Il Tabellino

CLT THYSSEN KRUPP-NAPOLI BARRESE 7-2 (pt 4-1)

CLT THYSSEN KRUPP: Sonda, Zaro, Leite, De Sousa, Coco, Chinasso, Urio, Vendrame, Bessa, Follador, De Carvalho, Garcia Pereira. All. Lamers
NAPOLI BARRESE: Bertoni Cristian, Patanè, Bertoni Rodrigo, Bico, De Oliveira, Reinald, Ferreira, Sgarbi, Bertoni Romulo, Dalmas, Carcatella, Costa Alves, Renan. All. Di Costanzo
ARBITRI: Priola di Cagliari e Giada di Mestre
MARCATORI: 4’20” De Carvalho (TK), 10’ Coco (TK), 13’ Bessa (TK), 19’40” Urio (TK), 19’53” Costa Alves (NB) nel pt. 10’30” Bico (NB), 11’ Bessa (TK), 19’10” t.l. e 19’25” t.l. Urio (TK)
Espulso: 15’ pt Bertoni Romulo (NB)
Ammoniti: Sonda e Leite (TK), Reinald e Sgarbi (NB)

Tiri liberi: 0/1 2/0

Una serata da incorniciare. Il CLT Thyssen Krupp, in un PalaDiVittorio riempito da almeno seicento spettatori, ha ribaltato con una grande prestazione il 2 a 0 subito a Cercola ed ha sconfitto per 7 a 2 la Napoli Barrese, conquistando il traguardo storico dei quarti finale dei play off scudetto di calcio a 5. Per sedersi al tavolo delle grandi i gialloblu hanno messo in campo velocità e grande padronanza nel palleggio, creando subito grosse difficoltà agli ospiti. Dopo due minuti e mezzo Bessa costringeva Cristian Bertoni ad una difficile parata e sessanta secondi dopo De Carvalho sbloccava il risultato sfruttando un assist di Bessa. Devastante la manovra degli aziendali con Coco, Bessa, De Carvalho e Vendrame a completare il quintetto base con il portiere Sonda, ma anche l’apporto di Urio (3 reti alla fine per lui) si è rivelato determinante. Dopo una grande occasione fallita da Leite (8’30”) al 10’ il raddoppio del CLT è stato realizzato da Coco, al termine di una micidiale ripartenza con triangolazione con De Carvalho e Bessa ancora protagonisti. E quest’ultimo ha inventato letteralmente il 3-0 quasi danzando sulle punte palla al piede, evitando in dribbling tre avversari. Al 15’ Napoli Barrese in inferiorità numerica per l’espulsione di Romulo Bertoni ed a 20 secondi dalla fine Urio sorprendeva il portiere con un tiro angolato dalla banda destra. A 7 secondi dalla sirena però Costa Alves riapriva il match per i campani. Nel secondo tempo, dopo due occasioni fallite ed una rete annullata a Coco, il CLT subiva la rete del 4-2 ad opera di Bico che pareggiava così i conti nel computo totale dei due match. Ma all’11’ era Bessa, su assist di De Carvalho, a rimettere le cose a posto. A quel punto la Napoli Barrese si caricava di falli nel tentativo di riconquistare palla e permetteva a Urio di andare a trasformare due tiri liberi che consentivano di dar vita alla grande festa sugli spalti. Adesso nei quarti la squadra di Matias Lamers affronterà l’Arzignano, gara1 sabato ancora al PalaDiVittorio, poi ritorno in Veneto ed in caso di parità l’eventuale bella si disputerà ancora in casa della compagine vicentina, che ha chiuso al terzo posto la stagione regolare.

Nella foto: Coco Wellington

ALTRE NOTIZIE

CERCA NEL SITO

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.B
31a di campionato, 17/3/2019
Ternana - Imolese 0 - 3
Eccellenza
25a di campionato, 17/3/2019
Orvietana - Pievese 4 - 0
Narnese - Ellera 0 - 0
Promozione gir. B
25a di campionato, 17/3/2019
Campitello - Gualdo Casac. 1 - 0
Sporting Pila - Montefranco 0 - 2
San Venanzo - Viole 2 - 2
Petrignano - Giove 2 - 2
Olympia Thyrus - N. Gualdo Bastardo 2 - 1
Nestor - Amerina 3 - 1
Montecastello Vibio - Terni Est Soccer School 0 - 1
AMC 98 - Julia Spello Torre 1 - 2