Consueto appuntamento in videoconferenza nel dopo partita con Cristiano Lucarelli che ha analizzato così la prova della squadra rossoverde:

"Mi sembrava giusto riproporre la stessa formazione di Pagani, aveva giocato bene e aveva recuperato le energie. Poi la squadra ha dato delle risposte importanti anche oggi, tutti hanno dimostrato grande solidità nonostante il fatto di proporsi con quattro attaccanti. Concediamo poco ed è importante. Abbiamo avuto le nostre occasioni, ma non le abbiamo sfruttate. Una prestazione del genere meritava i tre punti. Contro il 3-5-2 nessuna difficoltà. Per quanto riguarda le uscite alte in pressing sono consolidate, avete visto quante palle alte abbiamo recuperato. Ci è mancato solo di buttarla dentro".

Sulla vittoria che manca da tempo al Liberati: "E' vero che nel calcio si raccatta tutto, se fosse possibile mi accontenterei di vincere anche con un autogol dell'arbitro. Non era facile ripeterci a distanza di quattro giorni con un'altra prestazione ad alta intensità contro una squadra forte come il Palermo, a zero punti, con un grande blasone che avrebbe sputato l'anima per portare a casa il risultato. Li abbiamo costretti a giocare nella loro metà campo e anche a cambiare modulo. Il loro obiettivo era chiaro. Già è difficile contro squadre che non hanno la qualità del Palermo che si mettono tutti dietro la palla, figuriamoci contro una squadra di qualità come i rosanero. I complimenti vanno fatti ai miei ragazzi. Siamo solidi, gli avversari ci creano difficoltà solo in contropiede. Io vedo una Ternana solida con l'avversario che non riesce ad aggredirci".

"Non trascurabile il fatto di non aver preso gol. E' mancata rabbia davanti alla porta nelle 7-8 occasioni create. Il 7 di ottobre non si vincono e perdono i campionati. Ma faccio sempre il paragone con la Reggina della scorsa stagione, che una partita così l'avrebbe vinta. Dobbiamo metterci rabbia e fame per segnare. La rabbia l'abbiamo avuta, ma ci è mancata nelle occasioni che abbiamo creato".

"La squadra fisicamente ha tenuto alta intensità per tutta la partita. Il calo c'è stato un po' nel primo tempo, tra il 10' e il 25'. Abbiamo giocato una partita offensiva, abbiamo speso di più. Possiamo aver dato l'impressione della stanchezza per il campo pesante, ma abbiamo finito in crescendo in attacco. Senza buttare pallonate in avanti. Non so nemmeno se c'era il calcio di rigore alla fine, ma eravamo li, cercando di costruire e tenendo una lucidità mentale e abbiamo cercato fino in fondo di vincerla".

"Kontek? a questo è difficile toglierlo da quel ruolo, abbiamo in casa il centrocampista che cercavamo. Giocatore pensante in mezzo al campo, non si fa condizionare dalla foga. Ha un controllo emozionale impressionante e grande lettura dello sviluppo delle azioni".

Tre palle gol nitide costruite quando Vantaggiato era uscito: "L'importante è che costruiamo, presentarsi a tu per tu contro questo Palermo non è cosa da poco. Oggi ai ragazzi prima della partita ho detto che vorrei cambiare 10 giocatori tra una partita all'altra senza perdere l'identità. Questo dipenderà da loro. Vantaggiato si allena da noi dal 17 di agosto, non ha mai saltato un allenamento, è quello che sta meglio fisicamente e avrebbe avuto maggiore lucidità, ma ha i suoi anni e non può giocare ogni tre giorni".

Foto di Stefano Principi

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie C gir.C
Squadra Pt G
Ternana 30 12
Bari 23 11
Teramo 23 11
Turris 20 12
Catanzaro 19 11
Juve Stabia 17 12
Avellino 15 8
Foggia 15 12
Vibonese 13 10
Monopoli 13 10
Catania 13 10
Palermo 12 10
Paganese 11 12
Virtus Francavilla 10 12
Bisceglie 9 8
Potenza 9 11
Viterbese 7 10
Casertana 6 9
Cavese 5 11
Trapani -1 0

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie C gir.C
12a di campionato, 22/11/2020
Ternana - Teramo 3 - 0