ribalta tutto mandando sopra i giallorossi. Le Fere si ricompongono ed al 3’ Luciani si oppone al tiro di Jodas, ma nulla può sempre su azione travolgente del ‘9’ rossoverde che spinge dentro il 2 a 2. Ritmi altissimi ed i marchigiani si riportano avanti con Gomez che tocca un tiro di un compagno e spedisce la sfera sotto la traversa al 10’. Due minuti dopo Fagotti tiene a galla i suoi con una paratissima su Sgolastra, poi dall’altra parte Luciani mette in angolo un destro ravvicinato di Jodas. Nel finale di frazione Fagotti con l’aiuto del palo si oppone al tiro a botta sicura di Di Iorio e così al 19’ uno schema da angolo porta al destro di Sachet che chiude il primo tempo sul 3 a 3.

La ripresa si apre come si era aperto il match: mancino sul primo palo di De Michelis dopo venticinque secondi e Fere in vantaggio. Non c’è tregua ed al 3’ Nunzi con un bellissimo movimento di corpo salta il proprio marcatore e trova il pari con un tiro forte e preciso. Sorpassi e contro sorpassi a Massa Martana ed all’8’ una serpentina di Pizzo si conclude con il colpo di punta vincente che riporta sopra gli ospiti. Gli uomini di mister Pellegrini si riversano all’attacco e prima il palo nega il pareggio a Corpetti al 14’, poi però Jodas fa secco Pizzo e con un missile da posizione ravvicinata fa 5 a 5. A novanta secondi dal termine episodio chiave: Pizzo ferma di mano un’azione rossoverde, doppio giallo per lui e tiro libero per la Ternana che Sachet però calcia fuori. Nel restante tempo le Fere giocano con l’uomo in più ma senza trovare il gol vittoria. Sabato prossimo trasferta a Reggio Emilia contro l’Olimpia Regium.

Soddisfatto a metà il mister rossoverde Federico Pellegrini: “Oggi è stata davvero una partita di alto livello, anche oggi abbiamo dimostrato che se siamo nelle parti nobili della graduatoria insieme a delle vere e proprie corazzate del girone non è un caso. Se posso essere un po' rammaricato per l’occasione sprecata nel finale con il tiro libero e la superiorità numerica non sfruttata, dall’altra sono davvero orgoglioso dei ragazzi per quello che hanno saputo esprime a livello tecnico-tattico e caratteriale contro una formazione davvero forte come quella marchigiana. E’ un punto che ci permette di dare continuità ai risultati e di lavorare serenamente per preparare la prossima partita a Reggio Emilia contro un’altra bella squadra. Se nel primo tempo c’è stato più equilibrio, nella ripresa se c’era una squadra che ha provato di più a vincere la gara siamo stati noi, non ricordo grandi parate del nostro portiere nonostante loro abbiano fatto due gol di pregevole fattura. Anche oggi con l’assenza di Giardini, l’infortunio in corso di Almadori e con Romagnoli ancora non al meglio sono soddisfatto per l’intensità che hanno avuto i ragazzi nonostante le difficoltà di rotazione”.

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
27a di campionato, 27/2/2024
Palermo - Ternana 2 - 3
Eccellenza
23a di campionato, 25/2/2024
Terni F.C. - Ellera 3 - 1
Pontevalleceppi - Olympia Thyrus 3 - 2
Angelana - Narnese 3 - 2
Promozione gir. B
23a di campionato, 25/2/2024
San Venanzo - Guardea 3 - 1
Ducato Spoleto - Sangemini Sport 2 - 1
Campitello - Cerqueto 3 - 1
Amerina - Cannara 1 - 4
AMC 98 - Clitunno 0 - 4