"Una partita come tutte le altre perchè se vinci prendi tre punti, se pareggi 1 e se perdi 0". Così dice Cristiano Lucarelli alla vigilia di Ternana-Pisa, che ovviamente non sarà per il mister livornese una partita come tutte le altre. "L'esigenza della Ternana è muovere la classifica - spiega l'allenatore delle Fere - sono convinto di avere una squadra competitiva in grado di giocarsi le partite con tutte le avversarie, quindi non ho motivi di preoccupazione particolare. Domani però affrontiamo una squadra che non ha bisogno di presentazioni. Sono primi in classifica. non hanno subito gol e hanno l'entusiasmo dato da un'ottima partenza in campionato. Eppure mantengono il profilo basso nonostante gli importanti investimenti sul mercato e questo dimostra che hanno capito come ci si deve comportare. A mio avviso hanno le credenziali per giocarsi la Serie A fino all'ultimo. Sarà una partita difficile per noi e anche per loro. Hanno un bravissimo allenatore che ho affrontato quando io ero a Catania e lui a Caserta e mi fece un brutto scherzo a Natale. Prepara bene le partite tenendo conto dell'avversario e prendendo le relative contromisure. Vengono da tre anni di B e adesso stanno programmando la scalata grazie a una società forte".

E la Ternana, come arriva alla sfida dopo due sconfitte? "Da parte nostra c'è la voglia di cominciare a fare risultato. Siamo in un momento di costruzione, di semina. Con 15 nuovi giocatori è come essere ripartiti da zero. Per ora siamo un gruppo, quando diventeremo squadra sarà più facile la ricerca del risultato. Dobbiamo ancora diventarlo, aspetto che i nuovi acquisti si mettano al pari degli altri per mettermi in difficoltà nelle scelte. Come in tutti i percorsi la miglior medicina è fare risultato. La nostra preparazione è stata fatta più duramente dello scorso anno. E in più lo scorso anno abbiamo lavorato sotto traccia. Si veniva da anni di sofferenza e c'era una predisposizione diversa. Siamo partiti forte perchè se in C accumuli vantaggio per gli altri poi è difficile recuperare. In Serie B è diverso, sappiamo di soffrire adesso ma che arriveremo alla fine con la benzina nelle gambe".

Lucarelli ribadisce che il Pisa "non è una sorpresa" e poi torna sulla partita di Reggio Calabria "siamo stati ingenui e abbiamo commesso degli errori, poi ci sono stati eltri episodi come la respinta del portiere dove ci è stato dato rigore contro ma non cerchiamo alibi". Infine passa in rassegna i nuovi: "Tutti gli innesti hanno bisogno di lavorare. Capuano si allenava da solo, Krapikas ha fatto solo corsa e palestra ed è stato in porta solo con la nazionale. Koutsoupias è un giocatore molto forte che seguivamo lo scorso anno: fisicamente è pronto ma ha sempre giocato mezzala in un centrocampo a tre. Giocare a due non cambia molto, anzi io credo sia più facile". E poi i graditi ritorni, quello di Partipilo e di Carlo Mammarella che sarà il club manager: "Partipilo mi ha dato immeditamente disponibilità, un po' di condizionamento è normale perchè nel calcio ci sta di cadere. Ma l'ho visto convinto di esserci, ha voglia. Sarà a disposizione, lo convocheremo. Mammarella come gestione dello spogliatoio può solo che dare una mano. Sapevamo che quest'anno ci sarebbe stato il maggior via vai tra giocatori in entrata e in uscita".

Attesi almeno 600 tifosi ospiti: "I pisani mi faranno qualche coro, se mi ignorassero mi offenderei. Ma c'è comunque stima, me l'hanno ricordato con uno striscione (Lucarelli eterno rivale, nemico da rispettare) quando andai lì con il Tuttocuoio. E' una tifoseria che ha avuto un percorso di sofferenza, ma sono rimasti sempre vicino alla squadra. Non sono permaloso, la mia mamma nemmeno quindi va bene".

Infine la designazione di Maresca come arbitro del match: "Quello che la Ternana ha pagato nelle prime due giornate è sotto gli occhi di tutti. Sarebbe disonesto fare finta di niente come anche cercare solo negli arbitri la regione delle sconfitte. Rocchi è una persona intelligente, so che ha mandato quello che lui pensa sia il migliore arbitro possibile per arbitrare questa partita. Mi sento tranquillo: sarebbe clamoroso se ci fossero decisioni ulteriormente penalizzanti per la Ternana".

ALTRI ARTICOLI

CERCA NEL SITO

Serie B
Squadra Pt G
Pisa 19 8
Benevento 16 9
Cremonese 16 8
Lecce 16 9
Brescia 14 8
Frosinone 14 9
Perugia 14 9
Ascoli 14 9
Ternana 13 9
Reggina 13 8
Monza 13 9
Cittadella 13 9
Cosenza 11 9
Parma 10 8
Spal 9 8
Como 9 8
Crotone 7 9
Alessandria 7 9
LR Vicenza 3 9
Pordenone 1 8

ULTIME GARE DISPUTATE

Serie B
9a di campionato, 23/10/2021
Ternana - LR Vicenza 5 - 0
Eccellenza
10a di campionato, 17/10/2021
Narnese - Olympia Thyrus 2 - 1
Castiglione Lago - Orvietana 0 - 0
Promozione gir. B
7a di campionato, 20/10/2021
Montecastello Vibio - San Venanzo 0 - 1
Petrignano - Amerina 1 - 2
Montefranco - Montecastello Vibio 2 - 2
Julia Spello - Romeo Menti 2 - 0
C4 Foligno - Guardea 1 - 2
Athletic Bastia - Campitello 1 - 1
AMC 98 - Viole 0 - 3
Vis Foligno - Terni Est Soccer School 1 - 0